Borgogna tra vini, castelli e abbazie

Tour di 5 giorni per degustare i grandi vini di Borgogna e visitare castelli e abbazie
 
Partenza il: 21/08/2019
Ritorno il: 25/08/2019
Viaggiatori: 2

Borgogna tra vini e paesaggi bucolici

turistipercaso

Quest’anno abbiamo deciso, io e la mia compagna Paola, di dedicare qualche giorno alla visita della Borgogna, regione della Francia famosa per i grandi vini (soprattutto bianchi) e per i notevoli paesaggi bucolici. Per entrambi è la prima volta che si visita questa regione francese.

Partenza – Mercoledì 21 agosto 2019

Partenza in macchina da Bergamo e dopo un tranquillo viaggio sulla A4, superata senza problemi di traffico Milano (sembra quasi incredibile) arriviamo a Torino, e successivamente proseguiamo in direzione della Val di Susa. All’altezza di Borgone Susa facciamo una piccola deviazione per fare il pieno di metano, visto che quello è l’ultimo distributore di metano prima del confine. Purtroppo arriviamo 10 minuti dopo la chiusura e a questo punto decidiamo di proseguire verso la Francia, visto che siamo a conoscenza (grazie all’app Euromotori) che a Chambery troveremo un altro distributore di metano. Ci fermiamo comunque a mangiare ad Oulx, alla Trattoria del Commercio proprio di fronte alla stazione ferroviaria. Trattoria carina in stile camionisti ma molto valida e molto economica (15 euro a testa). Menù fisso con scelta tra tre primi e tre secondi. Ottimi i maccheroni funghi e salsiccia!

Ripartiamo in direzione Francia e dopo aver passato il traforo del Frejus (46 euro mannaggia!) arriviamo nella zona di Chambery alla ricerca del distributore di metano. In Francia, a differenza dell’Italia, il metano non è molto diffuso e ci siamo dovuti documentare prima per scoprire dove fossero i distributori. Inoltre il metano è self service, mentre in Italia è servito. Dopo aver trovato il distributore (una sola pompa!!) che si trova in mezzo ad un cortile tra due condomini, scopriamo che accetta solo la carta di credito e niente contanti. Mentre cerchiamo di ricordare il pin delle nostre carte di credito arrivano due ragazzi della Repubblica Ceca su una Passat che devono fare metano pure loro. Con il loro aiuto, e soprattutto con la loro carta di credito, riusciamo finalmente a fare il pieno. Ovviamente poi rimborsiamo i gentili ragazzi dei soldi utilizzati sulla loro carta di credito. Ripartiamo alla volta di Lione, che sarà la nostra prima tappa in terra francese. Arriviamo a Lione alle 17 del pomeriggio, ed alloggiamo all’Hotel des Remparts, in centro città, giusto fianco della stazione ferroviaria di Perrache. Dopo una bella doccia decidiamo di uscire alla scoperta della città ed alla ricerca di un posto dove mangiare. Attraversiamo a piedi il centro storico di Lione e dopo aver attraversato la Saone su una passerella pedonale prendiamo la funicolare che sale verso la Cattedrale di Notre Dame. La vista dall’alto sulla città è molto bella e scopriamo così che il nostro Hotel si trova su un isola racchiusa tra i fiumi Saone e Rodano. Ritorniamo verso il centro storico e ci ricordiamo che arrivando con la macchina all’albergo siamo passati di fronte ad alcuni locali dove c’erano tavolini con tanti giovani intenti a mangiare. Ci fermiamo in uno di questi e mangiamo hamburger per Danilo e Salmone per Paola. Il tutto condito con una ottima IPA, birra amarognola. Mentre mangiamo analizziamo la giornata che ci attende domani, quando entreremo in Borgogna.

Guarda la gallery
chateau,with,vineyards,,burgundy,,france



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
rasiglia e orvieto

Rasiglia e Orvieto

È ideale trascorrere un weekend tra questi due borghi così diversi, ma abbastanza...

versailles e le ville lucchesi

Versailles e le Ville Lucchesi

Vi illustro un bell’itinerario di un giorno lontano dai centri affollati, da effettuare...

il castlèt-tour

Il castlèt-tour

Uno slow tour di 4 giorni per gli amanti dei viaggi fuori dalle rotte turistiche...

Leggi i Diari di viaggio su Auxerre
Diari di viaggio
borgogna tra vini, castelli e abbazie

Borgogna tra vini, castelli e abbazie

Borgogna tra vini e paesaggi bucolici Quest’anno abbiamo deciso, io e la mia compagna Paola, di dedicare qualche giorno alla visita...

Diari di viaggio
francia per caso

Francia per caso

Quest’anno abbiamo deciso di fare una vacanza più tranquilla per riprendermi (io) da un anno veramente pesante che speriamo finisca...

Diari di viaggio
borgogna, la “toscana” della francia

Borgogna, la “Toscana” della Francia

La scorsa Pasqua, Stefania ed io abbiamo trascorso una settimana in Borgogna. L’amore per la sua terra dimostrato dall’oste nel paesino...

Diari di viaggio
borgogna fai da te, che piacevole sorpresa

Borgogna fai da te, che piacevole sorpresa

Destinazione: Borgogna Data soggiorno: dal 30 aprile 2008 al 4 maggio 2008 Distanza dalla base: Asti - Digione 560 km Mezzo: autovettura...

Diari di viaggio
normandia e bretagna appunti di viaggio

Normandia e Bretagna appunti di viaggio

Estate 2002 Francia – Bretagna e Normandia Per raccontarvi del nostro viaggio devo tornare indietro nel tempo; a dicembre quando come...