Venezuela: informazioni pratiche ed impressioni

Informazioni pratiche: Volo con Air France Bologna - Caracas via Parigi, costo circa 700 Euro prenotato 2 mesi prima: volo molto scomodo e servizio non buono. La prima settimana ci è stata organizzata da agenzia locale,il tour Gran Sabana/Canaima racchiude ...

  • di matteob
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Informazioni pratiche: Volo con Air France Bologna - Caracas via Parigi, costo circa 700 Euro prenotato 2 mesi prima: volo molto scomodo e servizio non buono.

La prima settimana ci è stata organizzata da agenzia locale,il tour Gran Sabana/Canaima racchiude l'essenza della natura del Venezuela, è imprescindibile!!il tour è andato bene e l’organizzazione tutto sommato è stata buona, ma purtroppo abbiamo dovuto pagare l’agenzia in dollari americani e non in Bolivares, questo non è buono. Per le altre cose, come prenotare altri voli e cambiare i soldi lasciate perdere l’agenzia, fate da soli che è meglio! Abbiamo proseguito per Merida, in volo (prenotatelo prima, perchè ci vanno solo due compagnie aeree e nel weekend è difficile trovare posto, a meno che non siate disposti a pagare bustarelle ai funzionari dell’aeroporto...).Merida merita solo per il teleferico, che (in bassa stagione) non riserva problemi di posti liberi, a patto di presentarsi al mattino molto presto, tipo alle 06.00. Cercate da dormire alla posada Mara, a due passi dal teleferico e molto economica e tutto sommato pulita. Cercate di ottenere il biglietto per la prima salita, altrimenti dopo, in cima non si vede niente, è tutto avvolto dalle nuvole!Da Merida ai Llanos venezuelani siamo andati in pulmann, il viaggio è molto lungo e scomodo, soprattutto da Barinas a Mantecal, auguri. A Los Llanos abbiamo dormito a Ranchogrande loro dovrebbero organizzare per circa 100$ usd un avventura di 4 giorni e tre notti tutto compreso; in realtà, se non andate a cavallo (come noi), se non sapete pescare, se non amate di andare con una piccola canoa senza giubbotti di salvataggio in mezzo ai caimani e anaconde pensateci bene, la sistemazione è super spartana, sporca e minimale; la camera è un covo di insetti, sotto la porta passa di tutto, per il bagno devi uscire fuori e ciò non è raccomandabile di notte visto che il campamento è a pochi metri da un fiume infestato di Piranas, anaconda e caimani .Il cibo non è il massimo, e soprattutto l'accoglienza lascia molto a desiderare, in più abbiamo dovuto pagare in usd $ e questo non è giusto perchè si deve poter pagare in valuta locale (molto conveniente!); in pratica noi ce ne siamo andati un giorno prima; sicuramente i Llanos meritano una visita per il paesaggio, ma state attenti a dove andate a dormire, meglio spendere qualcosa in più in questo caso, perchè altrimenti diventa tutto una sofferenza...Con un giorno e una notte di pulmann siamo arrivati a Caracas, se potete spostatevi in Bus Cama, un grande pullman turistico molto comodo ed economico, ma vestitevi con abiti pesanti perchè l'aria condizionata è al massimo e non si può regolare. A Caracas degli amici venezuelani ci hanno prenotato la posada Hidalgo, molto economica e tutto sommato non male, quartiere la Guaira. Los Roques: cercate delle posade anche su google.Ve , ce ne sono molte ed alcune parecchio economiche; noi siamo stati alla Gremary, venezuelana, economica e tutto sommato accettabile, ci siamo trovati bene, preparatevi però a mangiare sempre le stesse cose e non sono neanche un granchè, in genere in Venezuela si mangia male. Noi in otto giorni a Los Roques pagando in Bolivares abbia speso circa 270 $Usd, TUTTO COMPRESO (anche le escursioni) riflettete bene su questa cifra e considerate che molte posade chiedono anche più di 100 $ usd al giorno. Le più belle che ho visto sono gestite da italiani, e obbiettivamente offrono un servizio migliore, però considerate che in posada ci si sta solo la sera, e secondo me non vale la pena spendere tutti quei soldi, ciò che conta è il mare e quello è uguale per tutti! Impressioni: Il Venezuela è un paese meraviglioso e sempre differente, dai Carabi alle Ande, merita sicuramente una visita (forse anche più di una se state meno di un mese), la natura è meravigliosa, selvaggia e incredibile; la gran Sabana ci ha colpito moltissimo, con la sua immensità e i suoi paesaggi, a me personalmente la cosa che è piaciuta di più è stata la laguna di Canaima, è un posto incredibile, sarei rimasto altri giorni solo a guardarla! Si cammina dentro a delle cascate enormi!l'escursione al Salto Angel poi è bellissima. Los Roques: avevamo molte aspettative avendo letto ogni tipo di commento positivo su questo sito; e per quanto riguarda la natura è tutto confermato, il posto è paradisiaco, in una isola si può fare snorkelling in mezzo a pesci multicolori e grandi tartarughe marine, un'esperienza stupenda!Considerate però che: qualcuno vi chiederà di pagare in dollari, NON FATELO! pagate sempre tutto in Bolivares, è super conveniente, non fatevi fregare!La posada come dicevo ha un peso relativo perchè ci si dorme soltanto; tutti i giorni bisogna prendere una barca per andare al mare, le escursioni durano da 5 minuti di barca a 1 ora 1/2. Una volta arrivati sull'isola di turno vi scaricano li' alle 10.00 e vi vengono a prendere alle 16.30 /17.00 se non siete amanti del mare sfegatati pensateci bene, perchè sulle isole (a parte un paio vicine) non c'è assolutamente niente! Non un bar, non un bagno, niente!Per me questa è stata una cosa positiva (in un'isola eravamo solo noi tre) perchè si ha l'impressione di essere davvero in armonia con la natura, che qui raggiunge livelli superlativi. Se siete amanti dei divertimenti e delle comodità andate all'isola Margherita, forse los roques non fa per voi. Gran Roque, l'isola principale dove ci sono le posadas è un posto strano e molto tranquillo. Ci sono parecchi venezuelani, è un'isola sporca, a parte le posade e un paio di ristoranti (non ci andate, cercano si fregarvi portando cose da voi non richieste mettendovele poi sul conto a caro prezzo) e farmacia non c'è assolutamente niente, e i turisti non sono sempre visti di buon occhio, a noi mentre camminavamo in silenzio hanno tirato dei sassi! In definitiva se amate la natura andate in Venezuela, vedrete cose incredibili e vivrete emozioni forti; però a patto che abbiate mooolto spirito di adattamento e pazienza, i ritmi non sono come i nostri e tutto è precario è necessario: un abbigliamento comodo, con una maglione per le fresche serate dell'escursione Salto Angel, poi. Pila, poncho, scarpe da trekking, maglietta a maniche lunghe, pantaloni lunghi leggeri, crema solare ad altissima protezione e repellente per insetti. Dollari o Euro in contanti, cercate di non pagare con carte di credito che vi fanno il cambio ufficiale, il cambio nero è molto conveniente ma più rischioso.

Pagate sempre tutto in Bolivares!!!! Buon Viaggio! Matteo

  • 869 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social