Hurghada last minute

Finalmente mi sono decisa a raccontare anch'io uno dei miei viaggi, sperando che possa essere utile a qualcuno! 2 settembre 2004: ultimo giorno di lavoro!!! E finalmente dopo 3 mesi a lavorare come animatrice turistica (divertentissimo sì, ma anche stancante, ...

  • di worldreamer
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Finalmente mi sono decisa a raccontare anch'io uno dei miei viaggi, sperando che possa essere utile a qualcuno! 2 settembre 2004: ultimo giorno di lavoro!!! E finalmente dopo 3 mesi a lavorare come animatrice turistica (divertentissimo sì, ma anche stancante, considerando che ero da sola!...) decido di concedermi una vacanza; la compagna giusta è sicuramente la mitica "SORE", una mia carissima amica, che conosco fin da quando sono nata e con cui di vacanze ne ho passate davvero tante!!! Così, il 3 pomeriggio, ci ritroviamo a casa mia per "spippolare" in internet alla ricerca di qualche offerta... Il sito è LAST MINUTE.Com e in pochi minuti sullo schermo del computer appare lei... La nostra scelta: Egitto, per la precisione HURGHADA, 8 giorni e 7 notti, il Tour Operator è la Swan Tour (ottimo per il Mar Rosso!) e la struttura è il "DESERT ROSE RESORT", (già il nome dice tutto!!!), formula All Inclusive, il tutto a soli... 540 euro a testa! Unica pecca: partenza il 5 settembre (domani l'altro!).

Gli occhi sono ormai illuminati e sognano su quelle foto così affascinanti, cavolo non possiamo rinunciare! Detto fatto, usciamo tutte di corsa a caricare la nostra posta pay e in un batter d'occhio, siamo di nuovo davanti al computer a confermare la nostra vacanza... Pochi click... Evvaiii è fatta!!!! 4 settembre: domani si parte, mamma mia non mi sembra vero, ancora non me ne rendo conto... E devo fare ancora la valigia!!! ARGH... Sarà dura dormire stanotte, la sera prima di una partenza non riesco mai a prender sonno, l'emozione mi attanaglia lo stomaco e la mia mente è intenta a fantasticare su ciò che vedrò o farò... 5 settembre: abbiamo il volo alle 19.40 da Verona, naturalmente volo charter, della compagnia Egipt Air (mmm...Il nome non sò perchè ma non mi rassicura...) Come al solito la sore ha sfruttato il suo senso pratico ed è riuscita a portarsi il minimo indispensabile mentre io ho una valigia enorme...

Aeroporto di Verona, il volo parte puntuale, e dopo qualche chiaccherata riusciamo ad addormentarci.

Arriviamo all'aeroporto di Hurghada a notte inoltrata, scendiamo dall'aereo e veniamo avvolte da un caldo piacevolissimo... Che bello già si sente l'aria africana!!! Sbrigate le varie burocrazie, ci dirigiamo dal corrispondente della Swan Tour, il quale ci porta con un furgoncino dirette al nostro resort; (occhio ai vari egiziani che si spacciano per dipendenti dell'aeroporto con la scusa di controllare i bagagli o di portarteli, naturalmemnte è solo una scusa per ricevere un pò di dindini!) Giungiamo al Resort ancora assonnate ma entusiaste ed emozionate, anche completamente al buio sembra veramente stupendo!!! Veniamo accompagnate nella nostra camera, vicino alla piscina, dove troviamo 2 bellissimi coccodrilli fatti con gli asciugamani e petali di fiori... Che bel benvenuto! Adesso possiamo dormire, non vediamo l'ora che sia mattina! 6 settembre: Ci svegliamo presto e ci catapultiamo fuori dalla stanza piene di curiosità... Davanti a noi palme e un'immensa piscina (una delle 3 presenti nel villaggio!), oddio che meraviglia e che caldo!! Ma adesso è l'ora della colazione...

Un immenso salone in stile egiziano si apre davanti a noi (caspiterina è immenso! E quanta roba da mangiare!). Ci sentiamo 2 principesse, "omini" vestiti di tutto punto ci danno il buon giorno mentre cuochi con tanto di cappello fanno saltare le loro frittelle nelle loro padelle... Marmellate, dolci, frittelle, frutta... C'è davvero di tutto! Una volta sazie la destinazione non può che essere la il mare, un piccolo sentiero fiorito ci conduce alla spiaggia che è proprio adiacente al villaggio: una baia a dir poco deliziosa, ombrelloni a forma di palme ben distanziati gli uni dagli altri, sabbia fine e un mare calmo e cristallino, l'acqua è caldissima e il bagno ci rigenera completamente, mi sento in paradiso! Passiamo la mattina a rosolare al sole (ho un'abbronzatura da far invidia..) e già dopo pranzo nascono le prime amicizie: una simpaticissima coppia di romanacci con tanto di amica e mamma a seguito... Fortissimi, così le giornate passano in piacevole compagnia, allietate anche da un buono staff di animazione (tutti egiziani o tunisini, veramente in gamba che organizzavano delle belle serate in tutte le lingue!) 7 settembre: Facciamo amicizia con Tiziana, una ragazza Torinese venuta in vacanza da sola, è molto più grande di noi e davvero in gamba, decidiamo quindi di affidarci a lei per una gita libera ad Hurghada (lo scopo è anche quello di cercare un'agenzia di viaggio che ci proponga delle escursioni ad un prezzo più basso visto le cifre stratosferiche che ti propongono quelli del Tour Operator!) Davanti al resort sfrecciano di continuo questi mini furgoncini bianchi, vecchi e scassati che fungono da taxi e a pochi euro, infatti riusciamo a contrattare (io sono quella addetta alle contrattazioni perchè la sore è negata!) per un passaggio in città ad un solo 1 euro! EVVAI

  • 2083 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social