New York e fly and drive in Florida

La nostra terza volta negli States... dalla Grande Mela a Miami, passando per Orlando, Fort Lauderdale e Disney World

Diario letto 30001 volte

  • di monicaluigi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

New York – Florida 14-24 dicembre 2012

Come sempre abbiamo fatto un fai-da-te tutto organizzato e prenotato on line da me dall’Italia prima di partire.

VOLI

Bologna – Francoforte – New York e Miami – Francoforte – Bologna con Lufthansa, prenotato circa un mese prima di partire direttamente sul loro sito a 550,00€ a testa. All’andata avevamo solo un’ora tra un volo e l’altro e visto che il primo era in ritardo di circa mezz’ora, siamo riusciti prendere la coincidenza attraversando letteralmente di corsa tutto l’aeroporto di Francoforte. Sfortunatamente i nostri bagagli sono arrivati a New York il giorno dopo. Lufthansa ci ha consegnato un kit contente alcuni generi di prima necessità (maglietta pulita, deodorante, spazzolino, dentifricio, ecc…) e travel check per 50,00€ a testa e ci ha fatto recapitare le valigie in hotel. Al ritorno il volo Miami – Francoforte era in ritardo di due ore, quindi sapendo già che avremmo perso la coincidenza delle 8.15, già al check in a Miami l’hostess ci ha riprotetto su quello che secondo lei era il primo volo disponibile Francoforte – Bologna ovvero quello delle 17:10! Sapendo di un volo alle 12.30 e avendo un tessera Silver abbiamo insistito parecchio, ma non ha sentito ragioni dicendo che non c’erano posti disponibili. Arrivati a Francoforte, siamo andati subito al banco Lufthansa e guarda un po’ ci hanno messo sul volo delle 12.30 e l’aereo era mezzo vuoto! Abbiamo viaggiato con il nuovo Airbus a-330, ok è nuovo, ci sono un sacco di bagni e il televisore on demand sul seggiolino, ma i seggiolini sono veramente stretti.

New York-Orlando solo andata con United prenotato sempre sul sito di Lufthansa a 100,00€ a testa. Puntualissimo, seggiolini larghi con molto spazio per stendere le gambe. Anche se erano le 20.00 e il volo dura tre ore, ci hanno dato solo da bere, se vuoi da mangiare, come su tutte le compagnie americane sui voli interni, si paga.

Noleggio auto: abbiamo prenotato con Alamo attraverso enoleggioauto, che mi sembra sempre conveniente e affidabile. Per una Toyota Corolla per 4 giorni abbiamo speso 195.00€, comprensivi di tutte le assicurazioni, pieno di benzina, guidatore aggiuntivo, navigatore satellitare e ritiro e consegna in due città diverse.

Hotel

New York: Hotel Ramada Est Side. Costo 200.00€ a camera a notte con due letti queen e colazione accettabile. Ben posizionato sulla Lexington più o meno all’altezza dell’Empire State Building che si raggiunge comodamente a piedi. A poche centinaia di metri ci sono due fermate della metro. Nei dintorni ci sono sia dei locali che le pharmacy aperte h24 dove potrete fare la spesa. La camera è un po’ vecchiotta ma pulita, i letti sono molto comodi, anche se una coperta in più ci voleva, il bagno è pulito e ci sono asciugamani per 4 persone. Il riscaldamento/condizionatore è molto rumoroso e la finestra, come molto spesso negli hotel americani, non si apre. La camera non è enorme i due letti queen ci stanno di misura, ma comunque lo spazio è sufficiente per un weekend. Sinceramente l’albergo della nostra prima volta a New York (Double Tree Metropolitan) era molto meglio, perché era nuovo, pulito, la finestra si apriva di una decina di centimetri, la colazione era più ricca ed era ancora meglio posizionato, ma dicembre per New York è altissima stagione, i prezzi degli hotel vanno alle stelle, e il Ramada era il meglio che potevamo trovare come rapporto qualità-prezzo ed è servito allo scopo, quindi lo possiamo consigliare

  • 30001 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. ulysse60
    , 2/2/2013 14:28
    Ciao!
    Che bel viaggio, lo hai raccontato benissimo e ci hai dato molte utili indicazioni. Mi hai fatto venire voglia di States, forse ci farò un pensierino per le prossime vacanze.
    Tanti complimenti ancora!
    Antonia
  2. DIDIADRY
    , 1/2/2013 10:49
    Ciao!
    una correzione .. nelle EVERGLADES ci sono gli ALLIGATORI "non" i coccodrilli.
    Adriana GPC USA-Florida

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social