Turchia, meraviglia della natura

Alla scoperta di un Paese meraviglioso!

Diario letto 4333 volte

  • di cla4902
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

KONYA: è la parte che mi ha entusiasmato di meno… qui abbiamo visitato il monastero e il Mausoleo di Mevlana, quest’ultimo è colui che ha fondato il movimento dei dervisci rotanti. Lungo il percorso verso la Cappadocia ci siamo fermati al Caravanserraglio di Sultanhani che veniva usato per le carovane che lo utilizzavano come punto di sosta per proseguire poi sulla Via della Seta.

PAMUKKALE: beh che dire, prendere la mongolfiera all’alba per vedere dall’alto i camini delle fate, Goreme e il paesaggio lunare che Pamukkale offre, non ha prezzo… e l’alzataccia alle 4 del mattino è subito ripagata! Una volta terminata la nostra gita in mongolfiera, abbiamo fatto una passeggiata tra i camini delle fate, visitato la Valle di Goreme (anche qui, paesaggio stupendo) con chiese rupestri scavate nel tufo. La Valle di Uchisar, situata all’interno di un cono di roccia tufacea; e la città sotterranea di Kaymakli, sconsigliata per chi soffre di claustrofobia. Io l’ho trovata molto misteriosa, interessante e divertente perché in diversi punti praticamente bisogna camminare con le ginocchia piegate altrimenti si sbatte la testa. La sera siamo andati in un posto per assistere allo spettacolo dei dervisci danzanti, danza del ventre ecc, insomma una giornata indimenticabile.

ANKARA: capitale della Turchia, solo per motivi logistico / politici. Qui abbiamo visitato solamente il Museo Ittita. Prima di arrivarci abbiamo fatto sosta al Lago Salato Tuz Golu, un’immensa distesa di sale bianco e rosa (per la presenza di gamberetti di lago) dove abbiamo potuto sgranchirci un po’ le gambe.

E tornando verso Istanbul, termina il nostro bellissimo viaggio! Purtroppo questa settimana è finita, ma la Turchia nel cuore rimane…

  • 4333 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social