Città canadesi e statunitensi

Un giro in pullman di linea e ostelli tra il Québec e l'Ontario, poi New York City e Washington DC

Diario letto 12347 volte

  • di Derek
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Acquisti delle tratte bus tramite www.orleansexpress.com per il Québec, www.greyhound.ca e www.megabus.com per/dal Canada, www.greyhound.com per/dagli USA eseguiti tra l’8 ed il 10 aprile fruendo della tariffa a/r quando potevo e soprattutto l’online “advanced purchase”, altrimenti i biglietti comprati con poco o nessun anticipo sul posto sarebbero quasi tutti venuti più del doppio (le cifre riportate sono finali, con tasse e commissioni); preciso che l’acquisto del biglietto non assegna un posto e se sono stati venduti più biglietti dei posti disponibili sul/i bus allora ci si potrà imbarcare sul primo bus successivo con posti disponibili, dunque è opportuno recarsi in anticipo ai gates, in particolare per le partenze Greyhound e soprattutto per quelli notturni che hanno pochissime o nessuna corsa seguente fino al mattino dopo:

- 18.04 Montréal 08:00 – Québec 11:15 e 20.04 Québec 09:30 – Montréal 12:30 su www.orleansexpress.com a 90,89CA$, si può arrivare in stazione al gate di partenza anche solo 15 minuti prima;

- 20.04 Montréal 23:00 – New York 21.04 06:30 su www.greyhound.ca a 79,50CA$, al gate almeno 1h prima;

- 23.04 New York 08:30 – Washington 13:00 e 25.04 Washington 15:00 – New York 19:20 su www.greyhound.com a 27US$, al gate almeno 1h prima;

- 27.04 New York 22:45 – Niagara Falls 28.04 07:50 su www.greyhound.com a 67,50US$, al gate almeno 1h prima;

- 28.04 Niagara Falls 15:00 – Toronto 16:55 su www.megabus.com a 10,74CA$, al gate anche pochi minuti prima;

- 01.05 Toronto 00:45 – Ottawa 06:10 su www.greyhound.ca a 42,38CA$, al gate 1h prima;

- 02.05 Ottawa 09:00 – Montréal 11:30 su www.greyhound.ca a 24,30CA$, al gate 1h prima.

17.04.2014

Un altro viaggio indipendente e in solitaria, ogni tanto smetto i panni del coordinatore di Avventure nel Mondo per rivestire quelli del viaggiatore in completa autonomia e senza gruppo da curare, è troppo bello e poi ci si tiene in allenamento, no?

Raggiungo l’aeroporto di Roma Fiumicino con la metropolitana linea B fino alla fermata di Magliana e poi il comodo bus del Cotral (biglietto 2,80€, vedere qui per gli orari http://www.cotralspa.it/PDF_Orari_Comune/_Aeroporto_di_Fiumicino.pdf) che in circa 40 minuti mi conduce davanti al terminal 1 dell’Alitalia dove faccio check-in anche per il volo AirFrance fino a Montréal. Viaggio con un normale zaino che pesa 7,5kg e un ampio marsupio, ok entrambi come bagaglio a mano in tutti e 4 i voli. Durante il volo consegnano l’arrival card da compilare. Atterro alle 15:35 (7h55 di volo, -6h di fuso) all’aeroporto di MONTREAL. Alcune domande dall’addetto di frontiera (chiede se si preferisce partlare in inglese o francese) e poi controllo documenti. Nello scalo solito cambio pessimo (1,34), così acquisto con la carta di credito il biglietto (10CA$, valido su tutti i mezzi pubblici della città per 24h dalla prima convalida) dell’express bus 747 per il centro città, l’emettitrice automatica non ha accettato le mie carte bancomat (circuito Cirrus-Maestro) ma soltanto la carta di credito Mastercard prepagata. Scoprirò poi che questo accadrà dappertutto in Canada nel pagare direttamente, però riuscirò a prelevare contante che mi pare la soluzione migliore se l’utilizzo della carta di credito in area extra-Euro subisce elevate commissioni.

Scendo dal 747 alla fermata metro di Lionel-Groulx e con lo stesso biglietto prendo la linea verde direzione Honoré-Beaugrand per 2 fermate fino a Guy-Concordia da dove proseguo brevemente a piedi per il vicino Auberge Bishop prenotato per 1 notte (buon ostello e buona gestione, non centrale ma domattina parto e comunque ho il biglietto per i trasporti pubblici valido 24h). Saldo con la carta di credito e lascio lo zaino sul letto, quindi mi reco nella vicina Rue Sainte-Catherine Ouest, dove sono diversi cambiavalute, a cambiare 100€ per 150CA$ e poi in giro per la città, molto animata e strapiena di locali strapieni, con decine di tavolini all’aperto senza un posto libero. Un cosa cui non sono abituato è che tutti i prezzi esposti sono tasse (federali e provinciali) escluse, anche nei musei o nei fast-food, dunque prima di pagare non sai mai esattamente quanto spenderai

  • 12347 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social