Alla scoperta di San Miniato

Una passeggiata in uno dei borghi più belli della provincia di Pisa
 
Viaggiatori: 1
Spesa: Fino a €250 €

Percorrendo la superstrada Fi-Pi-Li, esattamente a metà strada tra Pisa e Firenze, si trova uno dei borghi più caratteristici della Toscana: stiamo parlando di San Miniato, una città che svetta maestosa su tre colli con la Torre di Federico II che si affaccia maestosa sull’area circostante! La si vede subito da lontano, riconoscibilissima per il suo profilo inconfondibile.

L’uscita della superstrada vi porterà direttamente a San Miniato basso e da lì potrete raggiungere facilmente il centro storico. San Miniato si raggiunge anche in treno scendendo alla stazione San Miniato-Fucecchio, con il bus e anche a piedi grazie alla via Francigena che attraversa la città.

Arrivati in centro storico potete parcheggiare in piazza Dante Alighieri oppure al parcheggio Fonte alle Fate: entrambi hanno parcheggi gratis (strisce bianche) e a pagamento (strisce blu).

Una volta arrivati in centro storico non si può fare a meno di rimanere incantati dal bellissimo panorama e dai bellissimi monumenti! La prima tappa è Piazza del Prato del Duomo, la parte più antica della città, dove è possibile ammirare gli edifici più antichi come il Palazzo dei Vicari Imperiali, il Palazzo Vescovile e la bellissima Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Genesio. L’interno di quest’ultima è meraviglioso e consigliamo vivamente di visitarla, come consigliamo di visitare il bellissimo campanile chiamato Torre di Matilde dalla quale è possibile ammirare un panorama mozzafiato! (costo del biglietto 3€ a persona, 5€ se si vuole visitare anche il museo di arte sacra accanto alla cattedrale)

Successivamente ci incamminiamo verso la parte più alta del borgo, passeggiando lungo una stradina caratteristica con scale in mattoni per arrivare ad un bellissimo prato chiamato Prato della Rocca e dove si trova la bella Torre di Federico II che è possibile visitare e dalla quale si può godere di un meraviglioso panorama a 360° di tutta l’area circostante! (costo 3.50€ a persona) Sul prato è possibile rilassarsi con una coperta oppure sedersi sul muretto e ammirare tutto il panorama che spazia su alcune delle provincie Toscane più famose come Pisa, Firenze, Lucca, Pistoia. In lontananza si riesce a scorgere anche Fiesole, San Gimignano e Volterra!

Una volta scesi visitiamo il bellissimo Santuario del Santissimo Crocifisso, che racchiude al suo interno un crocifisso ritenuto miracoloso che però è possibile vedere solo una volta l’anno. Scesa la particolare scalinata ci troviamo di fronte al Palazzo Comunale dove è possibile visitare alcune sale meravigliosamente affrescate come la Sala delle 7 Virtù, la Sala del Consiglio Comunale e l’Oratorio del Loretino (costo biglietto 2.50€ a persona).

Continuando la nostra visita arriviamo in Piazza della Repubblica, meglio conosciuta come Piazza del Seminario grazie al bellissimo palazzo che vi si affaccia. La sua particolare forma è dovuta al fatto che venne costruito lungo l’andamento delle antiche mura difensive della città.

Successivamente raggiungiamo Piazza del Popolo dove è possibile visitare la bellissima chiesa di San Domenico che racchiude al suo interno opere di famosi artisti (tra cui un tondo attribuito alla famiglia fiorentina Della Robbia) e un particolarissimo affresco unico nel suo genere che rappresenta il trasporto via mare del corpo di San Jacopo con al di sotto rappresentati degli strani mostri marini.

Passeggiamo sotto i loggiati della chiesa di San Domenico (dove si trova il Museo della Memoria e la biblioteca) per poi arrivare a uno dei tre ingressi dei Vicoli Carbonai, un bellissimo camminamento lungo l’andamento delle antiche mura cittadine e che vi permette di fare una passeggiata nel verde per circa 800mt: l’ideale per riposarsi, rilassarsi e mangiare un panino baciati dal sole.

San Miniato è un piccolo gioiello Toscano, che racchiude secoli di storia: nel medioevo venne scelta come centro di potere e controllo di tutta la Toscana dagli imperatori germanici del Sacro Romano Impero (da qui il nome che l’ha accompagnata per secoli “San Miniato al Tedesco“) e sono tanti i nomi di coloro che hanno contribuito a rendere questo borgo unico nel suo genere: Federico Barbarossa, Federico II di Svevia, Michelangelo Buonarroti, Leonardo da Vinci, Maria Maddalena d’Austria, Papa Clemente VII, Napoleone Bonaparte, Giosuè Carducci e molti altri!

Per avere una guida completa su cosa fare e cosa vedere a San Miniato consigliamo il sito https://www.discoversanminiato.it/

Guarda la gallery
san_minato_torre_di_federico_ii



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Italia
    Diari di viaggio
    napoli, storia della fine di un pregiudizio

    Napoli, storia della fine di un pregiudizio

    Desideravo fare una vacanza che fosse piena di colori, di profumi, che mi riempisse il vuoto grigio lasciato dai due anni di Covid. Mentre...

    Diari di viaggio
    ostia antica: una gita fuori porta nella bellezza del passato

    Ostia Antica: una gita fuori porta nella bellezza del passato

    Il meraviglioso spettacolo che Ostia Antica offre al visitatore è qualcosa di magico, e solo percorrendo le sue strade lastricate in...

    Diari di viaggio
    tra marche e romagna, mondaino e le sue fisarmoniche

    Tra Marche e Romagna, Mondaino e le sue fisarmoniche

    Certo che in Romagna non ci si annoia mai! Ecco che parto di nuovo verso le campagne assolate della mia terra, allontanandomi per un po’...

    Diari di viaggio
    tra italia, slovenia e croazia a caccia di primati

    Tra Italia, Slovenia e Croazia a caccia di primati

    Un viaggio on the road di nove giorni con mio marito e nostro figlio Leonardo di sei anni, partendo in auto dalla Valtellina dove viviamo,...

    Diari di viaggio
    autunno tra le dolomiti ampezzane

    Autunno tra le Dolomiti Ampezzane

    Ho sempre adorato viaggiare e stare in mezzo alla natura, amo scattare fotografie che mi ricordino per sempre panorami mozzafiato e ogni...

    Diari di viaggio
    umbria, il cuore verde dell'italia

    Umbria, il cuore verde dell’Italia

    Il cuore dell'Italia ha la forma e i colori dell'Umbria, una piccola Regione adagiata sugli Appennini nel bel mezzo dello Stivale, a metà...

    Diari di viaggio
    quattro giorni nel cuore d’abruzzo

    Quattro giorni nel cuore d’Abruzzo

    Cosa fare quattro giorni nel centro Italia? Noi abbiamo visitato posti incredibili e vissuto esperienze meravigliose nel cuore...

    Diari di viaggio
    montebello, misteri e buon cibo sulle colline della valmarecchia

    Montebello, misteri e buon cibo sulle colline della Valmarecchia

    Chi pensa che la Romagna sia solo mare, ombrelloni e piadina, si sbaglia di grosso. Se per un giorno lasciate le spiagge di Rimini...

    Diari di viaggio
    i campi viola di orciano pisano

    I campi viola di Orciano Pisano

    Spettacolare il colpo d’occhio dei campi di lavanda in fiore, non più un’esclusiva della Provenza. Da qualche anno li possiamo...

    Diari di viaggio
    una giornata tra villa adriana e villa d'este

    Una giornata tra Villa Adriana e Villa d’Este

    Ambizione di bellezza, ricerca della perfezione, cura dei dettagli. E poi storia di imperatori e cardinali, di meraviglie architettoniche,...

    Video Itinerari