The real america, montana, wyoming, south dakota

Siamo una coppia di “sposini” di 45 anni e quest’anno abbiamo fatto la pazzia di tornare negli USA per un viaggio sognato da tempo. Nel mese di gennaio abbiamo prenotato il volo, per tutto il resto ci siamo arrangiati in ...

  • di RITA&ROCCO
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Siamo una coppia di “sposini” di 45 anni e quest’anno abbiamo fatto la pazzia di tornare negli USA per un viaggio sognato da tempo.

Nel mese di gennaio abbiamo prenotato il volo, per tutto il resto ci siamo arrangiati in loco senza problemi.

Ecco il nostro itinerario di viaggio.

Un viaggio indimenticabile attraverso le Montagne Rocciose Occidentali, dove si respira ancora l’aria del Far West, dei vecchi pionieri e della corsa all’oro, passando per praterie sconfinate popolate solo da cavalli, mucche e bisonti.

Una regione ricca di bellezze naturali, con gente cordiale, affascinanti siti storici e infinite occasioni di sperimentare lo spirito avventuroso e la vera ospitalita’ del West.

PERIODO: GIUGNO 2007 DURATA: 2 SETTIMANE STATI VISITATI: SOUTH DAKOTA, WYOMING, MONTANA, IDAHO, UTAH PARTENZA DA DENVER (COLORADO) ARRIVO A SALT LAKE CITY (UTAH) PRENOTAZIONI: SOLO VOLO ANDATA: VOLO MILANO-ATLANTA-DENVER 1° GIORNO – ARRIVO A DENVER – PERNOTTAMENTO 2° GIORNO – DENVER Citta’ a 1600mt di altitudine (per questo chiamata 1mile high city), dal bel clima.

Interessante e divertente lo Shopping Center di Cherry Creek. Le vicinanze offrono escursioni al Rocky Mountain National Park, 412 miglia quadrate di foreste di conifere e paesaggi dagli spazi sconfinati.

3° GIORNO – DENVER – CHEYENNE – FORT LARAMIE (WYOMING) Da Denver si viaggia verso nord e si entra in Wyoming lungo strade dritte, costeggiate solo da pascoli punteggiati da mucche e cavalli, ruscelli affioranti tra l’erba e tanto...Tanto spazio di “nulla”. Un “nulla” che affascina, che toglie il fiato, che non si puo’ raccontare a parole! Cheyenne, Capitale del Wyoming: cittadina stile Far West, ospita anche la mitica Big Boy, la locomotiva a vapore della Union Pacific che ha percorso per la prima volta la rotta fino in Utah.

Proseguendo verso nord si arriva a Fort Laramie, avamposto per la corsa all’oro e per i cacciatori di pellicce, divenuto poi famoso per aver ospitato la riunione per il trattato di pace tra indiani e uomini bianchi. Interessante la ricostruzione fedele, mobili e tavole imbandite compresi.

4° E 5° GIORNO – SOUTH DAKOTA - BLACK HILLS Proseguendo sempre verso nord si entra in South Dakota e si arriva nelle Black Hills: zona montuosa ricca di natura incontaminata, laghetti e parchi, territorio sacro agli indiani.

Nei dintorni da visitare Mount Rushmore con le “facce” dei 4 Presidenti scolpite nella montagna, il Crazy Horse Memorial con la raffigurazione del grande capo indiano anch’essa scolpita nella montagna.

Qui la gente e’ cordialissima, ti saluta per strada e si ferma a parlarti (si usa cosi’, non solo con gli stranieri, ma anche fra di loro); il soggiorno e’ piacevole e distensivo, merita la sosta di un paio di giorni.

6° GIORNO – BLACK HILLS – BILLINGS – MONTANA Dalle Black Hills, proseguendo verso ovest si rientra nel Wyoming e dopo aver visitato la Devil’s Tower, montagna simbolo dello stato e oggetto di tante leggende e dicerie indiane e non, si prosegue verso nord attraverso immense praterie dove il paese piu’ popolato ha 14 abitanti (c’e’ il cartello) e si arriva nel Montana. Qui il paesaggio cambia di poco, ancora mucche, bisonti e cavalli al pascolo, tanti cavalli e ranch, ma soprattutto strade dritte, dove le auto che si incrociano si possono contare sulle mani.

Queste sono le zone della “storia” americana: da visitare il Little Big Horn Battlefield dove il Generale Custer e il suo esercito hanno preso una bella batosta contro gli indiani.

Dopo Little Big Horn, alle porte della Crow Indian Reservation, si arriva a Billings, cittadina abbastanza importante del Montana, cittadina come tante altre classiche cittadine della provincia americana

  • 19183 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Noemi Mae
    , 19/7/2016 17:54
    Bellissimo, è pressapoco il viaggio che vorrei fare io, anche se mi piacerebbe fare una sosta a Pine Ridge. E' possibile avere qualche riferimento per i pernottamenti, noleggio auto? Grazie

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social