Irlanda, isola verde ma non solo

Viaggio fai da te, della durata di due settimane, con auto a noleggio.x

  • di Gabry1962
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Io e mio marito eravamo già stati due settimane in Irlanda nel 2003 per il nostro viaggio di nozze. In quell’occasione avevamo visitato Dublino e la parte sud dell’Irlanda, rimanendo entusiasti di questa isola verdissima, così quest’anno abbiamo deciso di ritornare alla scoperta della parte nord di questa magnifica terra per altre due settimane. Circa due mesi prima, abbiamo prenotato il volo on line con la Aerlingus al costo di euro 418.00. (2 biglietti andata/ritorno + 2 bagagli da 20 kg a seguito). Dopo aver prestabilito un itinerario di massima, prenotiamo on line (booking.com) tutti gli alberghi e B&B dove pernotteremo. Considerato che il volo parte alle 20.50 da Milano Mpx ed arriva a Dublino alle ore 22.20 locali, decidiamo di pernottare la prima notte all’Hotel Clarion Airoport, a 200 mt. dal Terminal 1, al costo di euro 89.00 con colazione compresa (questa è l’unica camera prenotata direttamente dal sito dell’Hotel perché più conveniente rispetto a booking).

8/7/2011 DUBLINO –BIRR 220 KM

Prima di partire avevamo prenotato, con eNoleggioauto, un’autovettura tipo Punto, Corsa o similare, al costo di euro 299.00 (noleggio + assicurazione Rcw). Così al mattino ritorniamo al Terminal arrivi, presso l’autonoleggiatore Tifty, per il ritiro del mezzo. Al momento del contratto, come accade di solito, cercano di rifilarci ulteriori garanzie, ma noi rifiutiamo. Fate attenzione che la carta di credito sia intestata a chi deve guidare, altrimenti sarete costretti a pagare un supplemento per il secondo guidatore, come è capitato a noi (euro 129.00). Inoltre ci vengono addebitati 79.00 euro per il pieno di benzina e noi naturalmente restituiremo l’autovettura con il serbatoio vuoto.

Sbrigate le pratiche per il noleggio (Opel Corsa) partiamo verso l’interno e ci dirigiamo verso Mullingar a visitare la Belvedere House (ingresso 8.75 €). Visitiamo la casa e i giardini, situati in una bella posizione vicino ad un lago, ma rimaniamo un po’ delusi. Non vale la pena. Proseguiamo quindi verso Clonmacnoise, ma vista l’ora ci fermiamo ad Athlone per uno snack (ottimi panini presso una paninoteca Subway). Da vedere una bella chiesa ed un castello in restauro sulle sponde del fiume Shannon. Nel pomeriggio arriviamo a Clonmacnoise, resti di un’antica comunità monastica. Peccato che piovigginasse un po’, ma la visita è sicuramente interessante. La posizione è bellissima ed i resti sono ben conservati. Un bel sito (euro 6.00). Partiamo quindi verso Birr, dove passeremo la notte presso il B&B Emmet House, situato sulla piazza principale del paese, al costo di euro 85,00 con colazione. La titolare del B&B ci consiglia per la cena il ristorante convenzionato Dooling (sconto 10%), sempre sulla stessa piazza. Paghiamo 48.00. euro in due; niente di eccezionale, ma come potremo verificare durante la passeggiata del dopocena, in paese non c’è tanta scelta.

9/7/2011 BIRR – LIMERICK 180 KM

Dopo aver fatto colazione, andiamo a visitare il castello di Birr, con il suo immenso parco; (ingresso 9 euro, compresa la visita al museo della scienza. Il parco è bello, anche se dove dovrebbe trovarsi un grazioso lago, ora c’è una palude. Partiamo quindi in direzione di Killaloe sul Lough Dergh, passando da Roscrea (castello) e Nenagh (torrione). Poi per raggiungere la nostra destinazione, seguiamo il consiglio della Lonely Planet e deviamo sulla strada panoramica R 494 anziché seguire la principale N7. Effettivamente ci sono parecchi punti panoramici, ma uno davvero spettacolare. C’è anche un comodo parcheggio, da dove possiamo scattare molteplici foto con il Lough Derg come sfondo. Arriviamo quindi a Killaloe e dopo aver passeggiato nel bel paesino, vista la splendida giornata, decidiamo di pranzare all’aperto, lungo il lago, in uno dei tanti posti adibiti ad area pic-nic. Entriamo quindi in un supermercato e compriamo il necessario. Dopo il relax sulle sponde del lago, andiamo a Quin, un minuscolo villaggio con i resti di un’abbazia molto scenografici. Proseguiamo per circa 4 km e arriviamo al Knappogue Castle, ma lo troviamo già chiuso. Esteriormente è un bel castello. Raggiungiamo quindi Ennis, la capitale della contea di Clare. Una bella città, ben curata, con una bella via centrale. Si è fatto tardi perciò partiamo per Limerick, città dove pernotteremo per due notti presso il Pery’s Best Western Hotel (62,00 euro a notte con colazione compresa). Ceniamo presso un pub molto movimentato, lungo il fiume, al costo di 49.60 euro, compresa la solita Guiness e Irish coffe

  • 13312 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social