Motociclisti per Caso in Corsica!

Anticipiamolo subito, per evitare delusioni: i nostri viaggi sono sempre in moto (Kawasaky Versys 650), ma noi non siamo proprio quei motociclisti veri, quelli che sognano le curve, le pieghe, annessi e connessi! Della moto amiamo il fatto di partire ...

  • di Ifsogirl
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Anticipiamolo subito, per evitare delusioni: i nostri viaggi sono sempre in moto (Kawasaky Versys 650), ma noi non siamo proprio quei motociclisti veri, quelli che sognano le curve, le pieghe, annessi e connessi! Della moto amiamo il fatto di partire in due solo con una borsa a testa e niente più e, soprattutto, adoriamo il fatto di poter andare ovunque, nei centri più affollati, come sulle spiagge più nascoste. Insomma: pieghe no, non per forza, ma strade belle e paesaggi suggestivi sicuramente sì, da trovare e scoprire.

Per i nostri 7 giorni di vacanza a giugno, abbiamo scelto di fare il giro costiero della Corsica. Siamo partiti da Livorno con la Corsica Ferries, che vi consigliamo sicuramente (mettete solo in conto un po’ di ritardo per le operazioni di imbarco e sbarco). Abbiamo passato la prima notte a marina di Sisco, pochi chilometri a nord di Bastia, Anche se il viaggio prevedeva di recarsi subito a Sud, abbiamo optato per un intermezzo a Nord, dato che Sisco è un posto accogliente e tranquillo e poi, vista la distanza limitata, non cambiava assolutamente nulla. Una cena nel ristorantino sul crocicchio principale, dormita, bagno e, al mattino, partenza per Porto Vecchio! La strada Bastia – porto Vecchio non è particolarmente affascinante, anzi, è veramente noiosa. Le località sulla costa non sono molto caratteristiche, almeno fino alla costa Sud, dove iniziano ad esserci alcune baie carine.

Porto Vecchio vale una visita. La città vecchia è in alto, tra le mura, ben conservate. All’interno della cittadella c’è parecchio fermento, anche se non c’è molto da vedere: l’atmosfera che si respira è allegra, e vivace. Con la moto si circola molto bene ma, se siete in auto, dimenticatevi le strette strade del centro e dirottate verso la parte nuova della città, in basso, dove c’è il porto. Noi abbiamo alloggiato all’Hotel Panorama (ottimo rapporto qualità prezzo), gestito da due coniugi anziani e non censito dalla mappa dell’ufficio del turismo. Gli altri alberghi lasciano un po’ a desiderare. Piccola nota di colore: la signora che gestisce l’hotel colleziona monete, per cui sarà molto felice di cambiarvi i vostri euro italiani, se sono di suo gradimento! Da Porto Vecchio e Bonifacio, se amate il mare, non avete che da sbizzarrirvi tra le numerose spiagge che trovate lungo la strada. Bhe, cercatele attentamente, visto che potreste desistere, sconfortati dai molti hotel, residence, casette cresciute un po’ selvaggiamente. Questo aspetto è quello che mi ha fatto amare meno il Sud, oltre al fatto che è parecchio costoso, molto più del Nord dell’Isola.

Noi abbiamo optato per una notte a Bonifacio, in un hotel sul promontorio, in alto (il Santa Teresa, in una vecchia palazzina militare: bello ma caro!), per goderci sia la città vecchia sia le calette vicino. Da Bonifacio vi consiglio di fare un giro a Capo Pertusato, a pochi chilometri, da dove potete. La serata a Bonifacio ci ha un po’ deluso per la mancanza di varietà tra i diversi locali, che sono tutti standard e cari (occhio alla birra media: la famosa birra corsa, La Pietra, è venduta ad un amichevole prezzo di 8 Euro!). Vale comune la pena di passeggiare per la città e visitarla: si sta bene ed è davvero un posto caratteristico, direi unico la mondo.

Al mattino siamo partiti alla volta del Nord, facendo tappa a Sartene, piccola città suggestiva non sul mare. Anche se la distanza dalla costa è pochissima (sono circa 15 chilometri da Propriano, che è uno dei porti più noti della costa ovest,), l’atmosfera è quella del paese di montagna. Sartene è una città austera, fatta di vie strette del vecchio centro cittadino, che terminano in strade di montagna

  • 8701 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social