Se pensavi di trovarle solo a Cervia o Trapani, aspetta di vedere quelle pugliesi: sono le più grandi d’Italia, e sono bellissime

Stefano Maria Meconi, 06 Giu 2024
se pensavi di trovarle solo a cervia o trapani, aspetta di vedere quelle pugliesi: sono le più grandi d'italia, e sono bellissime

Il loro fascino lunare è in grado di ammaliare chiunque: le saline sono in grado di dar forma a panorami di una bellezza che possiamo definire desolata, nei quali le nuvole e i raggi del sole si riflettono sul bianco candido del sale. Le più grandi del mondo si trovano in America, precisamente in Bolivia, Argentina e Cile, ma anche le saline in Italia sono spettacolari. Si trovano a due passi dal mare, veri e propri deserti ricchi di suggestione, fatti di terra, acqua e sale. Stavolta però non ci concentriamo sulle più conosciute, quelle cioè di Trapani in Sicilia o di Cervia in Romagna, ma andiamo a scoprire le saline di Margherita di Savoia, in Puglia, vero e proprio paradiso per i fotografi che amano immortalare la natura più autentica.

Le saline più grandi d’Italia si trovano in Puglia

saline margherita di savoia

Il sale è un bene millenario che, fino a un secolo fa era fondamentale anche per la conservazione di alimenti. Nell’antichità, infatti, era il compenso per il lavoro svolto, da qui deriva la parola “salario”.

Le saline italiane sono in stretta connessione con il mare e la storia del Mediterraneo, una produzione e un commercio tuttora attivo. Le più grandi saline in Italia si trovano in Puglia e sono le Saline di Margherita di Savoia, un complesso situato sulla costa del Mar Adriatico che costituisce un’importante risorsa naturale e turistica. Sfruttate per la produzione di sale fin dall’epoca romana, l’attività ad essa legate si è intensificata nel corso dei secoli successivi e oggi le saline coprono un’area di circa 1.200 ettari e sono gestite dall’azienda “Italkali”, che controlla l’estrazione del sale.

La produzione di sale avviene attraverso un processo di evaporazione dell’acqua marina che viene immessa nelle vasche delle saline e successivamente lasciata asciugare al sole. Durante questo processo, il sale si cristallizza e viene raccolto per essere trasformato in prodotti commerciali. Le saline di Margherita di Savoia, oltre che per essere le più grandi in Italia, sono famose per la loro purezza e qualità dovuta all’alta salinità delle acque dell’Adriatico e alla mancanza di inquinamento nelle vicinanze: infatti, il sale prodotto qui viene utilizzato in vari settori, come l’industria alimentare, chimica e farmaceutica.

Oltre alla produzione di sale, le Saline di Margherita di Savoia sono un’importante area naturalistica e di interesse ambientale. L’ecosistema è caratterizzato dalla presenza di una vasta gamma di specie di uccelli migratori, che qui trovano l’habitat ideale per la nidificazione e il riposo durante le loro migrazioni. Basti pensare che sono state identificate oltre 260 specie di uccelli in quest’area, il che la rende un paradiso per gli appassionati di birdwatching! In particolare, sono presenti i bellissimi fenicotteri rosa che qui nidificano e che rappresentano una delle più grandi popolazioni a livello europeo di questa specie

Le saline di Santa Margherita di Savoia sono state dichiarate “Riserva Naturale Orientata” e sono protette da una serie di leggi e regolamenti per preservare la loro biodiversità e bellezza naturale.

Come visitare saline di Santa Margherita di Savoia?

margherita di savoia

È possibile visitare le saline attraverso sentieri appositamente costruiti e piattaforme di osservazione che consentono di ammirare da vicino la flora e la fauna uniche di questa zona. In un vecchio magazzino del sale è anche stato istituito il Museo Storico della Salina che espone, in quattro sezioni, numerosi reperti di archeologia industriale, i quali ripercorrono l’evoluzione storica del lavoro in salina. Inoltre, Margherita di Savoia è una località turistica rinomata per le sue acque termali e le sue spiagge sabbiose. Gli amanti del relax e del benessere possono, quindi, godersi le acque ricche di proprietà curative. Il lungomare diventa poi la sera il luogo ideale per passeggiare, godersi la frescura del mare e i paesaggi mozzafiato.



Leggi ancheLeggi gli altri diari di viaggio