Saint Marie: natura allo stato puro

Parto da Bologna per Parigi alle 07:00. AL CDG prendo la coincidenza Air France per Tanà veramente all'ultimo secondo rischiando di perderla.Arrivo a Tanà alle 00.30 del giorno dopo e dormo all'aeroporto in attesa del volo interno per St.Marie alle ...

  • di Marco Faetanini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Parto da Bologna per Parigi alle 07:00. AL CDG prendo la coincidenza Air France per Tanà veramente all'ultimo secondo rischiando di perderla.Arrivo a Tanà alle 00.30 del giorno dopo e dormo all'aeroporto in attesa del volo interno per St.Marie alle 07:00. All'arrivo mi aspetta Amedeo, il responsabile malgascio di VAVATE, che con la sua radio fa arrivare un fuoristrada che mi accompagna all'hotel: posizionato sulla collina antistante l'aeroporto con vista magnifica sull'ile aux nattes , un isolotto fantastico raggiungibile con le piroghe (1200/1500 Aryary= 0,60 euro ) che attendono sulla punta. Da concordare l'ora del ritorno , sempre allo stesso prezzo, con il piroguer dell'andata (comunque ve lo chiederanno loro). Eventualmente si può fare anche tour dell'isola in piroga (5000/6000 Ar). All'ile aux nattes consiglio di mangiare allo ZANZIBAR , un tipico ristorante dove fanno del pesce alla salsa di cocco sublime, per non parlare dello zebù alla griglia ( spesa media 20000 Ar) I lemuri , presenti solamente nell'isola del Madagascar, si possono vedere all'Hotel LE LERMURIEN (ce ne sono circa 3/4 e bisogna avere un pò di fortuna nel trovarli perchè stanno quasi sempre appollaiati sui rami nel fitto della foresta dell'isolotto).

Per le immersioni in apnea il mare migliore è quello sudorientale proprio sotto Vavate dove c'è una laguna lunga circa 5/6 km con la barriera corallina a 500 metri dalla spiaggia. In tutta la laguna si tocca e al massimo l'acqua arriva al petto: solo vicino alla barriera , dove si infrangono le onde dell'oceano risuonando 24ore al giorno, c'è un pò di corrente e vi potreste stancare per contrastarla. Per il resto sembra di stare in un ACQUARIO: balestra, aragoste, carangidi, ago, e non continuo perchè non sono un pesciologo .

L'albergo di CHEZ VAVATE (che consiglio vivamente anche se un pò fuori mano) ha la posizione più bella dell'isola su entrambi i lati. La cucina , curata da Vavate stesso ma realizzata da cuochi malgasci, è veramente buona e inoltre consiglio gli aperitivi precena a base di " punchcoco".

I bungalow sono gli stessi che usano i malgasci su tutta l'isola , ma dotati di bagno e arredi più belli ( le capanne dei malgasci comunque non sono neanche da paragonare a quelle dei turisti ed essi vivono in una felice indigenza in alcuni casi aiutata dall'alcool).

CHEZ VAVATE più che un albergo è un agriturismo malgascio dove pascolano galline, oche, zebù, conigli, oltre a tutti gli animali autoctoni dell'isola: camaleonti , serpenti, granchi di foresta, uccelli, ecc.

Il capoluogo dell'isola, Ambodifototra, dista circa 13km e si può raggiungere in vari modi: da affittare giornalmente ci sono MTB(10000 Ar) MOTO(50000 Ar) oppure taxi, da soli o in tre (30000 Ar A/R) o bus malgasio (6000 Ar A/R).

Il mercato, presente tutti i giorni, è molto fornito di suppellettili di ogni genere quasi esclusivamente in plastico normalmente usate dai malgasci, più molto artigianato locale e parei molto turistici con scritte tipo "souvenir du Madagascar": i parei originali malgasci sono quasi introvabili al mercato e comunque cercheranno di vendervi sempre quelli turistici.

Una buonissima bibita chiamata TAMARIN la trovate in un bar di fronte alla Western-union, l'unico posto pubblico dell'isola dotato di aria condizionata, dove potrete cambiare gli euro senzacode chilometriche come alla banca malgascia.

Il paesaggio è veramente lussureggiante e in ogni angolo si possono trovare frutti tropicali a portata di mano: manghi, papaye, banane, ananas, cocchi , ecc La tranquillità domina sull'isola come da noi il caos e lo stress. Mura Mura è naturalmente la parola d'ordine: piano piano... Non c'è fretta.

Posto meraviglioso a patto che siate pronti a farvi 30 ore di viaggio ( tre aerei + attese x le coincidenze) Viva l'AFRICA.

  • 7402 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social