Downunder:il continente sottosopra

(ALESSANDRO,LUCA,GABRIELE,MANUEL E NEVIO,UN MESE ALLA SCOPERTA DELL’AUSTRALIA) 17/12/2005 Partenza da Venezia col primo volo del mattino(06.00) alla volta di Francoforte e da qui con Malaysia Airlines, compagnia di volo impeccabile e consigliatissima, ci siamo diretti a Melbourne con scalo a ...

  • di zuro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

(ALESSANDRO,LUCA,GABRIELE,MANUEL E NEVIO,UN MESE ALLA SCOPERTA DELL’AUSTRALIA) 17/12/2005 Partenza da Venezia col primo volo del mattino(06.00) alla volta di Francoforte e da qui con Malaysia Airlines, compagnia di volo impeccabile e consigliatissima, ci siamo diretti a Melbourne con scalo a Kuala Lumpur. Film giochi e musica per cercare di non pensare alle 22 ore di volo che ci separavano da una fantastica avventura.

18/12/2005 Arrivo all’aeroporto di MELBOURNE alle 20.30 e proseguimento in taxi verso l’albergo.Trasferimento molto allegro in quanto il taxista era un ragazzo molto simpatico che ci ha fatto anche da cicerone.

Preso possesso delle camere,depositato i bagagli e via subito in cerca di un ristoro che non è stato facile trovare in quanto i giorni seguenti abbiamo scoperto che la maggior parte di pub ristoranti e trattorie sono aperti al massimo fino alle 21.30.Mangiato una poco dignitosa pizza(unica pietanza reperibile a quest’ ora nelle vicinanze dell’ hotel) e poi subito a nanna per rigenerarci per il giorno dopo.

19/12/2005 Al mattino prima colazione come si deve in un bar di Collingwood, poi saliamo sul caratteristico CITY CIRCLE, tram d’epoca gratuito che fa il giro del centro città, scendiamo a una fermata vicino allo stadio, il TELSTRA DOME, dove si può accedere a una terrazza da cui si vede tutto il campo e gli spalti, e da qui a piedi proseguiamo per le vie del centro. Saliamo sulle RIALTO TOWERS e dall’alto dei 252 m e 66 piani della torre sud ci godiamo una splendida panoramica di tutta la città.Comunque si può salire solo fino al 55° piano che è denominato observation deck.

Da qui continuiamo la passeggiata e dopo aver attraversato e costeggiato il fiume accediamo ai ROYAL BOTANIC GARDENS godendoci assieme al canto degli uccelli e ai dolci rumori della natura,il silenzio e la pace di questo parco,dimenticando di trovarci in una città.Giardini che meritano una visita in quanto si può vedere una innumerevole diversità di flora e fauna mantenuta in maniera davvero impeccabile.

Rientrando nelle vie del centro incontriamo moltissime persone a fare jogging (sport diffusissimo da queste parti) e attività fisiche nel parco.Un giro veloce per i negozi di SWANSTON ST e quindi una meritata sosta per un paio di birre, delle hot chips e delle weggies (merenda che ci ha accompagnato praticamente tutti i santi giorni) in piazza FEDERATION SQUARE.Cena in un ristorantino un pò buio del centro di cui non ricordo il nome (e non è una gran perdita) e passeggiata serale fino in hotel.

20/12/2005 Sveglia di buon mattino,ritiro dell’auto all’ufficio Hertz vicino all’hotel e partenza,non senza un pizzico di apprensione e ironia per la guida a sinistra, alla volta di Apollo Bay (195 km).

Prima sosta a TORQUAY,tipico paesino di surfisti sulla costa sud.Paesaggio molto carino con la strada principale tapezzata di negozi di attrezzature da surf e locali in cui fermarsi per un ottima colazione condividendo il relax, la spensieratezza e la cordialità della gente del posto. Puntatina alla spiaggia locale per una mezz’oretta di relax e per renderci conto che ormai freddo e gelo sono un ricordo lontano quasi 15000 chilometri. Riprendiamo il nostro viaggio e dopo pochi chilometri notiamo un sacchetto sul parabrezza...Multaaaa!!! Dopo solo tre ore che avevamo la macchina! Va bè dai... Pazienza. Sbirciatina al foglietto rosa e dopo aver letto le modalità di pagamento sosta al primo ufficio postale per saldare immediatamente i conti con la giustizia locale

  • 1756 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social