Finlandia: Tampere e Helsinki una settimana da Dio

Salve ragazzi, inizio col dire che in Finlandia forse ci sarei anche andato, ma sicuramente non a Tampere posto per me sconosciuto, fino a quando il mio amico, se non che collega di Università, Luigi Oliviero alias Luis, avrebbe scelto ...

  • di caporali.f
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Salve ragazzi, inizio col dire che in Finlandia forse ci sarei anche andato, ma sicuramente non a Tampere posto per me sconosciuto, fino a quando il mio amico, se non che collega di Università, Luigi Oliviero alias Luis, avrebbe scelto questa meta per fare il progetto universitario Erasmus (per i non addetti hai lavori, questo progetto universitario, ti permette di studiare le tue materie in altre università d’Europa gemellate con la tua), lui è partito per Tampere l’1 Settembre 2007 ricordo ancora, il giorno prima ero tornato dal Venezuela ed essendo che non ci vedevamo da un mesetto circa feci di tutto per accompagnarlo all’aeroporto di Napoli...Voglio solo dirvi per un ulteriore conferma alle mie precedenti osservazioni che su quel volo c’erano 6 persone comprese Luis...Ah..Ah..Ah...Che solitudine pensai in quel momento sicuramente in questa città non ci sarà un cazzo.

Ma dopo alcuni mesi di incertezze ci organizzammo per la settimana dal 13 al 21 Novembre, io e l’amico Enzo Barra alias Barraus e prendemmo il biglietto dell’aereo con la Ryanair con scalo a Francoforte Hann per Tampere da Roma Ciampino, al costo di 135,00€ A/R.

Dopo tante peripezie arrivata la data in questione, andammo la notte prima a Roma ospiti di Emilio a Sacrofano vicino Ciampino più o meno una 20° di minuti, perché avevamo l’aereo alle 08.00 e dovevamo fare il check-in almeno un’ora prima quindi una tappa veramente a doc, anche se poi arrivammo da Emilio verso 01.00 e ci svegliammo alle 05.00 quindi qualche oretta solo di sonno...Vabbè non voglio più annoiarvi con queste storie di logistica, arriviamo all’aeroporto di Tampere prendiamo un Bus della Ryanair al costo di 6€ a persona per portarci al centro della città circa 25 minuti.

Cosi all’improvviso fermi alla stazione dei treni di Tampere al centro della città vediamo venirci incontro un uomo con un’andatura barcollante e commossa era lui il mitico Luis che per un attimo ci ha ricordati il compare Mezzacapa di un film di Totò e la mala femmina, e noi inevitabilmente Totò e Peppino a Milano...Ah ah ah ah..In questo caso a Tampere.

Non vi dico che freddo appena arrivati nevicava, neve dappertutto temperature impensabili per noi -4°C, ci affidammo totalmente nelle mani di Luis io e l’amico Barraus, errore madornale dopo una sosta fast-food dal buon vecchio Mc Donald’s (per chi mi conosce sa cosa intendo, per buon vecchio amico...), si prende un bus dal centro per Hervanta che secondo Luis doveva essere il 23 da quello che ricordava...Errore madornale ci porto a circa 15 minuti a piedi da casa sua e con quel freddo non vi dico proprio, ma arrivati a casa da classici napoletani un buon e bel caffè con la cara e vecchia moca napoletana e caffè kimbo, ottimo...Poi iniziano i preparativi per la sera ci raggiunge un amico di Luis nel suo appartamento Carmelo (gran bravo ragazzo, ma molto frenetico peggio di Luis) anche lui studente Erasmus dalla Sicilia, ci cucina una tagliatella al sugo e in tanto noi andiamo nel nostro appartamento che dividevamo con due Nepalesi che Luis si ostinava a chiamare Napaliani, facciamo una doccia, ci mettiamo un po’ comodi e eccoci pronti per la prima notte in Finlandia, andiamo nell’appartamento di Luis a gustare le tagliatelle che gentilmente aveva cucinato per noi Carmelo e insieme ad un altro studente Erasmus tedesco Eddy, facemmo una cena tipica italiana, salame e formaggio per finire con un buon vino rosso Chianti, che versai per fare amicizia addosso ad Eddy...Ah ah ah.

Eccoci Tampere city stiamo arrivando, essendo mercoledì dice Luis che non c’è tanta gente per strada e quindi andiamo in una disco Be Bop, ingresso 2€ guardaroba 2€ e birra 1€ fighissima musica di altri tempi ma divertente, li facemmo amicizia con tre girl del luogo delle quali ricordo solo due nomi Lotta e Aairra la terza molto bellina ma non ricordo il nome...Ballammo con loro per parecchio tempo alcune foto bacetti e via poi verso i nostri appartamenti finlandesi.

Il giorno successivo sveglia verso le 13.00 già quasi tramontato il sole, ah sì perché poi non vi ho detto che in Finlandia ci sono 6 mesi di sole e 6 mesi di notte, e noi siamo andati nei 6 mesi di notte dove il sole sorge alle 09.00 e tramonta alle 15.30, mentre l’altro periodo il sole sorge alle 03.30 e tramonta alle 23.30, ma ci andremo anche in quel periodo perché ne vale veramente la pena.

Una volta sveglia doccia tra la puzza di cipolla e spezie varie del cibo dei Nepalesi (che mangiavano sempre riso con queste cremine a base di cipolla e bò...Con le mani aggiungo...Che skifo ragà), l’amico Barraus mette su la moca un buon caffè napoletano è quello che ci vuole per svegliarti nel grigiore Finlandese, poi si va a casa di Luis e ci si organizza per scendere nel centro ma già si parla della sera che dobbiamo andare a ballare in questa mega disco a tre piani l’Onnela davvero bella...Arrivati in centro andiamo al caffè Europa is very very nice...Tipico caffè finlandese accogliente e caldo tra tanti ragazzi e ragazze veramente bellissime (la donna finlandese è la più bella al mondo...Credetemi...Tante Anna Falchi per strada forse meno formose ma very very nice). Arrivati alla sera pronti si va all’Onnela ingresso free si paga solo il guardaroba 2€ (ragà proprio come da noi, vero?...) inizialmente c’è un gruppo Metallaro che suona dù palle, ma poi un po’ d’alcool ,un po’ di musica dance e si viaggia...The whole night con queste girl very very hot.

E che dire siamo appena alla notte del giovedì, ci aspettano ancora le notti del week-end decantate dal nostro Luis.

Giovedì notte usciti dall’Onnela si va tutti a casa di Luis un Caffettino da buon napoletani ed un pò di Sheridan’s, per dare il tocco english alla serata, si buttano giù un po’ di riflessioni sul mio blog con Luis, il caro Barraus stanco e mal’andato con la schiena va a letto e noi si fa le 7.30 del mattino a raccontarci un po’.

Il venerdì si va un po’ in giro una bella colazione in un coffee house delizioso nel centro...Ritornati a casa con un po’ di spesuccia fatta da Stokmann l’amico di Ipercoop, si cena e ci si organizza per la serata, si va alla festa organizzata dai ragazzi dell’internazionale dell’university di Tampere chiamata Ministry of Sauna...Si ballava e potevi fare anche la sauna volendo, ma non era nel nostro stile troppo punk-best, cosi entra in scena un amico di Luis il mitico DJ Cliff che suona in giro per tutta la Finlandia una sorta di Tony Humphries rimpicciolito, siamo invitati d lui al Saha disco is very very good...Tutto ciò, lui ci dice di aspettarlo 10 minuti e ripassa a prenderci , cosi passati i 10 min vediamo la sua auto ed in automatico ci saliamo sopra ma partiti ci rendiamo conto che alla guida non era DJ Cliff ma un altro ragazzo di colore magrissimo e con la testa un po’ come si dice da noi a cucuzziell’’(licenze poetiche), e li iniziammo a ridere perché si facevano battute tra me e Barraus sul fato che Cliff era dimagrito tanto, aggiungo che nessuno di noi conosceva st’individuo di nome Robert,troppo simpatico.

Pensate arrivati fuori al locale scendiamo tutti e lui chiude Barraus in auto...Ah ah ah che ridere eravamo già un po’ brilli aggiungo.

Entrati nel Saha tutto a spese di DJ Cliff il mitico , vedo un angelo dietro alla consolle era DJ Kimmi very very nice, credetemi , poi iniziamo a ballare e l’amico Cliff ordina per noi 3 tequila sale e limone ed in pi una birra fresca, tra me e me pensavo già lo amo quest’uomo ah ah ah...Si fa un po’ d’amicizia con queste tipiche donnine finlandesi un po’ nevrotiche aggiungerei dopo la mezzanotte ma sempre bellissime.

Il giorno successivo organizziamo a casa di Eddy un ragazzo keniota che vive in Finlandia da molti anni, una cena con tipiche salsicce italiane alla birra cucinate da me, per vedere il grande match di qualificazione agli europei dell’Italia, Italia - Scozia (2-1)is...OK!!!

Dopo cena si va tutti insieme al Caffè Europa dove suona DJ Cliff un drinketto e poi via all’Onnella...Ah ah ah che bella...Grande serata solo che l’ingresso si pagava 7€ più 2€ guardaroba serata da spese folli, riuscimmo a farci fare un negroni da una bar-woman , visto che l’amico Barraus ricordava tutti gli ingredienti anche in percentuale ...Ah ah ah...Professor drink, ah poi per il resto della serata non si è visto proprio il signor Barraus si racconta che stesse ballando su dei tavoli appeso a dei tubi con delle girl lap-dance aggressiva, nonostante i mal di schiena (che si fa per capà...Ah ah ah) nella sala giù...L’ho rincontrai direttamente all’uscita, ma su volto aveva i segni di una serata da guerriero.

Il giorno successivo eravamo pronti per la grande partenza per Helsinki...

Il pomeriggio prendemmo il treno con la tessera studenti di Luis, facemmo a turni andavamo uno per volta a prendere il biglietto con la sua tessera per avere lo sconto del 50% sul biglietto, ci riuscimmo da napoletani doc avevamo fregato il sistema, ma poi a bordo del treno venne il controllore e insieme al biglietto ci chiese la tessera studenti ad ognuno di noi...Cazzo...Pagammo il supplemento di 10,20€ in totale il biglietto di andata ci costo 20,40€...Napoletani...Ah ah ah...Arrivati a Helsinki verso le 20.00 andammo alla ricerca di cibo con un budget low-coast (a detta di Barraus) e quindi no potemmo evitare il Mc Donald’s ...(W la globalizzazione...) , Luis non si fermava più opo il primo menu si fece un altro paninozzo e ne voleva ancora ma lo fermammo grazie a Dio...Poi mentr noi sorseggiavamo la nostra coca-cola, Luis fece amicizia con 2 ragazzi italiani che alloggiavano nel ostello dove dovevamo andare noi, cosi andammo con loro e il gioco è fatto...Ce kulo...Pagammo 23,50€ a persona nell’EuroHostel, carino sembrava una nave da crociera all’interno...E anche questa è fatta, andati in camera una rinfrescatina e poi Luis al cell organizza la serata e da lì fù denominato O’ Briatore finlandese, chiamato DJ Cliff andammo a suo nome al Royal Onnela...Wau che bella...Ma prima ala ricerca disperata di un coffee express, vera impresa ad Helsinki, missione riuscita, nella Royal Onnella facemmo una serata all’insegna del vero “pariamiento napoletano doc” conbirra ad 1€ prima dell’01.00.

Alla mattina del lunedì si va in escursione per Helsinki per i vari monumenti e musei poi dritti nel porto vecchio dove si mangia del buon salmone doc in ogni modo possibile si possa cucinare (col consiglio del mio amico Carmine Carratù che c’era già stato...Thank’you combà)...Provato i buon salmone e conosciuto il vecchio Chef Bruno romano trasferito ad Helsinki nel ‘60 ma con il cuore ancora in Italia, com’infatti nel suo banco di ristorazione aveva la bandiera dell’Italia, della Ferrari e una siarpa della Roma, vabbuò nessuno è perfetto come l’amico Walter o’ rouge .

Alla sera prendemmo il treno verso le 18.33 e lì la botta esagerata pagammo na cifra il ritorno tio 28,00€ a cranio...Vabbuò...Arrivati a Tampere dopo circa 2 ore era inevitabile la sosta dall’amico Mc ...E poi via a casa perché Luis anche quella sera aveva organizzato un’altra serata bomba...A sorry o’ Briatore ...Tempo 2 ore dovevamo andare a casa una doccia poi ritornare in cento avevamo appuntamento con delle girl Emmi e Johanna al Cabaret un localino davvero carino, comunque per essere lunedì ci divertimmo un casino, non vi dico scendemmo con una bottiglia di martini già in circolo e poi lì da buon italiani drinkammo un po’, ad un certo punto ci ritrovammo a cantare al karaoke cantammo Let it Be dei Beatles, amici lì demmo il meglio di noi, poi mentre si ballava con queste 2 nostre amiche mi ritrvai a chiacchierare con altre 2 girl con le quali uscimmo dal locale e con le quali cantammo una bella filastrocca Jutta e Nina very very nice...Ma mi chiedo ma Emmi e Jhoanna che fine hanno fatto?...Vabbè so cose che capitano.

Il giorno successivo Martedì, cioè l’ultimo che passavamo in Finlandia alla sera andammo a cena a casa dell’amico DJ Cliff che cucinò per noi una buonissima matriciana con pasta Barilla e pomodori Cirio ci fece sentire proprio a casa nostra un vero mito ragà un simpaticone e molto ma molto ospitale pensate aveva una villetta a 2 piani e sopra una sauna che più di una volta ci invito a fare...Lì assaggiammo la salsiccia di Tampere...Very very good.

La notte andammo al Passion un dico-bar molto carino ma c’era poca gente, ma all’improvviso ci apparve un angelo ragà una tipa uguale a Nina Moric, tra una birra e l’altra convincemmo o' Briatore a posteggiarla e lui al primo tentativo lei crollò e si sedette sulle sue gambe io e Barraus ci guardammo e per un attimo fummo invidiosi del nostro o’ Briatore ...Poi noi andammo via e lasciammo o’ Briatore e Nina Moric da soli, ma la Nina era ubriaca fradicia e o’ Briatore se l’ha porto in taxi nel suo appartamento, no alla notizia ancora più invidiosi ma per noi ormai o’Briatore era diventato un mito...Ma dopo qualche ora ci chiama o’ Briatore e ci dice che la Nina stav vomitando e che voleva dormire, e li paragonammo o’ Briatore a Pantani davanti al traguardo dopo una scalata che butta la bici a terra e si siede...E lì ci cadde il mito e ritorno il nostro Luis...Perchè Luis è cosi un bravo e dolce ragazzo cosi la fece dormire tutta la notte e al mattino le fece il caffè...Grande Luis.

Ragazzi vi risparmio il viaggio di ritorno perché mi sono rotto di scrivere ma tante cose voglio dirvi non ho potuteo scriverle perché top-secret...Cose che posso raccontare se vi và? A 4 occhi in confidenza...Un bacio a tutti voi e grazie dell’interesse dimostrato al mio racconto viaggiareccio...Come dicono in Finlandia, moi moi (ciao ciao) e kitoos (grazie) my friend’s. Penso che sicuramente ci ritorneremo in Finlandia, verso primavera, perché c’è piaciuta tantissimo...Andateci...Solo questo posso augurarvi ...Baciuzz, Baciuzz, Baciuzz!!!

  • 13904 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social