Come in un libro...

Ritrovare i luoghi romantici di un libro d'avventura non lontano dalla grande città

  • di Francesca Bertha
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Quante volte, leggendo un buon libro, avremmo desiderato essere nei luoghi romantici descritti dall'autore, e partecipare alle avventure dei personaggi... Amare un libro significa anche immedesimarsi in un protagonista e immaginare la sua vita come se fosse la nostra. Se andare in vacanza in un libro finora sembrava un sogno irrealizzabile, ora non lo è più: i ragazzi vispi di oggi e di ieri, così come le loro mamme, sorelle e amiche, possono passare un weekend ma anche una vacanza più lunga in un luogo che ricorderà loro l'ambientazione avventurosa dei celebri romanzi di Mark Twain, Le avventure di Tom Sawyer e Le avventure di Huckleberry Finn. Esattamente come ho fatto io l'estate scorsa insieme a due miei amici e i figli di uno di loro.

E per farlo, non c'è bisogno di andare fino al Missisppi, è sufficiente un'oretta di macchina da Milano o da Torino, e circa mezz'ora da Genova: questo luogo romanzesco si trova a Lerma, nella provincia di Alessandria, a 6,7 km dal casello di Ovada dell’autostrada A26 Milano – Ventimiglia.

Se i ragazzi dei romanzi di Mark Twain passavano le loro giornate a giocare e a escogitare piani rocamboleschi sulla riva del fiume, i giovanissimi che vengono in vacanza al Mulino di Lerma, possono fare lo stesso sul torrente, mentre i genitori prendono il sole comodamente sulla spiaggia. Il Mulino si trova sul torrente Piota, in una valle aperta, nel bosco del Castello medioevale degli Spinola. Il torrente, sotto una rocca, forma un ampio lago balneabile dall'acqua purissima dove si fa il bagno e si prende il sole sulla spiaggia. L'acqua scende dai monti disabitati dell’entroterra ligure e non subisce inquinamenti dovuti agli insediamenti. La rocca di 70-80 metri, a strapiombo sull'acqua e il bosco millenario sono inconsueti, come lo sono il silenzio, il verde dei prati, le opportunità di fare nuoto e passeggiate lungo il torrente verso le montagne.

I boschi che attraversavano Tom e Huck alla ricerca del tesoro nascosto, in un'America popolata da cowboys e indiani, non sono poi molto diversi da quelli in cui possono avventurarsi grandi e piccini partendo per delle passeggiate dal Mulino verso il Parco Naturale Capanne di Marcarolo a piedi, in bici, ma anche a cavallo, in puro stile Western.

Dopo le avventure, al Mulino di Lerma attende tutti il riposo rigenerante all'insegna del buon cibo e dei sapori genuini della cucina tradizionale: gli animali, anitre, galline, cavalli, sono la gioia dei bimbi, e qui si prepara tutto in casa, dal pane ai dolci per ottenere la migliore qualità, sicurezza e digeribilità. In cucina si usano solo le uova delle galline dell'azienda agricola.

Il menù si rinnova sempre e tra le specialità del luogo sono da segnalare i ravioli con le verdure, oltre a dei piatti antichi, in particolare un sugo bianco medievale precolombiano, fatto con carni, erbe aromatiche e olive.

Il Mulino di Lerma è inoltre un agriturismo didattico: una piccola diga convoglia l'acqua ad una turbina che rende autonoma la struttura per l’energia elettrica grazie alla produzione di energia idroelettrica. Per studenti, scuole e gruppi, si organizzano visite didattiche all'impianto.

Non solo ci siamo divertiti e riposati alla grande in questo contesto romantico e avventuroso, ma anche lo studio ha avuto la sua parte: a tutti i piccoli e grandi Tom Sawyer e Huck Finn di oggi che vengono a passare un po' di tempo in questo bel posto, viene offerta una copia elettronica gratuita (e-book in formato pdf) dei due romanzi di Mark Twain in lingua originale: così al ritorno dalla nostra vacanza, abbiamo avuto modo di abbandonarci alla nostalgia romanzesca ripassando nel frattempo anche l'inglese.

  • 1851 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social