Lamentele su Bathala dal 22 al 30 ottobre 2006

Siamo appena tornati dalla nostra vacanza tanto sognata alle Maldive. Vi lasciamo un resoconto il più possibile sintetico per indicare i punti di forza e di debolezza della nostra esperienza. Atollo di Bathala, tour operator Azemar, prezzo 1500 € a ...

  • di trappola71
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Siamo appena tornati dalla nostra vacanza tanto sognata alle Maldive. Vi lasciamo un resoconto il più possibile sintetico per indicare i punti di forza e di debolezza della nostra esperienza.

Atollo di Bathala, tour operator Azemar, prezzo 1500 € a testa totale (idrovolante compreso).

Tempo purtroppo pessimo anche se eravamo già alla fine del periodo monsonico: nuovoloso tutta la settimana, pioggia e vento a volte (vi consigliamo di andarci nel periodo da dicembre a marzo), anche se comunque la temperatura era ottima: 28-30° circa ma con elevata umidità. Reef: splendido, perfetto, così come era descritto, circonda interamente l’isola, è pieno di pesci anche di grosse dimensioni, abbiamo nuotato in mezzo ai classici pesci angelo, pappagallo, pagliaccio, tonni, pesce scorpione (o Lion Fish), pesce palla, pesce istrice, squali, murene molto grandi e trigoni, inoltre c’erano molte stelle marine e coralli. Reef molto vicino a riva, raggiungibile in 2 punti con un piccolo pontile dai quali si può circumnavigare a nuoto l’atollo. Laguna piccola e quindi chi voleva nuotare doveva per forza prendere maschera, boccaglio e pinne (disponibili nel villaggio.).

Atollo piccolo, i bungalow sono graziosi e immersi nel verde, in modo da non deturpalo in alcun modo.

Piscina e Overwater: inesistenti e quindi l’ambiente naturale è sicuramente più integro e incontaminato. Cibo: scadente come qualità e come varietà (ad es. 4 mattine su 7 mancava addirittura lo Yogurt a colazione), inoltre era previsto lo Snack pomeridiano che però consisteva solo in tè/caffè e biscotti (simil Gallette) Pulizia: ottima (a cura dei maldiviani che sono gentilissimi e sempre sorridenti).

Presenza di 2 persone che fanno ottimi massaggi, a prezzi accettabili (20 € x 30 minuti). Animazione: scadente; è vero che non era prevista un’animazione intensa ma considerando il cattivo tempo non sono mai stati organizzati tornei, attività musicali o ginnastica (in realtà c’è stato un unico momento di 20 minuti, una sola mattina), alla sera veniva proiettato un film, tranne l’ultima sera in cui gli animatori, prevendendo la loro levataccia del mattino per accompagnare chi partiva (però non tutti gli ospiti partivano!!!) hanno deciso di non proiettare nulla.

La domanda è: per cosa venivano pagati? Semplicemente per accompagnarci a fare il giro di snorkelling al mattino e al pomeriggio (ma solo se ne avevano voglia e quindi le condizioni del tempo, a loro guidizio, lo permettevano) e per giocare insieme a noi a pallavolo o a calcetto... Forse troppo poco!!! Inoltre, l’unica volta in cui era necessario un loro intervento di supporto serio, non sono stati assolutamente utili. La situazione a cui ci riferiamo è stata l’escursione all’isola deserta+isola dei pescatori in cui a metà del tragitto (previsto in 1 ora e 45’ circa) il motore della nostra barca Dhoni si è rotto. Considerando il mare un po’ agitato e la pioggia che ogni tanto scendeva, la situazione era piuttosto critica. I nostri 2 animatori che ci accompagnavano hanno provato a fare qualche telefonata (per fortuna il cellulare prende ovunque) senza aver alcun riscontro serio ma hanno bleffato davanti a noi dicendo che entro 30’ sarebbero arrivati i soccorsi, peccato che i 30’ siano poi diventati 60’, quindi 90’ e poi 120’ e quando la nostra pazienza stava giungendo al termine ci hanno risposto che loro non sapevano nulla, non capivano cosa dicesse il capitano della nostra barca (che ovviamente parlava solo maldiviano) e quindi bisognava attendere fiduciosi. La “salvezza” è giunta dopo oltre 2 ore dalla piccola barca guidata dal figlio del nostro capitano, un ragazzo di 10/12 anni, accompagnato da 2 amici di 16 anni circa. Su questa barca hanno fatto salire le prime 8 persone che erano in preda al panico per traghettarci sull’isola deserta più vicina (circa 20’ di barca), nel frattempo è poi arrivata una barca per trasportare la barca guasta ed un’altra per farci proseguire la gita. Per fortuna hanno avuto la cortesia di non farci pagare l’escursione ma rimane inaccettabile il rischio (e per fortuna con noi non erano presenti bambini) a cui la clientela Azemar viene sottoposta ogni qual volta viene effettuata un’escursione in barca, anche perché non erano neppure presenti i giubbotti di salvataggio sull’imbarcazione. Bathala è consigliabile quindi a chi desidera un’isola piccola, semplice, a contatto con la natura, e si accontenta di un servizio di scarso livello perchè predilige una barriera corallina super ed un mare da 10 e lode Ciao, Monica e Fabio

  • 1530 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social