Hurghada Beach Albatros Resort

Le ultime due settimane del maggio 2006 le ho trascorse insieme al mio fidanzato al BEACH ALBATROS RESORT di Hurghada. Prima di partire avevo letto alcuni commenti di viaggio che mi hanno aiutata nella scelta del villaggio, sicchè ho pensato ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Le ultime due settimane del maggio 2006 le ho trascorse insieme al mio fidanzato al BEACH ALBATROS RESORT di Hurghada. Prima di partire avevo letto alcuni commenti di viaggio che mi hanno aiutata nella scelta del villaggio, sicchè ho pensato di lasciare anche io il mio contributo.

Il Beach Albatros è un hotel spettacolare dal punto di vista della struttura. Dispone di svariate piscine, anche se le più belle sono collocate nella parte posteriore e non sono visibili dal catalogo.

Si tratta di piscine spettacolari dotate di due scivoli giganti (che costano 1,50 €. Al giorno), bar e ogni confort. E’ possibile utilizzare gratuitamente anche altri scivoli stupendi che si trovano nel villaggio di fronte che si chiama AQUA BLU e che appartiene allo stesso proprietario.

Le camere sono pulite e confortevoli ma prive di cassetta di sicurezza, che si trova alla reception (costa 1,50 €. Al giorno).

La spiaggia è dotata di tanti ombrelloni in paglia e sdraio e ogni giorno è possibile utilizzare i teli mare puliti del villaggio. Il mare, pur essendo pulito, non è eccezionale ed io, che sono pugliese, sono abituata ad un mare molto più bello e limpido. La sabbia non è sottile, ci sono pietroline un po’ scomode che costringono a non camminare mai scalzi. Dall’altra parte del molo c’è un po’ di barriera corallina dove è possibile fare snorkelling.

Ci sono due ristoranti uno al primo piano e uno davanti alla piscina. Il cibo è quasi lo stesso con la differenza che al ristorante in piscina è possibile mangiare una pizza buona sia a pranzo sia a cena.

La cucina è internazionale, niente di speciale, poca scelta e molto ripetitiva. Abbiamo un po’ sofferto per la quasi completa assenza di frutta! La clientela è prettamente russa, tedesca e francese. Gli italiani sono pochissimi al massimo una quindicina. Proprio per questo l’animazione lascia molto a desiderare, c’è un solo animatore italiano che non si spreca a fare nulla e la sera ci sono degli spettacolini a volte un po’ deprimenti.

Molti si trattengono davanti alla piscina ad ascoltare musica dal vivo. Ogni sabato sera organizzano una cena a base di pesce che costa 15 €. Ed è molto carina. Consiglierei due escursioni: Luxor e Atolli e coralli.

L’escursione di Luxor costa 95 €. Ed è bellissima anche se è molto stancante anche perchè si parte alle 5.30 di mattina e si rientra alle 22 circa.

L’escursione ad Atolli e coralli per l’isola di Gigtun costa 39 €. Ed l’ideale per chi ama lo snorkelling e desidera vedere una spiaggia che non ha nulla da invidiare alle Maldive.

Il mio Tour operator “In Viaggi” si è dimostrato molto efficiente dal punto di vista organizzativo perché le guide sono sempre molto presenti sia in aeroporto sia durante le gite.

Che altro dirvi? Credo di essere stata abbastanza precisa. Consiglierei questo villaggio a chiunque desideri una vacanza tranquilla, senza troppe aspettative dalla spiaggia e dall’ animazione. In realtà Hurghada è una località poco frequentata dagli italiani, per cui troverete dappertutto turisti stranieri e, da quanto ci hanno raccontato altri italiani che alloggiavano in altri villaggi, la situazione è uguale in tutta Hurghada. Sarebbe preferibile scegliere Mars Alam per trovare più italiani e una splendida barriera corallina. In agenzia ci avevano tanto consigliato il Lillyland della Swan Tour, ma alcune coppie di ragazzi che alloggiavano lì me ne hanno parlato male per il cibo, per l’assenza di animazione e soprattutto per la spiaggia, artificiale e con acqua stagnante Spero di essere stata di aiuto per chi voglia effettuare questo viaggio. Sta di fatto che ho abbandonato il villaggio con le lacrime agli occhi, per me questa è stata una vacanza meravigliosa che non dimenticherò mai perché sono stata benissimo, mi sono rilassata e ho ritrovato una serenità interiore che avevo perso da un bel po’. Auguro una felice vacanza a tutti perché il modo migliore per spendere denaro è viaggiare…

  • 2878 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social