Portogallo: in auto da porto a Albufeira

Viaggio in auto alla scoperta di un pezzo di Portogallo

Diario letto 8528 volte

  • di Ama
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Preparazione viaggio

Girovagando in internet alla ricerca di idee per organizzare il mio viaggio in Portogallo ho letto diversi racconti e diario di viaggio poi improvvisamente ricevo una newletters da Racconti di viaggio (non so quando mi sono iscritta) e fra le mete proposte trovo anche il Portogallo. Invio una richiesta di preventivo/programma e con la professionale consulente Simona riusciamo a trovare un accordo sul programma: partenza da Porto in auto per arrivare fino a Albufeira, visitando altre località.

Diario di viaggio

02.08.2019

Partenza da Milano Malpensa in mattinata e arrivo puntuale a Porto dove ci rechiamo alla Hertz locale per il ritiro dell’auto. Siamo in 4 con bagagli medi e il consulente ci propone altri modelli da quello prenotato, così la scelta cade su una comodissima Nissan Qashqai di colore blue (il mio colore preferito!). Prima tappa Hotel de Bolsa, un buon hotel in buona posizione per iniziare il nostro tour della città. Purtroppo l’hotel non dispone di un proprio parcheggio e dobbiamo affidarci ad uno vicino sotterraneo al prezzo di Eur 24.00 il giorno. Partiamo a piedi e girovaghiamo per la città: centro storico, la torre Dos Clerigos, La Igreja do Carmo, Santo Idefonso, la stazione di Sao Bento. Troviamo un ufficio del turismo dove chiediamo informazioni su un eventuale gita in barca sul fiume Douro. Ce lo consigliano e poiché ci sono posti disponibili acquistiamo i biglietti per il giro delle 18.00. Scendiamo verso La Ribeira, quartier lungo il fiume e dichiarato patrimoni dell’Unesco e attraversiamo il ponte Dom Luis, costruito nel 1886 da un allievo del famoso Gustave Eiffel. Il ponte è attraversabile dai pedoni. Il livello superiore è riservato ai pedoni e a una linea della metropolitana, quello inferiore alle macchine. Alcuni temerari si tuffano dal ponte per guadagnare qualche soldino. All’ora stabilita ci imbarchiamo per il nostro giro sul fiume che passa sotto i 6 ponti di Porto: Ponte dom Luiz I, Ponte Maria Pia, ponte Arrabida, Ponte de Sao Joao, ponte Infante Dom Enrique e ponte do Freixo, fino a raggiunger l’oceano. Rientro, sosta in albergo per poi recarci a cena e visita notturna fino alla cattedrale della città con vista e luci sulla città.

03.08.2019

Colazione e partenza per Coimbra, affascinante località nella regione centrale del Portogallo, celebre per la sua università,la più antica del Paese. Saliamo fino al piazzale dell’Università, dove si trova anche la biblioteca Joanina, i cui suoi scaffali contengono quasi 300.000 libri medievali e manoscritti provenienti da ogni parte del Paese. Visitiamo la Capela de São Miguel, Igreia de Santa Cruz, Monastero de Santa Clara, con il chiostro, Igreja de sao Bartolomeo, la Cattedrale vecchia e il centro città dove acquistiamo i primi souvenirs e una gigantesca e deliziosa meringa. A metà pomeriggio partiamo per Castelo de Vide, un simpatico paesino, dove passeremo la notte all’hotel Castelo de Vide, un simpatico albergo con camere comode e pulite di fronte alla piscina comunale. Depositiamo i bagagli e partiamo alla visita del paese. Arriviamo fino al castello che però trovimao chiuso. Ma la fortuna ci assiste, il guardiamo, un simpatico vecchietto, ci apre il castello fuori orario e insieme ad altri turisti possiamo procedere alla visita delle poche mure rimaste con vista mozzafiato su Castelo de Vide. Lasciamo il castello e vaghiamo per le strette stradine che delimitano il nucleo storico della Judaria, il quartiere ebraico e per le stradine scoscese, fino alla Fonte da Vila, una bella fontana rinascimentale costruita in marmo e granito. La fontana dispensa l’acqua minerale di Castelo de Vide che dicono abbia qualità curative. Mentre rientriamo decidiamo di fermarci a cena in una dei ristorantini che troviamo su una piccola piazza

  • 8528 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social