La vacanza più rilassante della mia vita

...sono trascorse solo tre settimane dal nostro rientro ma già sembra un'eternità. La compagnia aerea con la quale viaggiamo (NEOS) fa scalo a Roma, il viaggio è interminabile ma ad accoglierci sarà una ragazza disponibile e simpaticissima. Fin da subito ...

  • di luca.casellato
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

...Sono trascorse solo tre settimane dal nostro rientro ma già sembra un'eternità. La compagnia aerea con la quale viaggiamo (NEOS) fa scalo a Roma, il viaggio è interminabile ma ad accoglierci sarà una ragazza disponibile e simpaticissima. Fin da subito io e il mio compagno, la soprannominiamo “MAMY” per la sua figura materna e generosa. Pochissimi minuti per organizzare il transfer da Espargos (il capolouogo) a Santa Maria e ci ritroviamo sul lettone della stanza più bella dell’hotel Dunas do Sal. La struttura ci sembra fin da subito molto pulita ed accogliente e il personale cordiale e sorridente, per non parlare dei camerieri del ristorante che ricordiamo con grande affetto. Al mattino le nostre aspettative sembrano deluse: l’isola è deserta e il paesino poverissimo ma non appena esce il sole e i colori brillanti dell’oceano abbagliano i nostri occhi, SAL entra nel nostro cuore. Nel pomeriggio giochiamo come bambini sotto le onde altissime e dopo cena crolliamo stanchissimi., la vita procede lentissima e senza rendercene conto entriamo appieno nella vita capoverdiana.

Per tutta la settimana il clima è abbastanza buono anche se il cielo non è mai del tutto sereno, il piacevole venticello ci accarezza durante le nostre passeggiate sul lungomare. Si fa più intenso quando visitiamo il posto più bello, la punta sud dell’isola poco lontano dal nostro hotel. L’infinito davanti a noi. Non si possono descrivere le sensazioni. Il resto del paesaggio che visitato durante l’escursione è desertico e quasi disabitato.

Siamo rientrati con la stessa compagnia, il viaggio interminabile e molto pesante.

Siamo rincasati arricchiti come accade per ogni esperienza di viaggio ma abbiamo capito una cosa importante, anzi importantissima. Le isole delle nostro Bel Paese non hanno nulla a che vedere con Isola di Sal, la Sicilia ad esempio è bellissssssima, un paese mistico dove si respira veramente l’odore del passato, un’isola bagnata da tre mari dai colori completamenti diversi, sapori e luci che ti rimangono dentro per sempre... Quindi prima di spostarci in altri continenti visiteremo l’Italia in lungo e in largo, poi la Spagna, poi la Francia, il Portogallo, l’Inghilterra, la Grecia, la Croazia, la Polonia, la Svezia e pian paino tutta l’Europa.

  • 2479 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social