Genuina Tobago!

Isola caraibica ancora economica, ottimi voli dall'Europa, gente molto cordiale.

  • di casamagic
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Le isole di Tobago e di Trinidad sono ancora abbastanza economiche e meritano di essere visitate anche se hanno caratteristiche diverse dalle altre classiche isole dei Caraibi ma per questo non vanno considerate Caraibi minori.

Facevano parte dell’attuale Venezuela (perciò ricche di petrolio) da cui anticamente si separarono. Tobago è collinare e montuosa tranne la zona pianeggiante ad ovest dove le spiagge di Pigeon Point sono le uniche protette da una vera e propria barriera corallina che quasi emerge dall’acqua.

Trinidad, pressoché pianeggiante, non ha coste e spiagge di particolare interesse e quindi parlerò soprattutto di Tobago che per diversi motivi è una buona e piacevole meta di viaggio.

Come guida si può comprare il solo paragrafo (in inglese) Trinidad and Tobago della Lonely Planet, oppure della stessa ( Lonely Edt in italiano) l’intero volume Caraibi portando in viaggio solo la parte che interessa.

Da dicembre a maggio, mentre in Italia ci sono freddo, influenze e tanto altro ancora, a Tobago la stagione è secca. Ben collegata da diverse compagnie aeree, è ideale sia per i 7 giorni ma anche per i 10 o 15 (aggiunta di Trinidad o altre isole), non presenta problemi sanitari e di sicurezza, ben tenuta, non è ancora stata stravolta dal turismo straniero, ha gente cordiale, gentile, socievole.

All’aeroporto internazionale di Crown Point a Tobago atterrano voli da Londra, Francoforte, Amsterdam e molti voli interni dall’altro aeroporto internaz. della vicina Trinidad, quindi il volo internaz. può anche essere su Trinidad (visitarla qualche giorno) e trasferirsi a Tobago con volo interno (costo solo u.s.$ 30 per tratta) oppure con traghetto veloce (u.s.$ 8,3 per tratta).Ottimi prezzi perché, a differenza di tanti altri paesi, le tariffe sono le stesse per turisti e residenti.

Con mia moglie abbiamo comprato dal sito della British Airways, a inizio novembre 2009, due biglietti Bologna-Londra (tutto su Gattwick)-Tobago e ritorno, partenza 2/12 rientro dopo 15 gg a 497 e. tutto incluso, a testa, compreso circa 11 e. di tassa espatrio da Tobago. Ottima compagnia, ottimi orari sia andata che ritorno, uno scalo tecnico ad Antigua. Durante il ns soggiorno il clima è stato molto piacevole, 3-4 piovaschi (era inizio dicembre), qualche nuvola, sole e bella brezza.

I primi giorni di dicembre 2009 i cambi euro/u.s.$ erano da 1,45 a 1,50, cioè 0,66 – 0,70 euro per un u.s.$, per noi ottimi cambi.

I dollari locali, TTD, venivano cambiati ovunque (uff. cambio, banche, hotel, ristoranti, taxi ecc), 6 TTD per un u.s.$ e 9 TTD per un euro. I cambi ufficiali erano più alti almeno del 5%, u.s.$ 6,30 – euro 9,50 quindi più vantaggiosi per noi. Ciò vuol dire che in loco interessa poco avere u.s.$ o euro. Può far comodo avere u.s.$ di taglio medio/piccolo, appena si arriva per cambiare qlc o per pagare direttam. qlc se non si prelevano subito TTD da un ATM (ce ne sono alcuni appena usciti da sala arrivi). Gli u.s. $ sono cmq accettati dappertutto, anche da taxi e negozi. Accettate in hotel, ristoranti, ecc. Visa e Master Card. Spesso non si considerano cambi e valute, ma in un viaggio autoorganizzato, volo a parte, tutto deve essere ancora pagato e farlo al meglio vuol dire parecchio. Di seguito indicherò i prezzi in u.s.$ perché più significativi e più stabili nel tempo.

Dove dormire.

Ci sono diverse soluzioni: alberghi di lusso, medi, guest house, app.ti, studios. Anche le soluzioni più economiche sono in genere ben tenute e pulite. La località dove fare base o passare la maggior parte dei giorni è senza dubbio Crown Point. Difficilmente vi capiterà di raggiungere il vs hotel a piedi dall’aeroporto internazionale come qui, aeroporto che non dà problemi di rumori. I grossi aerei sono pochi al giorno, quelli locali sono dei bielica da 50 posti, si allineano e fanno il finale in mare, decollano a fondo pista.

Per i primi 3 giorni abbiamo scelto il decentrato Hotel Conrado (senza prenotaz., in questo periodo c’è posto quasi ovunque, avevamo inviato solo delle mail esplorative) perché sul mare e il più vicino a Pigeon Point. Camera superior vista mare con buona/abbondante colaz. $ 85 totali (anziché 100 perché pagati in contanti!). Buona la camera, hotel ben tenuto all’esterno (come in tutte le strutture), da ristrutturare (in corso) altre parti. Purtroppo la spiaggia su cui si affaccia è rimasta di soli 2-8 metri, a seconda della marea, a causa dell’erosione

  • 17830 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social