A spasso tra Tallinn, Helsinki e San Pietroburgo

Splendido viaggio di sei amici tre le principali città del golfo della Finlandia

  • di juanpellixx
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Partenza dalla graziosa Tallinn, poi la scandinava e tranquilla Helsinki e, per finire, la favolosa San Pietroburgo. Un viaggio indimenticabile, nonostante il freddo glaciale.

01-03-12

Partenza da Bergamo alle 16:55 con un volo Ryanair arrivo a Tallinn dopo 3 ore e mezza. Usciti dall'aeroporto prendiamo l'autobus numero 2 che ci porta in centro: dopo qualche errore d'orientamento raggiungiamo il Tallinn Backpackers hostel alla fine di Vene street. Da quanto visto su internet l'ostello ce lo aspettavamo più grazioso, ma comunque la struttura è pulita ed è quello che conta, alloggeremo qui per 3 notti in una camerata da 6 con bagno. Il tempo di posare i bagagli e già siamo fuori alla ricerca di qualche ristorante dove poter cenare, finiamo in un ristorante con camerieri vestiti in abiti tradizionali proprio dietro a Reakoja plats. Usciti ci godiamo un po la città di notte e andiamo in qualche pub dove poter bere qualcosa insieme, il locale più carino che troviamo si chiama “No Name” , alla fine ci torneremo spesso in questi tre giorni.

02-03-12

La giornata la dedichiamo interamente alla visita della città. Cominciamo a muoverci da Reakoja Plats (peccato che in inverno non sia possibile salire sulla torre del municipio dalla quale, dicono, si goda d'uno splendido panorama). Visitiamo l'antica farmacia, Apteek in estone, costruita nel 1422 che si affaccia sulla piazza, successivamente seguiamo i consigli della nostra guida e andiamo in giro senza una meta ben precisa tra i vicoli e le viuzze che caratterizzano la città vecchia. Cominciamo la visita dalla parte alta dove si trovano bellissime terrazze panoramiche, la Cattedrale ortodossa di A.Nevsky che si erge davanti al palazzo del parlamento estone. Perdiamo la concezione del tempo muovendoci in questi vicoli tortuosi animati da cantanti di strada ed è velocemente sera. La serata la passiamo girando da un locale all'altro, ma non troviamo veramente qualcosa che ci piaccia,ci parlano di un certo Hollywood ma essendo un posto molto turistico( ed essendoci troppi italiani in vacanza) preferiamo non andare.

03-03-12

Sveglia molto presto perché alle 7:30 parte la nostra nave per Helsinki. Raggiungiamo il porto con una passeggiata di una quindicina di minuti dal nostro ostello, e saliamo su una barca della compagnia Tallink, costo biglietto 36 euro per andata e ritorno se entrambe le tratte sono effettuate nella stessa giornata. Il viaggio è davvero bellissimo perché oltre a tutti i comfort che la nave possiede dai suoi ponti si può ammirare Tallinn in tutto il suo splendore che si allontana alle nostre spalle avvolta dalle luci dell'alba. Alle 9:30 arriviamo a Helsinky. Al porto viene a prenderci una mia amica che sarà la nostra guida per tutta la giornata. Facciamo un biglietto giornaliero, 8 euro, che si permetterà d'usufruire di tutti i trasporti urbani. Fatto questo prendiamo un bus per il centro e scendiamo alla stazione. La città è quello che tipicamente ci si aspetta da una città scandinava: pulita, tranquilla( forse un po troppo per i miei gusti) e carissima( considerate che per una colazione potete spendere 10 euro). Prima tappa della città è la fortezza, patrimonio dell'Unesco, di Suomenlinna edificata su diverse piccole isole davanti al porto di Helsinky. La si raggiunge con una piccola imbarcazione, e il viaggio che dura appena 15 minuti è davvero fantastico considerando che la piccola imbarcazione si muove tra il mare completamente ghiacciato,cosa per noi italiani davvero difficile da vedere. La visita della fortezza richiede all'incirca due ore: è un posto molto rilassante caratterizzato da tante piccole costruzioni in legno intorno al vecchio forte con cannoni disposti qua e là. Di ritorno decidiamo di pranzare al porto, e non penso vi sia posto migliore che il mercato del pesce che vi si trova all'interno. Mangiare ottimo la scelta ampia ma come sempre qui ad Helsinky attenti a quanto spendete! Terminato il pranzo ci dirigiamo a visitare le chiese principali della città e partiamo da Tuomiokirkko, la imponente cattedrale luterana che si erge in tutta la sua maestosità sulla piazza del senato della città, ma non ci è possibile visitarla dentro perché è occupata da sposi. Successivamente ci dirigiamo per visitare la chiesa di Temppeliaukio costruita nella roccia e caratterizzata da una copertura in rame di 24m di diametro, attenzioni agli orari di visita, la cattedrale non è visitabile a tutte le ore! Terminata anche questa visita è quasi ora di rientrare al porto per prendere di nuovo la nave che ci riporta a Tallinn, salpiamo alle 17:30 ci godiamo lo splendido tramonto sul mar Baltico e per le 19:30 arriviamo. Per la serata siamo in contatto con una ragazza di Couchsurfing che ci porta un po' in giro per locali ma alla fine finiamo nel solito No Name dove la serata procede al ritmo di bicchieri di Vana Tallinn. Ci ritiriamo non troppo tardi perché la mattina seguente ci aspetta la levataccia per poter prendere il bus che ci porterà a S.Pietroburgo

Annunci Google
  • 17801 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Giube
    , 2/1/2013 20:37
    Ciao ! avrei bisogno di un consiglio e approfitterei della vostra esperienza x visitare Helsinki...


    Mi spaventa pero' il periodo "febbraio"...quanti gradi dovrei trovare? Mi consigliate anche un 'hotel se dove siete stati vi sete trovati bene... Tra l'altro so che da Helsinki partono le navi che in giornata ti permettono di visitare Tallin me lo confermate?
    grazie

    GIUBE

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social