Creta insolita

Siamo una coppia sposata da sei anni, Paolo e Romina di 34 e 33 anni. Abbiamo deciso di raccontarvi la nostra esperienza di viaggio a Creta, un’isola meravigliosa, optando per il tour dei Viaggi del Turchese “Creta insolita”. Partenza il ...

  • di paolca
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Siamo una coppia sposata da sei anni, Paolo e Romina di 34 e 33 anni.

Abbiamo deciso di raccontarvi la nostra esperienza di viaggio a Creta, un’isola meravigliosa, optando per il tour dei Viaggi del Turchese “Creta insolita”. Partenza il 23 giugno dall’aeroporto di Bologna, volo perfetto ed in orario con la compagnia aerea Aegean Airlines, peccato lo scalo anche se previsto a Rodi. Arrivati in aeroporto ad Heraklion l’addetto del Turchese ci ha indicato il bus che in 25’ ci ha portato al nostro Hotel il Themis Beach, da noi abbiamo lasciato meno di 20° per trovarne più di 30° costanti per tutta la settimana di soggiorno. Sbrigate le formalità per la stanza ci siamo sistemati e subito in costume siamo andati nella piscina dell’hotel, acqua caldissima e salata era appunto acqua di mare. Ritornati in camera doccia e cena. Il cibo è buono e quindi ci siamo trovati subito bene. In serata abbiamo fatto un giro per negozi e comprato i primi souvenir, dove alloggiamo è una zona tranquilla e rilassante si chiama Kokkini Hani, comunque a soli 20’ dalle zone più giovanili e festose quali Herssonissos e Malia. Ritornati all’Hotel abbiamo assistito allo spettacolo dell’animazione Gio Party, che ci avrebbe allietato anche per le successive serate, quindi in stanza a riposare.

24 giugno mercoledì, oggi uno dei due giorni liberi senza escursioni programmate e quindi assoluto relax. Sveglia ore 8, colazione e subito dopo circa alle 9.30 c’è stato l’incontro con l’assistente del Turchese che ci ha descritto i vari tour + quelli facoltativi e ci ha dato delle spiegazioni sulle regole che ci sono al nostro Hotel. Verso le 10 siamo andati in piscina, faceva caldissimo, ci siamo accaparrati un ombrellone e due sdraie, la mattinata è passata benissimo, sole, bagni ed io ho partecipato al torneo di ping-pong mentre Romina si è dedicata all’acqua-gim. Verso le 13 abbiamo pranzato e dopo il riposino pomeridiano di nuovo in piscina con un bagno anche al mare che dista solo una ventina di metri dall’Hotel, io mi sono fatto pure un’ora di tennis con un ragazzo dello staff. Doccia, cena, breve passeggiata e verso le 22 eravamo pronti per vederci lo spettacolo dell’animazione che per l’occasione era una specie di quiz musicale (tutti gli spettacoli si svolgevano in un palco all’aperto con una tribuna a nostra disposizione che ricordava un’arena). Quindi a letto domani è il 1° giorno di escursione con sveglia alle 7.15.

25 giugno giovedì, colazione e verso le 8.30 siamo partiti. Oggi è il giorno con il tour più lungo considerando che saremmo poi ritornati all’Hotel alle 19.15, ma tutto sommato non è stato per nulla pesante, l’autista del bus era veramente prudente ed all’altezza come del resto tutti quelli avuti anche nei giorni a seguire. La prima tappa l’abbiamo fatta al monastero di Arkadi simbolo della resistenza cretese all’invasione turca, poi visita di Chania detta la Venezia di Creta più che altro per i mille vicoletti e lì abbiamo anche pranzato in una taverna tipica con vista sul bellissimo porto. Per concludere ci siamo recati a Rethymnon bellissima città con minareti turchi e architettura veneziana, in ognuno dei posti visti la guida ci portava con lei mentre spiegava le cose più interessanti e poi per concludere ci lasciava del tempo libero per girovagare, fare foto o shopping. Ritornati come dicevo in Hotel per le 19.15 abbiamo fatto la doccia, cenato e poi ci aspettava un divertentissimo spettacolo di cabaret all’arena all’aperto fino alle 23.30.

26 giugno venerdì, colazione e partenza alle 8.30 per il porto di Elounda, ci sono i più lussuosi alberghi e ristoranti di Creta, qui ci siamo imbarcati per l’isola di Spinalonga, con visita alla fortezza veneziana, siamo ripartiti in navigazione verso la baia di Kolokitha con pausa di un’ora e mezza per il bagno in un posto magnifico, ritornati alla barca ci aspettava il pranzo a bordo e la navigazione per tornare al porto di Elounda. Ci aspettava il bus per visitare la pittoresca cittadina di Aghios Nikolaos con tanti negozietti, un bellissimo porto ed un lago interno (il lago di Voulismeni che la leggenda narra sia senza fondo) da non perdere. Ritornati in albergo ci siamo fatti la doccia , cena e poi abbiamo comperato altri souvenir ed assistito allo spettacolo dell’animazione

  • 6394 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social