Thai: Bgkk, Kho Lipe, Phi Phi islands e Chiang Mai

Salve a tutti, siamo Lara e Emanuele, una coppia di ragazzi tornati da pochi mesi da uno splendido viaggio in Thailandia. Cercheremo di raccontarvi la ns esperienza con l’intento di dare informazioni e consigli utili ha chi ha in programma ...

  • di LARANGELI
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Salve a tutti, siamo Lara e Emanuele, una coppia di ragazzi tornati da pochi mesi da uno splendido viaggio in Thailandia.

Cercheremo di raccontarvi la ns esperienza con l’intento di dare informazioni e consigli utili ha chi ha in programma di visitare questo paese così vario.

Per quanto riguarda il volo direi che siamo stati piuttosto fortunati, abbiamo pensato bene di fermarlo con largo anticipo (4 mesi prima della partenza), riuscendo così ad avere un biglietto aereo con volo diretto ROMA-BGKK al prezzo di € 567,00 euro tasse incluse a cui abbiamo dovuto aggiungere solo il biglietto eurostar a/r BOLOGNA – ROMA. La compagnia è la China Airlines e direi che per puntualità e volo la ns opinione è decisamente positiva. PRIMA TAPPA:BANGKOK Una volta arrivati a destinazione abbiamo trascorso 4 notti a BGKK soggiornando al Twin towers, l’unico hotel già prenotato dall’Italia tramite CTS. La scelta è stata buona ed è stata buona anche la decisione di prenotare il transfer aeroporto/hotel. Il costo della camera è stato di € 34,00 a notte: stanza grande, pulita, piscina al 5° piano a disposizione, colazione a buffet con ogni tipo di pietanza e bevanda, cassetta di sicurezza, posizione comoda in quanto seppure non centrale in pochi minuti si raggiungono in taxi la maggior parte dei luoghi interessanti (costo per ogni corsa in taxi: da 40 a 100/120 bath max, ricordatevi sempre di chiedere al tassista di accendere il taximeter) Cose da vedere/fare a/da BGKK: - PALAZZO REALE (splendido!) – WAT PO (concedetevi un massaggio nella scuola di massaggi all’interno del tempio) – WAT ARUN – TEMPIO DI MARMO DI CARRARA – BUDDA D’ORO e se avete tempo salite sulla montagna d’orata per un panorama sulla città (noi tutti questi templi li abbiamo girati in una giornata spostandoci con i taximeter) - Una giornata noi l’abbiamo dedicata alla visita di AYUTTHAIA E LOPBURI: siamo riusciti a prendere probabilmente il primo treno della giornata per ayutthaia, (la stazione è tra l’altro vicina al twin towers, 40/45 bath in taxi). Alle 7.00 eravamo sul treno che è partito in perfetto orario (n.B. Appena arrivati in stazione siamo stati avvicinati da un militare che ci ha chiesto la destinazione, ci ha indicato lo sportello e successivamente indicato il binario, insomma...In pochi minuti avevamo in mano il biglietto ed eravamo sul treno). Il viaggio fino ad ayutthaia dura circa 1 h e 30 (il costo del biglietto è veramente irrisorio). Il parco storico di ayutthaia è bellissimo! Una volta in stazione si prosegue dritti verso il fiume che si attraversa in battello con pochi bath a testa. Proseguite ancora per un po’ a piedi e vi troverete di fronte alle prime rovine, da lì abbiamo iniziato la visita. Eventualmente si può pensare di noleggiare la bici, visto che cmq le rovine sono sparse un po’ ovunque, noi abbiamo optato per fare senza e in qualche ora abbiamo terminato la visita. Verso mezzogiorno/mezzo giorno e trenta ci siamo recati in stazione e abbiamo preso il primo treno per LOPBURI, famosa per il tempio abitato dalle scimmie. Un’altra ora e mezzo di treno ed eccoci a destinazione, chiediamo una cartina e informazioni per il treno di ritorno all’ufficio TAT (cordialissimi!), pranziamo al white house garden restaurant (consigliato dalla lonely planet) e constatiamo che la gentilezza del gestore finisce quando prende atto che non gli abbiamo lasciato la mancia. Insomma...Si è capito spudoratamente che il suo interessamento alla ns vacanza, al ns paese ecc...Ecc..Era semplicemente finalizzato a rendersi simpatico e accaparrarsi una mancia...In quanto successivamente al pagamento ha quasi fatto fatica a salutarci! Cmq...Dopo pranzo ci siamo diretti immediatamente al tempio delle scimmie...Uno spettacolo!!! Man mano che ci si avvicina al tempio si scorge...Una scimmia sui fili della luce...Un’altra che attraversa la strada...Una che si arrampica su un palazzo...Poi si arriva davanti al tempio e appena entrati ci si ritrova nel branco e magari...Ci si ritrova anche qualche scimmietta addosso (come nel caso di Emanuele). Non abbiamo avuto tempo di visitare la città, ci siamo limitati alla visita di questo particolare tempio, poi esausti dalla giornata piuttosto impegnativa abbiamo preso il treno per il ritorno...Viaggio di 3 ore...Un po’ pesantuccio dopo una giornata con sveglia all’alba e svariate ore di cammino...!!! - Capitando a BGKK proprio durante il week end abbiamo dedicato una giornata al famoso mercato dei chatuchak (anche questo raggiunto con taximeter dal twin towers per una cifra approssimativa di 100/120 bath se non ricordo male). Il mercato è enorme...Per visitarlo tutto forse non basterebbe una giornata, per cui ci siamo dedicati ai reparti che più ci interessavano. In questo mercato non si trova molta merce “contraffatta” ..A parte gli occhiali contraffatti (numerose le bancarelle) se andate in cerca di pantaloni diesel...Borse firmate...Rimarrete delusi. Qua troverete piuttosto pantaloni e magliette di tela, di cotone, tantissimo abbigliamento per le ragazze: vestiti, gonne, canotte “etniche” coloratissime, molto carine e tutto piuttosto economico. Moltissime le bancarelle di artigianato e cose per la casa, cuscini, lampade, servizi di piatti, tazzine, tutti bellissimi. Il mercato cmq è bello anche solo per essere girato senza per forza dover cercare qualcosa da acquistare, è curioso, grandissimo ma cmq ben organizzato per quanto riguarda i punti ATM, i cambivaluta, i servizi igienici e un sacco di posticini carini dove poter pranzare discretamente spendendo pochissimo. Dopo una giornata così non potevamo fare altro che, al ritorno in hotel, dedicarci un po’ di relax nella piscina! CONSIGLI GENERALI SU BGKK: per spostarsi sono comodassi ed economici i taximeter, per gli acquisti di scarpe da ginnastica, prodotti diesel o borse firmate, il posto ideale è il mercato serale di patpong (per intenderci il quartiere a luci rosse). Pullula di bancarelle con borse, portafogli, jeans firmati, scarpe nike..Adidas...Diesel...Occhiali da sole, foulards...Ecc...Ecc...L’importante è CONTRATTARE! Il primo prezzo proposto dal venditore può essere addirittura il doppio di ciò che poi pagherete a seguito contrattazione

  • 13105 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social