Hawaii, cinque isole a confronto

Consigli pratici dopo una vacanza indimenticabile... Oahu, Kauai, Big Island, Maui e Molokai

  • di cricri3
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 
Annunci Google

Il nostro viaggio alle Hawaii è stato dal 31.7.09 al 24.8.09, quindi 3 settimane piene più un viaggio decisamente lungo. Prezzo del biglietto aereo (acquistato con vari mesi di anticipo): 1.300 euro con Klm, con scalo ad Amsterdam e Seattle in andata, e Portland-Amsterdam al ritorno.

La visita alle varie isole è stata distribuita così: Oahu (Honolulu) 31.7-1.8; Kauai 1-8.8.09; Big Island 8-15.8-09; Maui 15-19.8.09, Molokai 19-21.8.09 e Oahu 21-22.8.09.

Vorrei innanzitutto dare alcuni consigli organizzativi riguardo a voli interni e alloggi. Quanto ai voli interni, ci sono varie compagnie aeree che offrono tariffe vantaggiose (da poco non esistono più i traghetti, tranne quelli che collegano Maui a Lanai e Molokai, ma sono così cari che l’aereo risulta più conveniente…). Purtroppo, prima volta che mi succede, Hawaiian airlines non accetta prenotazioni online pagate con carta di credito italiana (o comunque europea). Accettano solo carte americane, canadesi, australiane e, se non sbaglio, filippine. Vi obbligano a rivolgervi a un’agenzia di viaggio per portare a termine la prenotazione e l’acquisto, con un sovrapprezzo (almeno nel nostro caso) di ben 15 euro a persona e a tratta (un furto se si considera che i prezzi dei voli si aggirano sui 60-80 dollari!!). Abbiamo quindi ridotto al minimo le tratte con questa compagnia e ci siamo orientati verso compagnie meno ‘nazionaliste’, come Mokulele Airlines. Ce ne sono anche altre, ma più care. Spero per i futuri turisti che la situazione migliori, anche perché Hawaiian Airlines è quella che offre più coincidenze e in generale più collegamenti.

Consiglio sugli alloggi: le Hawaii non sono proprio economiche (i B&B meno cari si aggiravano comunque sui 120 dollari + tasse come minimo), ma tramite amici di amici siamo riusciti a trovare un sito americano dove iscrivendosi si possono fare annunci e ricercare appartamenti in affitto da agenzie o direttamente da proprietari, oppure si possono vedere gli annunci di offerte di alloggio già pubblicati (www.craigslist.com). Fantastico! Certo, bisogna stare un po’ attenti alle fregature (un paio di volte gli alloggi non sono stati il massimo), ma in generale siamo riusciti a risparmiare parecchio (pur essendo solo in due), oltre ovviamente alla comodità di poter preparare qualcosa di veloce per colazione o cena. Nei commenti sulle varie isole consiglierò o sconsiglierò le varie sistemazioni che abbiamo trovato.

Ultima cosa: il noleggio auto. Abbiamo trovato che Alamo ha i prezzi più convenienti, soprattutto per una settimana (244 dollari), ma anche per un giorno (48 dollari). Attenti però agli orari dei voli, perché in caso di superamento delle 24 ore di noleggio non viene conteggiata una tariffa oraria come capita a volte, bensì aggiunto un giorno intero! In compenso pur avendo noleggiato sempre auto classe economy, ci hanno sempre dato degli upgrade gratuiti (una volta addirittura una Cadillac, e un’altra una Dodge!).

Oahu (Honolulu)

A Oahu abbiamo prenotato tramite Hotels.com una stanza al Waikiki Sand Villa Hotel. Consiglio di controllare su www.tripadvisor.com (o .it) le tariffe alberghiere e i commenti di altri turisti. Il posto non è niente di che, ma buono come rapporto qualità-prezzo (una volta 65 e l’altra 75 dollari). Inoltre ha il vantaggio che c’è una sala PC con accesso gratis a Internet 24 ore su 24. La colazione è molto scarsa, ma la posizione è buona, a pochi passi dal centro e ben collegato alle principali autostrade / highways (ca. 15 minuti dall’aeroporto). Noi abbiamo parcheggiato in strada l’auto senza particolari problemi, ma eventualmente potete anche lasciare l’auto nel parcheggio dell’albergo per 16 dollari a notte

Annunci Google
  • 21327 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social