24 splendide immersioni a marsa alam

Marsa Alam 12-26 aprile 2008 Blue Lagoon Resort 24 stupende immersioni a Marsa Alam Dopo la nostra ultima vera vacanza (a settembre 2007 eravamo a Sharm el Sheik) ci siamo fatti un bel week end ai primi di novembre sull’Argentario ...

  • di andreamarty2006
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Marsa Alam 12-26 aprile 2008 Blue Lagoon Resort 24 stupende immersioni a Marsa Alam Dopo la nostra ultima vera vacanza (a settembre 2007 eravamo a Sharm el Sheik) ci siamo fatti un bel week end ai primi di novembre sull’Argentario (solo Andrea però ha fatto immersioni), dunque sono passati un po’ troppi mesi! Nel frattempo abbiamo sopportato questo lungo e freddo inverno, e ora è tempo di partire un’altra volta! Dopo essersi fatti preparare decine di preventivi di viaggio da Roberto, il nostro agente di viaggi di fiducia, (prima eravamo decisi per la Baja California, poi per New York + Bahamas, poi per Kuala Lumpur + Filippine,...) alla fine abbiamo deciso nuovamente per il Mar Rosso: eravamo stanchi tutti e due, per un motivo o per un altro, e non eravamo pronti per fare un viaggio lungo come l’anno scorso, per cui abbiamo optato per una rilassante vacanza. Il Mar Rosso è a sole 4 ore di volo, è economico, ci si trova sempre bene, le immersioni sono tra le più belle al mondo, e il bel tempo è una certezza; diciamolo: è vero che al mondo ci sarebbero centinaia di posti stupendi da visitare, ma nella Red Sea Riviera ci si torna sempre molto volentieri, soprattutto noi subacquei; visto che a Sharm eravamo appena stati, abbiamo preferito l’ancora poco frequentata Marsa Alam, che si trova a circa 300 km a sud di Hurghada e circa 200 km a nord del Sudan.

Sabato 12 aprile 2008 Il volo GJ1845 dall’aeroporto Valerio Catullo di Verona per Marsa Alam è fissato alle ore 17.20, anche se alla fine partiamo circa un’ora dopo. L’attesa è piuttosto snervante perché molti genitori “simpatici” hanno avuto la brillante idea di portare in vacanza i loro irrequieti marmocchi che non fanno altro che strillare e piangere: sembrava di essere all’asilo! Finalmente è giunta la tanto attesa partenza e sono esattamente le 18.40. Purtroppo il caotico sottofondo persiste anche in volo, con qualche tregua. La cena che ci viene servita è discreta e durante il volo viene proiettato il cartoon “Bee Movie”..Giusto in sintonia con quello che è successo a me a Andrea pochi giorni fa: decidere di andare “controcorrente” o continuare il tipo di vita di tutti? Ma di questo ne riparliamo più avanti... Alle 22.50 atterriamo al Marsa Alam International Airport dove ci aspetta una bella fila prima di andare a ritirare i bagagli. All’una di notte abbiamo risolto tutte le pratiche burocratiche e con l’autobus Settemari partiamo per il Blue Lagoon, a circa 90 km a sud dell’aeroporto. Lungo la strada ci sono alcuni villaggi e Andrea mi racconta che dal 2004, anno in cui era stato qui in vacanza, hanno costruito moltissimo. Con l’autobus passiamo il centro di Marsa Alam, costituito da qualche pizzeria, qualche negozio e molti condomini in costruzione; poi c’è solo deserto e alcune capanne dei locali. Alle 2 siamo in villaggio, ma dobbiamo spostare le lancette dell’orologio un’ora in avanti: questo è il fuso adottato dal Blue Lagoon: il “village time” ci permette di recuperare ogni giorno un’ora di sole: bella trovata! Veniamo accolti dal classico cocktail di benvenuto e per cena facciamo il carico di frutta e vitamine.

Usciti dal ristorante facciamo due passi fino alla spiaggia: è molto grande e una luna quasi piena circondata da milioni di stelle giganti sovrastano il mare scuro e calmo. È stupendo: il cielo notturno del Mar Rosso regala sempre delle forti emozioni: starei con il naso all’insù fino al mattino.

Il villaggio è composto da monoblocchi di villette con 4-6 apparamenti ciascuna (qualcuna un po’ piu’ grande forse) immerse in rigogliosi giardini ricchi di fiori, come ibiscus e palme e prati molto verdi; c’è un’aiuola di sulfinie e altri fiori che emana un profumo buonissimo. Il blocco 26, stanza 560 sarà la nostra casa per 15 giorni. La camera è molto grande e carina e sopra il letto c’è una cupola tutta in pietra: quando ci si trova nel suo centro esatto la voce fa l’eco. Doccia veloce e poi a letto: domani finalmente si va sott’acqua

  • 14540 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social