Backpacking nel Sud-est asiatico... da sola

Viaggio zaino in spalla attraverso Singapore, Malaysia, Cambogia e Thailandia

  • di kiwitalian
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Questo mio racconto non sarà un report dettagliato del mio viaggio, ma piuttosto un invito a viaggiare anche da soli, anche se donne sole, perché sarà indubbiamente una delle esperienze più belle mai fatte. Cercherò di dare principalmente consigli, poiché questa parentesi nel sud-est asiatico fra il mio anno in Australia e il mio rientro in Europa è durata circa 7 settimane, e di informazioni sui singoli Paesi ve ne sono a bizzeffe ovunque.

Ecco l’itinerario in breve

4 giorni Singapore

13 giorni Malaysia (Kuala Lumpur, Taman Negara National Park, Isole Perhentian)

1 settimana Cambogia (Phnom Penh e Siem Reap/Angkor Wat)

23 giorni Thailandia (Bangkok, Chiang Mai, Koh Samui, Koh Phangan, Koh Tao)

NOTIZIE UTILI

Trasporti e spostamenti: Il volo intercontinentale questa volta consisteva in un a/r Italia-Australia (eh sì, sono tornata qualche giorno a casa per Natale) con stopover in Asia. Infatti per circa €1350 ho acquistato con Emirates le tratte Roma-Melbourne-Singapore/Bangkok-Dubai-Roma visto che Emirates ha degli operativi da/per tutte queste città. Sicuramente un a/r per Bangkok, Kuala Lumpur o Singapore costerà la metà, se non di meno. Così facendo però è come se avessi viaggiato gratis verso l’Asia, visto che la mia destinazione era l’Australia!

I due voli Kuala Lumpur-Phnom Penh e Siem Reap-Bangkok li ho acquistati con AirAsia al totale di circa €120 bagaglio in stiva e assicurazione inclusa, prenotati con un po’ d’anticipo.

Il resto degli spostamenti li ho effettuati in bus, speedboat e traghetti, biglietti acquistati il giorno stesso o al massimo 2-3 giorni prima e da riconfermare il giorno prima del viaggio.

Ecco per quel che riguarda il Taman Negara NP e le Perhentian, soprattutto andando fra luglio e agosto, io prenoterei molto in anticipo altrimenti si rischia di non trovare né posto sui bus né dove dormire. Siccome questo periodo coincide non solo con le nostre ma anche con le loro vacanze (sono capitata nel bel mezzo dei festeggiamenti della fine del Ramadan) si rischia di dormire in spiaggia, che magari a qualcuno può pure interessare.

Alloggi: Ho dormito sempre in ostelli, tranne che a Singapore, dove grazie al couchsurfing sono stata ospitata da una ragazza che mi ha anche fatto da guida nel tempo libero. Non c’è metodo migliore per conoscere un posto! Le strutture in cui ho alloggiato erano sempre pulite, alcune offrivano la colazione e c’era ovunque il wi-fi gratis e rapido (non faticherete a trovarlo neanche in giro). Penso che sia più facile trovare una connessione gratis e funzionante in Cambogia che in Italia! Basta fare qualche ricerca online, ho trovato le varie recensioni su cui mi sono basata molto veritiere.

Anche presentandosi il giorno stesso solitamente si trova posto, anche se prenotando online molto spesso ho pagato la metà del prezzo.

Visti: Li ho ottenuti tutti “on arrival” e cioè all’arrivo. A Singapore sono arrivata in aereo, quindi la procedura è stata rapidissima e il visto vale 90 giorni dall’ingresso nel Paese. In Malaysia invece sono entrata via terra, tutti i passeggeri del bus sono quindi dovuti scendere per far timbrare sul passaporto l’uscita da Singapore, risalire a bordo e riscendere poco dopo per i controlli (bagaglio incluso) alla frontiera malese dove anche qui il visto è gratuito e dura 90 giorni. In Cambogia invece sono entrata per via aerea, quindi è bastato pagare US$20 e consegnare tutti i form compilati (sia quelli per l’entrata che l’uscita dal Paese) e una fototessera formato 4x6. Idem per la Thailandia ho preferito volare invece che andarci via terra, semplicemente per motivi di durata del visto. Se si entra overland, la durata era di soli 15 giorni, mentre il visto ottenuto in aeroporto durava 30 giorni. Mi hanno semplicemente chiesto quale era il motivo della mia visita, quanto tempo sarei rimasta ma non hanno chiesto prova

  • 31493 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. aminia
    , 24/1/2015 22:38
    Ciao, volevo chiederti dove hai alloggiato a Kuala Lumpur e alle Perhentian! grazie mille

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social