Viaggio in Zambia a caccia di emozioni

Dopo diversi viaggi in Africa, ciascuno di enorme soddisfazione, la fiducia nel cosiddetto “Continente Nero” è cieca, vale a dire che si potrebbe scegliere una meta a caso ed il risultato sarebbe comunque garantito, anche se mai scontato o ripetitivo, ...

  • di dabi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Dopo diversi viaggi in Africa, ciascuno di enorme soddisfazione, la fiducia nel cosiddetto “Continente Nero” è cieca, vale a dire che si potrebbe scegliere una meta a caso ed il risultato sarebbe comunque garantito, anche se mai scontato o ripetitivo, l’Africa ha, infatti, mille sfaccettature, ogni Paese caratteristiche differenti.

Con questa premessa intendo dire che per la scelta dello Zambia sono bastati pochissimi elementi, innanzitutto la nostra grande passione africana che si traduce in un inguaribile “mal d’Africa” cui seguono un servizio fotografico pubblicato su una rivista di viaggi e la seguente breve descrizione: "Incastonato tra Namibia, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Malawi, Tanzania, Congo ed Angola, lo Zambia è uno dei pochi paesi dove si respira ancora l'Africa vera, quella più vicina all'immaginario del viaggiatore occidentale. Le sue bellezze naturali e la sua fauna hanno pochi rivali in tutta l'Africa. Luoghi come le cascate Vittoria ed il Parco Nazionale del South Luangwa, non dovrebbero assolutamente mancare nel bagaglio dei ricordi di ogni viaggiatore. Il parco del South Luangwa in particolare, ospita una concentrazione e varietà di animali tra le più elevate dell'Africa, nonché una delle più grandi popolazioni di elefanti di tutta l'Africa." Scelta la meta non resta che mettersi all’opera per concretizzare il viaggio, operazione non facile in quanto – cosa per me fondamentale – è mancato il contributo di altri viaggiatori, lo Zambia non rientra, infatti, tra le destinazioni frequentate dagli italiani, non esistono, nel vasto mondo di Internet, diari di viaggio se non parziali che descrivono, perlopiù, una sconfinata dai vicini Botswana, Namibia e Sudafrica per la visita alle Cascate Vittoria.

Le informazioni ed il materiale reperiti presso lo Zambia National Tourist Board, presente alla BIT di Milano, sono uno stimolo ed una buona base per predisporre un itinerario.

L’Ambasciata d’Italia, con sede a Lusaka, risponde alle mie richieste in modo poco incoraggiante: "Buongiorno, a seguito della sua richiesta di informazioni, sento innanzitutto l'obbligo di dirle che in Zambia non esiste veramente nulla di "serio e affidabile" nel senso in cui lo intendiamo noi, e questo vale anche e soprattutto per il settore turistico. Vale pertanto l'aureo principio del non fidarsi mai e di non delegare mai le cose importanti..." ma ciò nonostante individuo diverse agenzie locali e fatta la selezione delle proposte e dei preventivi scelgo quella che soddisfa maggiormente le nostre richieste, il progetto prende così forma e si realizza a partire dal 17 settembre 07, data in cui, con un volo Ethiopian Airlines, da Milano Linate, dopo gli scali di Roma, Addis Abeba ed Harare, raggiungiamo Lusaka.

Avendo scelto di dedicare l’intera vacanza alla natura, alla ricerca ed all’osservazione degli animali, la cronaca del viaggio può essere concentrata in soli 4 “capitoli” ciascuno dedicato ad un diverso Parco o area naturalistica: 1) Kafue N.P.

2) Lower Zambezi N.P.

3) South Luangwa N.P.

4) Victoria Falls ITINERARIO: 18 settembre 07 Atterrati a Lusaka lasciamo rapidamente l’aeroporto allontanandoci dalla Capitale di circa una ventina di chilometri.

La temperatura è gradevole, i caldi colori africani ci “aggrediscono”, siamo stanchi per il lungo viaggio, ma non possiamo fare a meno di apprezzare le due file di alberi di Jacaranda in fiore che bordeggiano la strada e di lasciarci inebriare dal profumo dolce ed intenso che diffondono: l’Africa, ancora una volta, ci accoglie con un caloroso abbraccio

  • 11211 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. iduepinguini.com
    , 20/10/2011 14:25
    I viaggiatori indipendenti che volessero recarsi in una magnifica terra e che hanno bisogno di informazioni per programmare, organizzare e partire per un fantastico viaggio in Zambia ...
    fai da noi x voi... possono contattarci al nostro indirizzo: iduepinguini@hotmail.com

    iduepinguini.com

    P.S. NO AGENCY.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social