Cile e Bolivia

Un viaggio lungo tutto il Cile con in più una straordinaria esperienza in Bolivia

  • di olivia76
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Cercherò di fornire solo le notizie utili senza dilungarmi. Prima vi illustrerò brevemente il viaggio e poi farò qualche considerazione più specifica.

Il nostro viaggio

Santiago – bus fino a Calama – un’altra ora di bus per arrivare a San Pedro – tre giorni di escursioni in zona (gayser del Tatio, Valle della Luna, Salar di Atacama e lagune altiplaniche con l’agenzia “Grado 10”, i prezzi sono leggermente sopra la media ma hanno mezzi particolarmente robusti, non i soliti pulmini e la colazione offerta non è niente male, per contro la guida di due delle tre escursioni era davvero un disastro, per giunta maleducata!)

– In generale San Pedro di Atacama ci è sembrata molto, molto turistica e cara, non ne serbiamo un ricordo entusiasta…

– Escursione di 4 giorni in Bolivia con l’agenzia llipitour di Tupiza, trovata grazie ad un resoconto di Turisti per caso, sono semplicemente eccezionali… consiglio William e Angela con tutto il cuore, vi garantisco che vi troverete bene… inoltre i luoghi visitati sono davvero magnifici… sicuramente l’esperienza più spettacolare e gratificante del viaggio. Se avete poco tempo da dedicare alla zona vi consiglio di togliere piuttosto un giorno alla parte Cilena che, pur essendo molto bella, non è all’altezza di quella Boliviana che è anche molto meno turistica… e vedere certi panorami in totale solitudine non è certo cosa da poco! La seconda notte abbiamo dormito in un bellissimo hotel di sale con bagno privato e doccia calda… Una bellezza! Per quanto riguarda le altre due notti è meglio stendere un velo pietoso, ma a conti fatti ne vale la pena, ricordate che in generale il paese non ha grandi servizi, le strade sono tutte sterrate e se piove, come è successo a noi il viaggio diventa davvero massacrante! A Uyuni fate colazione alla “Viguna” un posticino bellissimo gestito da una signora svedese, consigliato da William.

Un ulteriore consiglio: se vi interessano queste zone in modo particolare credo sarebbe un’ottima idea volare a Buenos Aires (molto ma molto più bella di Santiago), visitare le Ande Argentine, (già visitate in un precedente viaggio, poco turistiche, ottimi servizi, paesaggi assolutamente spettacolari) e da li passare in Bolivia, visitare Tupiza, le lagune altiplaniche, il salar di Uyuni, ecc.

Siamo poi tornati a Santiago col bus per prendere il giorno successivo un aereo per Punta Arenas con Sky airline. A Punta Arenas per le escursioni ci siamo affidati all’agenzia turistica Ghisoni, che consigliamo vivamente, ottimo servizio, cortesia, correttezza e prezzi onesti – dopo siamo andati a Puerto Natales per vedere il parco delle Torres del Paine e il Perito Moreno (in Argentina) – il parco era in buona parte chiuso per un grave incendio, abbiamo acquistato le escursioni presso l’agenzia Comepa, che sconsigliamo vivamente, per la scarsa qualità dei mezzi di trasporto e la mancanza di professionalità delle guide. I ricordi più vivi del parco delle Torres de Paine sono il numero incredibile di animali visti ed il buonissimo profumo di erbe e fiori durante le passeggiate, i paesaggi sono molto belli, ma non straordinari, consiglio di evitare aspettative troppo alte, per evitare delusioni. Il Perito Moreno si visita grazie ad un grande complesso di passerelle molto belle, all’inizio del percorso c’è un ristorante/bar dotato di bagni nuovi e puliti. Le escursioni al Perito Moreno fanno sosta nella città del Calafate. A Puerto Natales ci siamo trovati bene nel ristorante “Ultima Esperanza” (accetta la carta di credito) vicino al più famoso e chic “Afragonia”

  • 10614 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social