Turisti fai date alla scoperta del Marocco

La nostra visita in Marocco era prevista per Dicembre del 2002, ma il volo da Milano non partì a causa della nebbia e decidemmo di andare a Boa Vista, un’ isola di Capo Verde. Comunque era sempre una meta rimasta ...

  • di TuristiFaiDaTe
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

La nostra visita in Marocco era prevista per Dicembre del 2002, ma il volo da Milano non partì a causa della nebbia e decidemmo di andare a Boa Vista, un’ isola di Capo Verde. Comunque era sempre una meta rimasta in sospeso, quindi abbiamo deciso di programmarla per la primavera, cercando di sfruttare così il periodo migliore per visitare il Marocco. Elenchiamo di seguito alcune particolarità che abbiamo maggiormente notato e potrebbero essere utili per un viaggio : -le carte di credito sono accettate da pochissimi hotel, (non quelli di fascia medio bassa) e da pochi rifornimenti di carburante (solo la Total accettava quasi sempre la carta), quindi da preventivare molti contanti o prelievi ai bancomat, che sono presenti quasi ovunque.

-le persone spesso sono molto invadenti e insistenti cercando di offrire di tutto. La società è molto povera e ci sono miriadi di bambini, soprattutto fuori dalle città, che chiedono Dirham, stilo o caramelle.

Le città e i luoghi sono molto sporchi ma nel contempo ci sono paesaggi mozzafiato! -ovunque sarete avvicinati da una “finta guida” che si offrirà gratis per mostrarvi il posto in onore “dell’ospitalità marocchina”, ma al momento dei saluti vi chiederà un’offerta e si lamenterà se non sarà cospicua. Qui sotto un breve riassunto dei luoghi visitati PRIMO GIORNO Arrivo alle 11 all’aeroporto di Casablanca. Noleggio auto e partenza per la città. La guida, arrivati in città, è molto stressante e carretti trainati da asini, uomini o motorini attraversano la strada e tutti suonano il clacson ai semafori. Visita esterna della Moschea di Hassan II ( non abbiamo potuto fare la visita guidata perché era venerdì). Da qui dopo aver velocemente visitato la piazza Mohammed V, ci dirigiamo a sud lungo la costa verso il marabut di Sidi Abderrahman, bello da vedere da lontano, ma molto sporco sul posto. Pernottiamo a Rabat dove facciamo un giro nella medina di notte .

SECONDO GIORNO Visita alla Kasbah des Oudaias, molto carina e particolare con le viuzze dalle case dipinte di bianco con zoccolatura di azzurro cielo. Diamo uno sguardo dalla Plateforme du Sémaphore all’oceano ed a Salé. Lasciamo Rabat e ci dirigiamo alla necropoli di Chellah, dove ci sono i resti dell’antica città romana di Sala Colonia e dove ci sono moltissimi nidi di cicogne.

Da qui proseguiamo per Salé dove visitiamo la medersa e la città grazie ad una guida improvvisata. Dopo pranzo visitiamo la Plage Des Nations, una spiaggia bella e tutto sommato pulita dove si può fare surf.

Autostrada direzione Meknes. Qui arrivati in serata ceniamo con carne di cammello e tè alla menta nel souq.

TERZO GIORNO Visita alla città imperiale di Meknes, ispirata a Versaille anche se ora versa in pessime condizioni. Visitiamo il Mausoleo di Moulay Ismail e andiamo a vedere il granaio, set cinematografico di molti film, che, però, è chiuso per restauro. La piazza el-Hedim è grande ma vuota. Non c’è gente come a Marrakech.

Ingresso al Museo Dar Jamai molto interessante grazie alle spiegazioni del custode. Visita al mercato della frutta e poi alla medersa Bou Inania. Ci dirigiamo verso Volubilis con tappa a Moulay Idriss per il pranzo. I resti romani non ci ispirano molto e decidiamo di saltare la visita, visto anche il caldo, e proseguiamo verso Fes. Dopo un riposino in Hotel, visitiamo il souq, vedendo la Medersa Bou Inania e un orologio ad acqua che purtroppo era in ristrutturazione.

QUARTO GIORNO Completiamo la visita al souq di Fes dirigendoci verso il souq dell’argento e dell’ottone per poi proseguire verso le tintorie. Vediamo, dal terrazzo di un negozio, le tintorie con l’aiuto di un rametto di menta fresca. Ci spostiamo con l’auto verso il Fellah per visitare il cimitero ebraico e la sinagoga

  • 6084 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social