Rosicchiando la grande mela

11 Marzo 2006 – 1° giorno Dopo tanti preparativi finalmente è arrivato il momento di partire. Per il nostro viaggio negli USA abbiamo scelto di volare con Alitalia; volo a/r da Napoli con scalo a Milano è costato 600€ a ...

  • di zanando
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

11 Marzo 2006 – 1° giorno Dopo tanti preparativi finalmente è arrivato il momento di partire. Per il nostro viaggio negli USA abbiamo scelto di volare con Alitalia; volo a/r da Napoli con scalo a Milano è costato 600€ a testa (tariffa semi-flessibile). Abbiamo prenotato con un paio di mesi di anticipo ma abbiamo visto che i prezzi sono rimasti pressappoco gli stessi. Per fortuna il tempo in volo passa velocemente, ognuno di noi ha a disposizione un display per vedere film, ascoltare musica o cimentarsi con qualche videogioco (l’aereo è un Boing 777). In conclusione il viaggio è molto comodo, il servizio è impeccabile, insomma per ora tutto perfetto: complimenti ad Alitalia. In aereo compriamo la scheda telefonica internazionale Columbus, pagata 12€, che risultata poi molto conveniente. Il disbrigo delle procedure per il visto e la dogana sono più veloci di quanto abbiamo sentito dire e, in meno di mezz’ora, siamo liberi di circolare per New York. Per arrivare in centro da JFK prendiamo l’AirTrain che ci collega alla metro per 5$ (pagati alla stazione di arrivo). Alle 16.00 siamo in albergo, il Gershwin (tra la 5 Avenue e la 27 Street), non male, solo un pochino fuori mano la sera per cenare, ma per 160€/notte in matrimoniale va benissimo così. In fin dei conti le camere sono spaziose, pulite e dotate di tutti i comfort, l’unica cosa che manca è il frigo in camera (magari d’estate è un problema). L’hotel ha un’ampia gamma di offerte che vanno dall’ostello alla suite. Ci sistemiamo al meglio e subito usciamo a mangiare una cosa veloce lì intorno, da Wendy un fast food molto diffuso da queste parti e poi subito a dormire.

12 Marzo 2006 – 2° giorno Sveglia alle 3! Alle 6.30 di domenica mattina siamo già in giro (solo noi e qualche taxi), facciamo un giro a Times Square dove ci facciamo vedere da alcuni amici attraverso una webcam posta per strada (http://www.Earthcam.Com/usa/newyork/ timessquare/index.Php?cam=4&display=flash).

Facciamo un primo giro a Central Park, si vedono ancora gli effetti di un freddo intenso di qualche giorno prima: c’è ancora della neve ai lati della strada. Vediamo dei bambini che giocano ad hocky su ghiaccio, con tanto di arbitro e i loro genitori sugli spalti: molto carino.

Ed ora è il momento di andare all’Abyssinian Baptist Church ad Harlem dove speriamo di partecipare ad una delle loro celebrazioni. Il quartiere effettivamente non è un granché e non è molto rassicurante. Oggi c’e una celebrazione particolare: il “women’s day”. Ci hanno detto che non faranno entrate tutti, ma, dopo una lunghissima fila sotto la pioggia, finalmente entriamo. Meno male che ci siamo riusciti, la celebrazione è talmente particolare che vale la pena di parteciparvi. Il pomeriggio andiamo da B&H Photovideo che vende di tutto di più di elettronica e strumentazione fotografica a prezzi buoni e sono organizzati molto bene. Il negozio è chiuso il sabato e il venerdì fa mezza giornata dato che è gestito da personale di religione ebraica. È interessante vedere i nastri trasportatori che portano gli articoli acquistati al punto di consegna. Noi abbiamo comprato una chiave USB da 1 GB della Sandisk per 54 $ + tax e un esposimetro usato Minolta IVf in ottime condizioni per 149 $ + tax. Fate attenzione: i prezzi esposti in tutti i negozi (inclusi i menù del ristorante) sono sempre senza tasse.

Ancora non siamo del tutto distrutti e troviamo il tempo di andare anche da Macy: “il più grande centro commerciale del mondo” o almeno così dicono loro. In effetti vende di tutto di più ed è veramente grande, tanto che non riusciamo a vederlo tutto

  • 275 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social