Ma che se' va' a fa' a panama'

Ecco il colloquio tipico dell’ultimo mese prepartenza " ciao, sai a fine mese vado in ferie…" “ bene e .. Vai da qualche parte ???” "si, vado con i soliti amici in Panamà" “ in Panamà ?? e che se ...

  • di 63xpot
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ecco il colloquio tipico dell’ultimo mese prepartenza " ciao, sai a fine mese vado in ferie..." “ bene e .. Vai da qualche parte ???” "si, vado con i soliti amici in Panamà" “ in Panamà ?? e che se va a fà in Panamà ??” ... e allora io giù a spiegare, il fascino di un paese non travolto dal turismo di massa, fare il bagno al mattino nel Mar dei Carabi e al pomeriggio nell’Oceano Pacifico, foreste pluviali, isole deserte incontaminate circondate dalla barriera corallina, montagne, vulcani, una città moderna ed eccitante come Panama City, il canale, i cappelli... Bè tutto questo elenco non toglieva dalla faccia del mio interlocutore una espressione perplessa e due occhi che continuavano silenziosamente a chiedere "si si, ma che se va a fa a Panamà ???" Oddio in effetti qualche dubbio è pure legittimo, se di Panamà in Italia c’è una sola guida turistica pubblicata (Rough Guides, una cagata) forse una ragione c’è, noi abbiamo avuto l’intuizione a seguito di un reportage entusiastico su Viaggi di Repubblica del tipo “ affrettatevi prima che arrivino i tour operator a rovinare tutto”-, poi è anche vero che “ I Viaggi di Repubblica” dipingono anche un week end a Montelupone come qualcosa di imprescindibile per la tua felicità.

Ok si parte volo Iberia Bologna – Madrid – Panama City con scalo tecnico a San Josè de Costa Rica. Da tempo stavo cercando una compagnia peggiore dell’Alitalia, et voilà ecco la soluzione : l’Iberia!!! Passi per l’aeromobile vecchiotto e non molto confortevole, ma incredibile e inqualificabile essere mollati a San Josè senza una parola di spiegazione. Comunque 6 ore di sosta forzata a San Josè e finalmente Panama City con una sconosciuta compagnia di volo costaricana.

ITINERARIO Panama City – Portobelo (carabi) – Penisola de Azuero – Isla Iguana – Boquete (montagna) ritorno Panama City via Santiago SUGGESTIONI DI VIAGGIO Un bel viaggio sicuramente, ma devo dire che mi aspettavo qualcosa di più , è anche vero che la parte naturalistica, Darien – el camino dell’oloducto- l’abbiamo un po’ colpevolmente trascurata. Ci tornerei ??? Sicuramente no, questo è un pensiero che continuo a riservare solo a Messico e Madagascar. Molto cari i biglietti dell’aereo, più che abbordabile la vita quotidiana. Un paese davvero inventato prima intorno al Canale e ora intorno ad una espansione edilizia in tutto il paese che trova giustificazione nelle statistiche che mettono il Panamà al primo posto tra i paesi dove la gente si trasferisce, ed è abbastanza comprensibile pensando a sicurezza, basso costo della vita, clima e mare.

L’impressione netta rimane quella di un posto senza una sua storia, una sua cultura, che non ha eroi e martiri da ricordare che in una sola parola non ha una sua vera e propria Anima. Panama City, la Capital come la chiamano i locali, è una città assolutamente tranquilla sotto l’aspetto della sicurezza, come tutto il paese del resto, forse il posto + tranquillo del Centro America, ma un autentico girone infernale per quanto riguardo il traffico, dopo aver guidato a Palermo e Catania, pensavamo di essere abbastanza preparati, ma qui siamo ad un livello ben superiore, numero di auto da metropoli benestante, un tale oceano di taxy da fare impallidire i sogni + audaci del ministro Bersani, un infinità autobus extralarge, il tutto frullato in allegre guide da terzo mondo, semafori che sono indicazioni, cambi di corsie come piovesse, frecce inesistenti e clacson perennemente pigiati, ingorghi inenarrabili e noi rinchiusi nella nostra Hyunday Sonata ( non scherzo si chiama proprio così) impegnati a sopravvivere nel videogioco “El trafico de la Capital”

  • 1730 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social