La perla nera

Finalmente ci siamo, dopo aver prenotato questo viaggio a settembre 2005 ed aver comprato il permesso ai Gorilla, si parte. Siamo 5 persone (due coppie di amici e una ragazza single ma tutti da 40 anni in su) e dopo ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
 

Finalmente ci siamo, dopo aver prenotato questo viaggio a settembre 2005 ed aver comprato il permesso ai Gorilla, si parte.

Siamo 5 persone (due coppie di amici e una ragazza single ma tutti da 40 anni in su) e dopo un anno di: ce la faremo a vedere i gorilla oppure la sfortuna avrà la meglio su di noi? O sarà troppo faticoso raggiungere i gorilla? Si parte 05 agosto 2006 Partiamo con il volo da Amsterdam per Entebbe e dopo 8 ore arriviamo in Uganda. Visto sul passaporto, potete scegliere se farlo all’Ambasciata dell’Uganda a Roma oppure all’arrivo, costo dollari 30,00. Un consiglio per tutti, i dollari devono essere stampati dopo il 2002, nessuna banca in Uganda accetta dollari antecedenti al 2002. Non abbiamo capito il perché, ma ci immaginiamo per via dei falsari.

Arriviamo la sera tardi, di sabato, piove e non vediamo nulla di Kampala, andiamo a letto. Hotel Speke buon albergo un po’ rumoroso perché il sabato sera anche in Uganda c’è il Karaoke!! 06 agosto Ci svegliamo e cominciamo a sentire gli odori dell’Uganda. Oggi è una lunga giornata di trasferimento perché dobbiamo arrivare al parco Murchison Falls National Park e ci vogliono circa 8 ore. Di solito nel periodo luglio/agosto il tempo è bello ed è la stagione secca, ma stamani piove fortissimo ed è anche freddo.

Lasciamo la strada asfaltata e la ritroveremo alla fine del viaggio e subito incominciano i guai, dopo circa 40 km rimaniamo impantanati nel fango e a nulla valgono le braccia di circa una ventina di persone per riuscire a togliere il pulmino (abbiamo un pulmino per otto persone – solo per noi cinque). La nostra giuda/autista Nathan ci lascia per andare a cercare un mezzo di soccorso per riuscire a liberare il pulmino. In queste tre ore che stiamo lì, tutti quelli che passano ci domandavano se potevano aiutarci. Popolazione cordialissima, gentilissima, anche quelli che passavano con un machete in mano, che a dir la verità lì per lì avevam paura.

Vediamo arrivare Nathan con un camion e dopo alcuni tentativi il pulmino riesce a venir fuori e noi come pazzi saltiamo di gioia.

Arriviamo al Paraa Lodge verso le sette e già vediamo un bel tramonto, la vista sul lago Alberta è spettacolare.

07/08 agosto In questi due giorni facciamo dei safari nel parco, prendiamo la barca per arrivare alle sorgenti del Nilo. Vediamo centinaia di ippopotami, coccodrilli, uccelli, leoni, giraffe, elefanti, facoceri, ecc. 09/10 agosto Ci spostiamo al Kibale Forest National Park per andare a vedere gli scimpanzè. Non abbiamo molta fortuna perché piove fortissimo e gli scimpanzè rimangono sugli alberi, per cui li vediamo ma non tanto bene. Dopo il trek agli scimpanzè andiamo al Bigodi Swamp che è una comunità di donne rimaste vedove, divorziate, ecc. Dove per vivere fanno dei cestini, vassoi, portafrutta, ecc. Molto belli. Noi oltre ad aiutare queste donne lasciando un contributo ne abbiamo comprati molti, così per i regali di Natale non ci pensiamo più. Pernottiamo al Ndali lodge è in un posizione bellissima, in mezzo a due crateri di vulcani, diventati laghi. Nel lodge non c’è corrente, mangiamo con le lampade a petrolio e candele. L’acqua calda viene fatta scaldare in un specie di forno. Non è solo romantico ma ti sembra di essere in un’altra dimensione.

11/12/13 agosto Andiamo al Queen Elisabeth National Park. Facciamo altri safari ed oltre a vedere le iene, che fino ad ora non ci era mai capitato di vederle, vediamo tutti gli altri tipi di animali. Abbiamo anche la “fortuna” di vedere un attacco di una leonessa ad un impala. Pernottiamo al Mweya Lodge ed anche questo è in posizione stupenda. Si trova sul canale Kazinga e sia dalla nostra veranda che dal ristorante abbiamo visto circa 50 elefanti abbeverarsi e sguazzare nell’acqua, ippopotami, bufali. Questi lodge sono tutti in posti uno più bello dell’altro

  • 1380 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social