Tour spagnolo... Barcellona, Saragozza, Madrid

Tour di una settimana in Spagna... da Barcellona a Madrid passando per Saragozza

  • di Clarens
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

1 giorno

Quest’anno ci si dirige verso la Spagna dove non siamo mai stati: Barcellona, Saragozza e Madrid! Si parte con un volo Ryanair da Bergamo con destinazione Barcellona. Nonostante io non ami viaggiare con Ryanair per la scomodità dell’aereo, la scortesia del personale e l’assurdità di sentire parlare solo inglese in un volo italiano atterriamo puntuali. Partiamo con la pioggia mentre Barcellona ci saluta con il sole e un bel caldo nonostante sia novembre. Ci dirigiamo all’ufficio turistico e acquistiamo la Barcellona Card. A Barcellona conviene poiché sono inclusi tutti i mezzi pubblici, il treno dall’aeroporto alla città e l’ingresso in vari musei. Ci sono vari tagli noi scegliamo i tre giorni. Prendiamo il treno per la città e ci dirigiamo all’hotel. Abbiamo trovato un hotel poco lontano dalla Sagrada Familia, Hotel Akta ink 606. Hotel nuovo, belle camere e buona colazione. La posizione non è male, anche perché girato l’angolo c’è la metro. Apro una piccola parentesi sulla metro di Barcellona… ci vuole un po’ per capirla! Per raggiungere alcune stazioni devi passare dalla banchina di un’altra e non è che sia ben indicato. Le uscite non sono mai uguali, non siamo riusciti a trovare della stessa stazione la stessa uscita neanche una volta e ci siamo impegnati! Il mistero più grande e che rimarrà irrisolto è perché girando l’angolo dell’hotel entravamo tranquillamente in metro ma uscivamo sempre dall’altro lato della strada! Ritornando al nostro viaggio, considerato la vicinanza dell’hotel la prima tappa è alla Sagrada Familia. Il primo impatto non è dei più felici, vedi un cantiere e non riesci a capire bene cosa possa essere. Poi ti colpisce con tutti i sui simboli e la magnificenza dell’interno. La facciata e l’interno della Sagrada Familia sono praticamente un libro da leggere. Si entra pagando il biglietto, con la Bercellona Card si ha lo sconto e anche l’audioguida che consiglio per capire in fondo il capolavoro. Contate che se volete visitarla per bene ci vogliono due ore. Finita la visita e le foto ci spostiamo verso il centro a Plaza de Catalunya: l’inizio de las Ramblas. Las Ramblas è questo lunghissimo corso che ti porta praticamente fino al mare dove c’è tutto un mondo in movimento, chioschi di vario genere, artisti di strada, pittori, dehor di ristoranti. In uno di questi chioschi cedo alla tentazione di un gofres alla nutella e cocco, un grande waferone con spalmato cioccolato e cocco, una goduria. Su questo immenso vialone, si affacciano un po’ tutti i negozi, anche se la vera via dello shopping è quella a fianco con le grandi firme e El Corte Ingles, la catena di grandi magazzini spagnoli famosissima. Sulla Rambla si affaccia anche il mercato de la Boqueria, un grande mercato coperto in art decò dove lo spettacolo sono le bancarelle dei venditori di frutta: tanti colori e frutta di ogni genere. Passeggiando siamo arrivati al mare, ammirando il monumento a Colombo ci dirigiamo a Port Vell, passiamo la Rambla de Mar, un ponte di legno sospeso sull’acqua e andiamo al Maremagnum. Questo grande centro commerciale sul mare, luogo di ritrovo dei barcellonesi, da dove ammiriamo il tramonto sul mare e lo splendido panorama delle luci delle torri del Port Vell e di Barceloneta. Per la cena ci dirigiamo verso il centro storico per trovare un locale carino e ci imbattiamo nella Chiesa della Mercè, un gioiellino con la statua della madonna in legno di pregevole fattura che scopriremo è la protettrice di Barcellona. Cena classica spagnola: tapas, paella, sangria servita da un cameriere bergamasco che vive lì da un po’. Di filato in hotel perché stanchissimi

  • 50348 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social