Vietnam e Cambogia: alla scoperta dell'Indocina

Questo resoconto è il proseguo di un viaggio in Vietnam, che trovate con lo stesso titolo sotto la sezione Vietnam. Già stanchi e entusiasti da 11 giorni di viaggio, ci siamo trovati davanti a spettacoli naturali, artistici e a persone ...

  • di mnasi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Questo resoconto è il proseguo di un viaggio in Vietnam, che trovate con lo stesso titolo sotto la sezione Vietnam. Già stanchi e entusiasti da 11 giorni di viaggio, ci siamo trovati davanti a spettacoli naturali, artistici e a persone completamente diverse e altrettanto emozionanti: la Cambogia è un paese davvero meraviglioso che meriterebbe un intero viaggio per essere compreso fino in fondo.

5 agosto: siamo arrivati a Siem Reap da Saigon (con la Vietnam Airlines il volo ci è costato 180 dollari). Ci aspettavamo un piccolo e modesto aeroporto, invece siamo arrivati in una elegante bomboniera: se non avete già un visto, potete farlo direttamente qui, vi occorre solo una foto e 20 dollari, per il resto la pratica è molto rapida. Notiamo per la prima volta che i cambogiani si mettono in tanti a fare una cosa sola! Abbiamo dormito 4 notti all'Antanue Angkor Villa, prenotato dall'Italia: ci siamo trovati benissimo per la pulizia, la tranquillità e bellezza del posto del posto, la gentilezza e disponibilità del personale. La nostra bella camera sulla piscina costava 50 dollari a notte e attraverso l'albergo abbiamo organizzato anche tutte le escursioni ai templi. L'albergo ha anche un ristorante che propone cucina giapponese.

La colazione ci veniva servita a bordo piscina ed è possibile farsi fare anche dei massaggi in camera (10 dollari): insomma, ci si possono concedere piccoli lussi che qui in Europa non riusciamo economicamente a permetterci.

6: abbiamo iniziato la visita ai templi con il cosiddetto small tour: dato che era il primo giorno abbiamo deciso di prendere sia un driver sia una guida, per cui siamo dovuti andare con un minivan che ha un prezzo superiore all'auto. Il minivan ci è costato 45dollari, la guida 25dollari e abbiamo acquistato un biglietto cumulativo per 3 giorni ai templi a 40dollari.

Nello small tour abbiamo visitato l'Angkor Thom, Angor Wat e il Ta Prom. Non ci sono parole per descriverli. Ogni tanto ci chiedevamo quale tempio ci avesse più colpito e non riuscivamo a decidere. Siamo riusciti a fare anche un giro, anche se breve (10 minuti) in elefante: simpatico, da provare. Purtroppo la guida non era un granché, voleva farci fare solo 2 templi e riportarci in albergo (per essere confermato e tornare con noi il giorno dopo), ma noi abbiamo insistito e 3 è il numero ideale: sono vicini e molto diversi tra di loro, per cui riuscite a vederli e ad apprezzarli al meglio.

Nei prati attorno ai templi è facile vedere delle scimmie che giocano sugli alberi. Per non parlare dei fiori meravigliosi e delle variopinte farfalle che troverete ovunque e che non hanno uguali da noi.

7: abbiamo deciso di prendere solo il driver, senza guida, in modo da andare in auto: l'albergo ci ha consigliato un driver molto bravo, disponibile e dal buon inglese, che ci ha fatto anche da guida (e ci ha raccontato anche delle "spassose" barzellette cambogiane). Abbiamo capito che tutti fanno più o meno tutto, per cui tanto vale prendere solo il driver.

Con lui siamo andati nei templi più distanti, a più di due ore di viaggio dalla zona principale, e ci è costata 120dollari: è una gita meravigliosa, anche se lunga e un po' faticosa, ma che consigliamo a tutti anche perché si attraversano paesaggi emozionanti di autentica vita cambogiana. Il Beng Mealea ha un prezzo a parte, perché è fuori dall'area di Angkor Wat (vi costerà 10dollari a auto), e avrete l'emozione di scoprire un tempio completamente avvolto, quasi strangolato dalla giungla.

Poi siamo andati a Kbal Spean, un bel monumento scolpito nel letto di un fiume, raggiungibile con una passeggiata in mezzo alla natura incontaminata. Portatevi scarpe da tennis comode. Anche qui opere dell'uomo e della natura si uniscono in modo sorprendente

  • 1174 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social