La Favola di Marrakech

Fai da te con la famiglia

  • di GIADABIANCA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

Sono partita con mio marito ed i miei figli di 11 e 14 anni alla volta di Marrakech. Ho organizzato tutto io da sola leggendo i vari forum delle altre persone e dopo mille racconti mi sono buttata. Innanzitutto ho cercato il riad. La scelta è caduta sul Riad Ker Saada sia per le ottime recensioni che per la posizione dello stesso a 5 minuti a piedi dalla famosa piazza Jeema El Fna. Ho quindi cercato il volo e dopo averlo prenotato ho comunicato al riad il nostro arrivo. Inizialmente saremmo dovuti essere solo noi 4 poi, invece, alcuni nostri amici si sono aggiunti portando allegria e spensieratezza. Arrivati in aeroporto troviamo un omino con un bel cartello ben in vista con i nostri nomi quindi ci siamo precipitati da lui per raggiungere il riad. Appena giunti a destinazione il proprietario, Cheriff, ci ha accolto con una buonissima spremuta di arance e ci ha accompagnato nelle nostre camere. Noi avevamo una suite con 4 letti. La camera è molto bella come pure il bagno arricchito da piastrelle colorate. Decidiamo di uscire in piazza a fare un giretto e Cheriff ci accompagna per insegnarci la strada. Devo dire che siamo stati bravi e l'abbiamo imparata subito. Un giro veloce in piazza e poi ritorniamo al riad in quanto alle 17.00 abbiamo prenotato un hammam con massaggi al famosissimo Les Bain de Marrakech il quale riceve solo su appuntamento. Lasciamo i ragazzi in camera e via all'hammam. L'impressione appena giunti è pazzesca: fa a pugni con l'ambiente circostante! Profumo ovunque buonissimo, silenzio e musica dolce di sottofondo....tappeti, tende leggerissime svolazzanti! Uno spettacolo! Noi donne siamo state accompagnate in uno spogliatoio dove ci hanno consegnato ciabatte ed accappatoio. Abbiamo indossato solo la parte inferiore del costume dopo di che ci hanno fatto accomodare in un locale 'tiepidarium' per acclimatarci; da li' a poco sono arrivati i nostri mariti! Ci hanno hatto sdraiare su alcuni lettini bianchi ricoperti di spugna calda e soffice e da li' a poco, coppia per coppia, ci hanno accompagnato per l'hammam. Sono entrata con mio marito in questo locale unido bordato di marmo caldo. Ci hanno fatto sedere e la ragazza addetta all'hammam ci ha versato un secchio di acqua calda sulla testa. Dopo di che ha incominciato a lavarci prima con il sapone nero, poi con l'argilla, poi con un olio alla rosa....finito il lavaggio ha incominviato il vero e proprio lavaggio con un guanto di crine che ha asportato tutte le cellule morte della nostra pelle! Troppo bello!!!! Finito l'hammam ci hanno accompagnato nuovamente in una camera relax offrendoci te' alla menta e riposo. Trascorsi una decina di munuti ci hanno portato in Paradiso: una sala buia illuminata solo dalle candele, con due lettini di spugna bianchi divisi in due da una tenda leggerissima arancione. Ci attendevano due massaggiatrici che ci hanno portato veramente a scoprire quanto sia bello farsi massaggiare dalla testa ai piedi dolcemente..........Non ci sono parole per descivere quello che abbiamo provato! Finito, purtroppo, il massaggio, abbiamo fatto la doccia e siamo tornati dai nostri ragazzi al riad. Abbiamo cenato li' con cous cous di pollo e verdure e poi a nanna. Il giorno dopo abbiamo incontrato la nostra guida, Hicham, un marocchino vissuto in italia per molti anni, molto bravo e parlante un ottimo italiano e con lui abbiamo visitato i posti di maggior interesse. Ci ha anche portato in un ristorantino dove con 5 euro abbiamo mangiato carne alla griglia, insalata, patatine fritte, acqua e coca cola....esattamente come da noi! Finito il nostro giro, nel pomeriggio ci siamo concessi un caffè sulla terrazza della piazza e poi ci siamo diretti in un ristorante da lui consigliatoci, Al Fassia, gestito unicamente da donne dal gusto raffinato e dal buon cibo spendendo 15 euro a persona con bottiglia di vino inclusa. Il giorno dopo Cheriff ci ha organizzato una gita per le cascate di Ouzoud che, devo dire, si sono rivelate una vera sorpresa: natura, scimmiette dolcissime in libertà, barchette che ti portano sotto la cascata e ti fanno bagnare tutto nell'ilarità generale......Bellissima giornata. Al ritorno cena in pizzeria: i ragazzi avevano voglia di cibo occidentale e quindi Ristorante Casanova con una pizza eccezionale! La festa è finita...il giorno dopo c'è il nostro volo di rientro...una esperienza bellissima sia per noi che i miei ragazzi. Come è bello conoscere altre culture!!

Annunci Google
  • 3386 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social