Maldive. Dritte e consigli

Si sente spesso parlare di mal di Maldive. Ebbene noi abbiamo preso la "malattia". E siamo mooolto contagiosi. Quindi, state attenti! ;-) In queste isole paradisiache siamo già stati due volte (nel 1999 e nel 2004) e non escludiamo di ...

  • di maraz
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Si sente spesso parlare di mal di Maldive. Ebbene noi abbiamo preso la "malattia". E siamo mooolto contagiosi. Quindi, state attenti! ;-) In queste isole paradisiache siamo già stati due volte (nel 1999 e nel 2004) e non escludiamo di tornarci ancora. L’ultima volta abbiamo sfiorato lo tzunami tornando a casa pochi giorni prima. Se avete bisogno di rilassarvi al caldo questo è il luogo ideale. Ecco che cosa vi aspetta: • un soggiorno in un atollo sperduto in mezzo all'oceano; • un mare incantevole con tutte le sfumature di azzurro, blu e verde; • una fantastica laguna di acqua calda (modello “vasca da bagno”); • fondali e reef incredibili. È una delle barriere coralline più belle che abbiamo visto. Nonostante la devastazione ad opera del Niño si vedono ancora molti coralli, testuggini, squali, murene, mante,...; • relax totale. Lo sforzo più grande che farete sarà quello di rotolare dal letto alla sdraio e dalla sdraio al ristorante; • tramonti fantastici; • devo continuare??? Se volete altre dritte sulle Maldive venite a trovarci al sito www.Mapiesplorazioni.Altervista.Org

COME SPENDERE POCO Alle Maldive è possibile soggiornare solo acquistando un pacchetto (volo + hotel). Il fai da te è praticamente impossibile. Inoltre, dato che si tratta di isolotti sperduti nell’Oceano Indiano, se si vuole organizzare un’escursione (pesca, immersioni, visita di un'altra isola,...) ci si deve per forza appoggiare all’hotel. Ho quindi solo due dritte da darvi per spendere poco alle Maldive: comprate il pacchetto on line e andateci nell’annata giusta! Mi spiego meglio. Normalmente questa meta è costosissima ma in alcuni anni si trovano delle offerte estremamente convenienti. Per sapere quanto costa il viaggio nelle “annate giuste” si rimanda al paragrafo “Costo del viaggio”. Per altre dritte su "Come organizzare un viaggio spendendo poco" leggete la relativa sezione.

IN QUALE PERIODO ANDARE Il clima delle Maldive è tropicale ed è regolato dai monsoni che determinano due stagioni: l’inverno (più asciutto) e l’estate (più umida). L’inverno maldiviano va da dicembre ad aprile e, durante questo periodo, le piogge sono poco frequenti, il clima è più secco e il cielo mediamente più limpido. Di solito la pioggia dura pochissimo (qualche minuto o una mezzoretta al massimo) e, in ogni caso, la temperatura dell’aria e dell’acqua è talmente piacevole che non inficia la vita all’aria aperta.

L’estate maldiviana va da maggio a novembre e comporta piogge più frequenti (che a volte durano ore o giorni), un clima più umido, mare mosso, vento e il cielo più velato.

L’ottima notizia è che le Maldive non sono soggette agli uragani, dato che sono situate nella fascia tropicale equatoriale. Inoltre le temperature dell’aria oscillano tra i 23 e i 30 gradi mentre quelle dell’acqua tra i 26-28 gradi. Ma se volete saperne di più andate all’URL http://www.Isolemaldive.It/clima.Htm.

LA DURATA IDEALE DEL VIAGGIO Secondo il nostro modesto parere una settimana è sufficiente se si vuole staccare la spina e rilassarsi. Alle Maldive non ci sono particolari escursioni da fare o siti archeologici da vedere. Se non si ama la vita di mare forse sarebbe meglio non andarci, dato che sarebbe difficile apprezzare ciò che questo luogo offre. Infatti le uniche attività che si possono fare sono legate all'acqua (nuotate, immersioni, snorkeling, pesca,...).

Una buona soluzione, se si hanno quindici giorni a disposizione e si ha il desiderio di esplorare l’entroterra, sarebbe abbinare il soggiorno alle Maldive con un tour dello Sri Lanka.

  • 21948 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social