Socotra, ho nuotato con i delfini!

Socotra, dove i sogni diventano realtà..

  • di sheeba
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Sono passati solo 3 giorni e ancora non ci credo.. il sogno rincorso per anni attraverso i mari di tutto il mondo si è finalmente realizzato sull'isola dei miei sogni, Socotra.

Ci avevo provato in Australia, in Messico, a Zanzibar, alle Maldive.Mi sono sempre rifiutata di entrare nei parchi acquatici ma anche nelle grandi vasche chiuse da reti che sono solo zoo dove questi meravigliosi mammiferi vivono in cattività per soddisfare i desideri egoistici di grandi e piccini. Avete visto il documentario "The Cove"?? Ve lo consiglio, vi passerà la voglia di entrare nei delfinari o strutture simili.

I delfini sono l'icona della libertà, della gioia, della giocosità. Io li chiamo "fratelli delle stelle" perchè sembrano arrivare da un pianeta lontano per portarci un messaggio da un'altra dimensione.

A Socotra ne ho visti a centinaia, rincorrersi, saltare, fare evoluzioni in una danza di libertà che forse rappresenta il desiderio ancestrale del genere umano. Forse è proprio questo che ci fa amare questi mammiferi marini più di tante altre specie presenti sul pianeta.

A Socotra li ho rincorsi con la barca, mi sono buttata in mezzo a loro, li ho visti sfrecciare sotto di me e li ho sentiti cantare... ma 3 giorni fa l'esperienza è stata unica, commovente, incredibile.

Era il mio ultimo giorno sull'isola dopo un soggiorno di 3 settimane. Abbiamo campeggiato sotto le dune di Arhar, forse il luogo dell'isola che amo di più. Sveglia presto, colazione, alle 7 del mattino in questa stagione fa già caldo e decido di farmi un bagno nelle acque calme e cristalline. E li vedo...ormai riconosco dai loro movimenti se sono di passaggio, se mangiano, se giocano.. e quella mattina....cazzeggiavano! Corro alla tenda e recupero pinne, maschera e boccaglio. Mi butto in mare e comincio a nuotare verso di loro. Ho già il fiatone quando alzo la testa per cercare all'orizzonte qualche pinna spuntare dal mare. Li vedo a qualche metro di distanza, il tempo di rimettermi la maschera ed eccoli... sotto di me, erano almeno una decina, in un'acqua limpida come quella di una piscina, sorridenti, si perchè i delfini ridono.. giravano su se stessi e mi guardavano incuriositi. Comincio ad emettere strani suoni dal boccaglio, piango, rido e loro lì, di fronte a me a chiedersi chi fosse quello strano essere con gli occhi spalancati che li salutava con delle pinne a forma di mano. Mi girano intorno, si allontanano e dopo qualche secondo sono ancora sotto di me, capisco che vogliono giocare, scappano e ritornano.

Sono come in estasi, la maschera allagata dalle lacrime, loro cantano..io singhiozzo dalla felicità, ancora non ci posso credere, sto nuotando con i delfini!!! Per dieci minuti vivo questa esperienza meravigliosa, osservando la loro grazia, i loro teneri sguardi, desiderando toccare la loro pelle argentea... finchè scompaiono nell'azzurro limpido delle acque del Mare Arabico.

Rimango lì in mezzo al mare, ancora incredula, svuoto la maschera dalle lacrime e guardo le dune di sabbia bianca che sembra neve, le alte scogliere di Ahrar sono come tante facce sorridenti testimoni di un sogno che è diventato realtà.

Sono la Guida per Caso di questa sorprendente e unica isola, scrivetemi se anche voi volete vivere un Viaggio indimenticabile.

  • 4283 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. sheeba
    , 25/10/2010 23:58
    @Giaja:
    ciao Jacqueline,
    ho letto solo adesso il tuo messaggio... mi spiace ma come guida per caso dell'isola di socotra controllo solo i post delle guide per caso e non i commenti al diario...
    se sei ancora interessata fammi sapere... scrivimi però sul forum guide per caso socotra.... ciao!
  2. Giaja
    , 2/9/2010 14:56
    Ciao Sheeba,

    grazie dei tuoi bellissimo diari di viaggio che ho letto con molto interesse su Socotra e che mi hanno colpito profondamente perche' la penso come te in termini di turismo responsabile. Noi siamo una famiglia di 4 ( noi + 2 bimbe di 4 e 9 anni) e dopo svariati viaggi in America Latina e Asia, sempre alla ricerca di natura incontaminata ed un contatto diretto con la gente, le mie ricerche mi hanno indirizzato verso Socotra. Vorremo andare verso Febbraio, Marzo e poiche' siamo comunque con 2 bimbe (abbastanza abituate ai viaggi ed alla natura) vorrei iniziare a vedere quali luoghi (spero i più possibili) visitare insieme a loro. Ti sarei molto grata se mi potessi dare qualche info su dove alloggiare (vanno benissimo alloggi semplici e spartani, basta il bagno in camera), sulle guide locali e magari i luoghi più belli e quali forse sconsiglieresti visto che siamo con 2 bimbe (che comunque sono abbastanza avventuriere).


    Grazie in anticipo per le tue preziose informazioni, saluti
    Jacqueline

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social