Avanti così, Marsiglia!

Un breve soggiorno a Marsiglia, la capitale mondiale del sapone.

Diario letto 1752 volte

  • di glo.travel
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Fino a 500 euro

Sono partita dall'Aeroporto di Bologna martedì 20 agosto e dopo un'ora di volo, sono atterrata in quello di Marsiglia. Per raggiungere il centro città, opto per l'autobus che mi porterà alla stazione, che si trova a 15 minuti dal centro ma è vicinissima all'albergo in cui ho prenotato la camera per il mio soggiorno (avendo prenotato tardi, gli hotel del porto erano molto cari e avevano poca disponibilità). Con 16€ acquisto il biglietto a/r dell'autobus e in circa 20/30 minuti sono in stazione. A 5 minuti a piedi, trovo il mio hotel di recentissima costruzione, il Tokoyo-Inn Marseille. Lascio la valigia nella hall e parto subito alla scoperta della città. A primo impatto, mi rendo conto che Marsiglia è proprio una città di porto, un melting pot di etnie, che coesistono in un' unica città. Marsiglia da sempre viene descritta come città sporca, con un alto tasso di criminalità... se ci dovessi tornare, sicuramente non prenoterei l'albergo nella zona della stazione, ma nella zona del porto, che è il fulcro della città. Ma andiamo per gradi...

A 5 minuti dall'hotel si trova la più antica e famosa fabbrica di sapone di Marsiglia, le Panier De Sens. Si tratta di una piccola bottega artigianale con annesso laboratorio che è possibile visitare agli orari indicati all'interno del negozio (io sono capitata nella visita guidata delle ore 15.00, durata di mezzora circa). Durante la visita, uno degli artigiani ha spiegato la lavorazione del sapone, dalla scelta degli ingredienti, alla lavorazione, alla scelta degli aromi e dei colori, al confezionamento. Il tutto molto interessante. Nel negozio acquisto qualche cadeaux e mi dirigo al porto, dove decido di visitare il Mucem, il Museo delle Civiltà dell'Europa e del Mediterraneo (biglietto € 9,50). Il Museo mi ha colpito più per la sua costruzione che per il suo contenuto, ma se siete in città, è giusto dedicargli una visita...

Uscita dal museo, giungo alla Cattedrale di Santa Maria Maggiore, La Major per i Marsigliesi, le cui cupole mi ricordano molto la Basilica del Sacre Coeur di Parigi. Dopo una visita al suo interno, il cielo di Marsiglia mi regala uno dei tramonti più belli vista mare. Per cena opto per uno dei ristoranti del porto e rincaso. Avendo prenotato fuori dal centro non mi sono goduta la città di sera, ma essendo da sola, ho preferito evitare eventuali situazioni “sgradevoli”, considerando che dopo le 22 nella zona della stazione non circola anima viva.

MERCOLEDÌ 21 AGOSTO

Oggi le previsioni sono perfette per i famosi Calanchi marsigliesi. Premessa: per poterli vedere nel migliore dei modi, serve l' auto (anche per vederne più di uno...). Io, per ovvi motivi, mi sono spostata con l'autobus e ne ho battezzato uno, il più facile da raggiungere con i mezzi, le Calanque de Sormiou. Per arrivarci, ho camminato fino a Metro Point du Prado e da lì ho preso l'autobus n.23 (biglietto 2€) con fermata la Cayolle. Da lì mi sono incamminata in un sentiero asfaltato collinare per poi giungere al calanco.

Consiglio di partire di buon ora perché le spiagge dei calanchi sono piccole, non attrezzate e si riempono in fretta, soprattutto nel periodo di pieno agosto. L'acqua è limpidissima seppur molto fredda. Per ammirare maggiormente del paesaggio, inoltratevi nei sentieri adiacenti le sponde del mare... ammirerete di un'infinità di sfumature dell'acqua... Ovviamente non ci sono bar, quindi procuratevi acqua e pranzo da casa. Nonostante l'ammasso di gente, è un posto talmente selvaggio, dove la natura è ancora abbastanza predominante e tutto questo è pace per i sensi. Al rientro, ceno al porto e rincaso verso l'albergo

  • 1752 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social