Le meraviglie nascoste del Regno d'Occidente

Un viaggio lungo ed intenso che sengue un percorso classico da nord a sud del Paese fino all'Atlantico, svolto in completa autonomia e con un occhio attento alla spesa.

  • di fedina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Al-Mamlaka al-Maghribiyya letteralmente significa Regno dell’occidente ed è il nome arabo attribuito all’attuale Marocco. Il Paese rappresenta geograficamente la porta occidentale dell’Africa, in aereo si compie un viaggio relativamente breve per raggiungerlo, eppure all’arrivo ci si sente catapultati in un altro mondo.Il Marocco rappresentava un luogo speciale nel mio immaginario, affamato di miti, esotismo e di nuove personali scoperte.Così, dopo un fallito tentativo risalente a qualche anno addietro, nel 2010 riusciamo finalmente a visitarlo, compiendo uno dei viaggi più brevi e più intensi che si possano realizzare. I biglietti aerei mi vengono donati per il compleanno, pertanto la partenza avviene il 15 Settembre, giorno del mio genetliaco, con in mano solo un paio di prenotazioni. Tutto il resto sarà definito sul posto, la componente di imprevisto è molto spesso il sale del viaggio. I diciotto giorni a disposizione, ci consentono di ipotizzare un itinerario abbastanza completo che tocca le città imperiali, Casablanca, il Sud con le sue mille Kasbah, i monti dell’Atlante, il deserto ed infine la costa atlantica di Essaouira. Non amiamo particolarmente guidare, meno ancora in un Paese dove gli incidenti sulla strada rappresentano la prima causa di morte. Tutti i trasferimenti sono avvenuti principalmente utilizzando i treni, ove non possibile i pullman o il minivan collettivi. Nonostante le nostre perplessità iniziali, possiamo ora affermare che i trasporti pubblici che collegano i centri urbani più importanti sono ben organizzati, funzionali ed economici.

Ecco nel dettaglio il nostro itinerario:

15/09/10 Bologna-Casablanca 16/09/10 Casablanca-Rabat 17/09/10 Rabat-Meknes 18/09/10 Meknes 19/09/10 Meknes-Fes 20/09/10 Fes 21/09/10 Fes-Marrakech 22/09/10 Marrakech 23/09/10 Marrakech 24/09/10 Marrakech-Aït Bennhadou-Ourzazate-Gorge du Dadès 25/09/10 Valle du Dadès-Gorge du Todra-Tinehir-Merzouga 26/09/10 Merzouga-Valle du Drâa-Marrakech 27/09/10 Marrakech-Esaouira 28/09/10 Essaouira 29/09/10 Essaouira 30/09/10 Essaouira 01/10/10 Essaouira-Casablanca 02/10/10 Casablanca-Bologna

Ho scritto moltissimo, pertanto per facilitare la lettura o la ricerca di informazioni specifiche ho creato tre sezioni. Inizialmente troverete alcune informazioni pratiche di ordine più generale, successivamente ho descritto i luoghi da noi visitati segnalando per ogni città gli alberghi ed i ristoranti in cui siamo stati. Per finire, ho lasciato alcune considerazioni e riflessioni personalissime, dettate dalla nostra intensa e faticosa esperienza.

Informazioni pratiche:

Volo Bologna–Casablanca A/R, con Royal Air Maroc, al costo di 130€. I 40 kg di franchigia galvanizzeranno, così come è stato per me, alcune Signore e Signorine, che non dovranno farsi troppi scrupoli nell’acquisto di porcellane, vettovaglie e souvenir di ogni genere e peso. Peccato che la disponibilità concessa dal vettore aereo nel caricare pesanti bagagli non trovi corrispondenza alcuna nella cura degli stessi bagagli e nel rimborso dei danni eventuali, anche quando ingenti.

  • Moneta Dirham (Dhm). Il cambio al momento del viaggio si aggirava attorno ai 10,9 Dhm per un Euro. Si trovano numerosi uffici di cambio in tutte le città ed in aeroporto così come numerosi sono gli sportelli bancomat da cui prelevare direttamente moneta locale. Evitate se possibile di prelevare durante gli orari di chiusura delle banche poiché può capitare che la tessera magnetica sia trattenuta dall’apparecchio e poi per riaverla occorre attendere la riapertura.

  • Assicurazione sanitaria: stipulata con Viaggi Sicuri

Annunci Google
  • 17945 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social