Paris et la vallée de la Loire... a vélo

Prima nella capitale francese, poi in bici nella lussureggiante valle della Loira alla scoperta dei suoi castelli

  • di Massimo Balletto
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 
Annunci Google

Da Perugia a Roma in auto, da Roma a Parigi in aereo, da Parigi alla Loira in treno e sulla Loira in bicicletta… e viceversa!

Per la serie non ci facciamo mancare nulla e assistiti dal nostro consueto spirito avventuriero di audaci viaggiatori – mai turisti, semmai un po’ turisti per caso - anche quest’anno abbiamo progettato e realizzato una vacanza molto movimentata, con l’utilizzo di diversi mezzi di trasporto che ci ha portato alla ri-scoperta della capitale francese e della lussureggiante valle della Loira con i suoi castelli.

Primo giorno

Ore 6:30 partenza in auto da Perugia per Roma ore 8:30 arrivo a Roma Fco e deposito auto al parcheggio lunga sosta precedentemente prenotato via internet (costo 76eur per 13gg) ore 10:15 partenza aereo (volo Vueling – ottimo ed economico) ore 12:30 arrivo a Parigi ORY. Trasferimento dall’aeroporto all’hotel con OrlyBus fino ad Antony, poi Rer B fino a Gare du Nord, poi M4 fino a Barbès Rochechouart. ore 14:00 arrivo all’Hotel Résidence de Bruxelles, prenotato tramite il fedele Booking.com (che ancora una volta si è dimostrato affidabilissimo). Ore 15.00: siamo pronti per esplorare la città di Parigi. Dopo un breve briefing di famiglia decidiamo di iniziare dal XVIII arrondissement (così vengono chiamati i quartieri di Parigi), adiacente al nostro hotel, e più precisamente da Montmartre. Passeggiata per lo più in salita poiché Montmartre è situato in una collinetta alla sommità della quale svetta il Sacré-Coeur da cui si apre una enorme e splendida “finestra” panoramica su Parigi. Dietro il Sacré-Coeur ci sono vivacissime viuzze fiancheggiate da case graziose e animate da turisti: sembra di stare dentro un quadro impressionista. Completa l’atmosfera “nouveau” la Place du Tertre con i suoi numerosi pittori all’opera. La serata la concludiamo in un bistrot a mangiare le prime crêpes, patatine fritte e baguettes e a guardare la partita Italia-Spagna, finale degli europei… dove ahimè dobbiamo anche subire gli sfottò di francesi, spagnoli e tedeschi visto il risultato di 0-4.

Secondo giorno

Sveglia presto, ore 7:00 e così sarà per tutti i prossimi giorni della vacanza. Oggi ci aspetta il Louvre, decidiamo di vedere la sezione dedicata ai tesori dell’antica civiltà egizia perché Riccardo era curioso di vedere se c’erano le mummie... ha trovato non solo quelle umane ma anche quelle degli animali. E’ una sezione ricchissima di reperti storici bellissima da vedere e da non perdere con i bambini. Il pomeriggio abbiamo percorso il cosiddetto Axe Historique (la Voie Triomphale) che parte dall’Arc du Carrousel, attraversa l’Arc de Triomphe per finire alla Grande Arche nel distretto de La Dèfense, unendo idealmente diverse epoche storiche della Francia. Il primo tratto attraverso A. des Champs Elysees ce lo siamo fatto a piedi tanto per allenare i muscoli in vista della “sbiciclettata” sulla Loira. Con la metro, veloci come un razzo, arriviamo poi al quartiere ultra moderno de La Dèfense, dove c’è il terzo arco di forma cubica, voluto da Chirac, ad ulteriore testimonianza de la “grandeur” francese.

Terzo giorno

Sveglia, latte, baguette burro e marmellata e via al museo D’Orsay, prenotato notte tempo con il fidato smartphone per evitare la fila all’ingresso. Qui Riki si è sentito un pò appesantito dall’indigestione di quadri e sculture, al momento non molto apprezzate ... ma che con il tempo forse apprezzerà! Pomeriggio di nuovo pesantuccio per il povero Riki che ha dovuto sostenere lunghe file per visitare la cattedrale di Notre-Dame e la Sainte-Chapelle

Annunci Google
  • 5379 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social