Viaggio in solitaria nel mali

Abito a Milano, sono nato nel 1953… e dall’1/11/2004 al 27/11/2004 ho fatto un viaggio nel Mali da solo con zaino, tenda, sacco a pelo…, utilizzando trasporti locali e prendendo delle guide quando necessario. Durante il viaggio mi sono accorto ...

Diario letto 7673 volte

  • di Lauro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Abito a Milano, sono nato nel 1953... e dall’1/11/2004 al 27/11/2004 ho fatto un viaggio nel Mali da solo con zaino, tenda, sacco a pelo..., utilizzando trasporti locali e prendendo delle guide quando necessario.

Durante il viaggio mi sono accorto che mi sarebbero state utili delle informazioni che non avevo invece trovato né nella Lonely Planet né nei resoconti di viaggio che avevo letto in Internet.

Per colmare questa lacuna ho deciso di scrivere le informazioni pratiche che troverete più sotto, nello spirito dei viaggiatori: scambiarsi informazioni l’un l’altro per sfruttare nel modo migliore possibile il prezioso tempo che si trascorre viaggiando.

ITINERARIO DEL VIAGGIO Milano – Bamako – Mopti – Timbuctù – Dogon - Djennè – Mopti - Segou – Bamako - Milano DIFFICOLTA’ DEL VIAGGIO / COSTO Fare il viaggio da soli è più semplice di quello che sembra, ma è comunque adatto solo a viaggiatori esperti: chi ha poca esperienza è meglio che faccia il viaggio in gruppo. Per questo motivo le informazioni che seguono sono indirizzate ai viaggiatori esperti.

Il viaggio è adatto anche alle donne sole, sia per la generale sensazione di sicurezza che si avverte che per la possibilità di essere sempre accompagnati da una delle tante guide che si offrono continuamente dovunque.

Ho speso in tutto (tenda, visto, foto, vaccinazioni, aereo, medicine, eccetera) circa 2.400 euro.

PERIODO DEL VIAGGIO / CLIMA / VESTIARIO Ho fatto il viaggio in novembre perché tutte le guide lo citano come periodo migliore, dopo le piogge e prima del vento del deserto harmattan. Sono stato contento della scelta: non ha mai piovuto, la temperatura è sempre stata di circa 35 gradi all’ombra di giorno e dai 22 ai 30 gradi di notte, il vento harmattan ha soffiato forte solo alcune notti verso la fine di novembre, mentre ero nella zona Dogon.

Il clima peggiore è a Bamako (inquinata ed afosa) mentre il migliore è a Timbuctù (ventilata di giorno e fresca di notte).

Vestiti pesanti: mi sono portato una giacca a vento leggera (usata solo durante una notte trascorsa sul tetto del battello della Comanav lungo il Niger) e un maglione (mai usato).

Ho dormito quasi sempre in tenda: le prime ore soffrendo molto il caldo e verso le 2 o 3 di notte entrando nel sacco a pelo leggero.

SPOSTAMENTI / PERNOTTAMENTI / CIBO / LINGUA Gli autobus collegano bene le città principali sulla direttrice Bamako/Gao: alcuni sono abbastanza moderni (che sono i peggiori, perché senza finestrini apribili in quanto progettati per l’uso con l’aria condizionata... rotta da chissà quanti anni).

Il tragitto Mopti/Timbuctù si può effettuare con il traghetto della Comanav (una partenza alla settimana, senza giorno preciso o orari) in circa 3 giorni, con le barche tipiche del posto ‘’pinasse’’ con tempi variabili da 1 giorno e mezzo a 4 giorni, oppure via terra con jeep private in 10 ore circa (io ho fatto il tragitto inverso Timbuctù/Sevarè).

Altri tragitti si effettuano con taxi ‘’a riempimento’’, con possibili trasbordi su altri mezzi durante il tragitto (a discrezione dell’autista).

Un po’ dovunque c’è la possibilità di dormire in albergo in camere con zanzariera oppure all’aperto con un materasso fornito dall’albergo messo sul tetto (con corde per appendere eventualmente una propria zanzariera), mentre una tenda può essere messa un po’ dovunque allo stesso prezzo del materasso sul tetto (mediamente CFA 3000). Ci sono anche persone locali che offrono ospitalità a casa loro con i soliti materassi messi sul tetto delle loro abitazioni, circa allo stesso prezzo degli alberghi. Si mangia abbastanza bene, con una grande diffusione della pastasciutta. Di solito si trova: cus cus, riso, pastasciutta, spiedini di carne, patate fritte, pesce persico, pane, pollo

  • 7673 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social