Bangkok e koh samui, don't miss it

Questo e' il nostro primo viaggio in asia e sicuramente non sara' l'ultimo in quanto e' stato davvero stupendo .abbiamo organizzato tutto da soli senza l'intervento di tour operator:abbiamo acquistato in una agenzia i biglietti aerei relativi alla tratta milano-bangkok ...

  • di tapiro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Questo e' il nostro primo viaggio in asia e sicuramente non sara' l'ultimo in quanto e' stato davvero stupendo .Abbiamo organizzato tutto da soli senza l'intervento di tour operator:abbiamo acquistato in una agenzia i biglietti aerei relativi alla tratta milano-bangkok ( consigliamo vivamente di recarsi in agenzia dopo aver verificato direttamente sul sito della thai le date di partenza e i relativi prezzi al fine di evitare interminabili attese ...Www.Thai.Com)volo diretto con thai airlines ottima compagnia con aerei nuovissimi ed un ottimo servizio ,e prenotato direttamente gli alberghi ei il volo interno (bangkok-koh samui) su internet.

Consigliamo a tutti il sito www.Sawasdee.Com nel quale potrete trovare tantissimi alnerghi suddivisi per quartiere ( per quanto concerne bangkok e per isola.I costi sono davvero contenuti,dato il vantaggiosissimo cambio bath.Euro e gli alberghi sono splendidi ( un cinque stelle thailandese costa mediamente come un tre stelle italiano).

Dopo 11 ore di volo,trascorse comunque velocemente ,eccoci finalmente a bangkok.L'impatto con questa metropoli e' stato subito forte:il nuovissimo aeroporto di suvarnabhumi ( neppure un anno di vita) e' davvero una meraviglia e, non appena si mette il naso fuori l'aria, o meglio l'assenza di aria ci invade .Come da copione abbiamo subito bisogno di un taxi ed eccoci accontentati:da ogni parte decine di persone cercano di attirare la nostra attenzione urlando taxi taxi taxi e, data la stanchezza ( non dormiamo da piu' di un giorno) seguiamo immediatamente un tizio che ci accompagna da un tassista che gli consegna de denaro per il servizio.Ovviamente con questo sistema il taxi ci e' costato un po'' piu' del dovuto (800 bath-- un euro vale circa 50 bath)contro i normali 400;per cui cercate sempre di andare direttamente dal tassista e chiedetegli di attivare il taximeter ,altrimente ne approfittera' per guadagnare qualcosa in piu'.Il taxi si e' quindi lanciato di corsa in mezzo al traffico di bangkok ( sin dalle prime ore del mattino),le cui strade sono perennemente intasate da mezzi di ogni tipo.

Sembra davvero di essere in un altro mondo e i nostri sguardi si incrociano spesso senza che occorra nessuna parola per trasmetterci la forte eccitazione che sta impadronendosi in maniera cosi' repentina dei nostri corpi.

L'albergo, il regency park nel quartiere sukumvit ,appare esattamente come nelle foto che avevamo visto su internet.E' molto carino,ma soprattutto ha un personale davvero gentile ed efficiente,infatti,data l'impossibilita' di accedere subito alla camera come avevamo richiesto ( sono le 8 del mattino),ci chiamano un taxi a loro spese che ci porta in un hotel vicino della stessa catena ma di categoria superiore,il lotus della novotel ,senza alcun costo aggiuntivo.

Dopo un riposino iniziamo ad "assaggiare" la vita thailandese facendo un giretto.

La prima cosa che ci colpisce sono gli odori quasi nauseabondi di cibarie che vengono cotte lungo le strade dalle centinaia di venditori:carni di maiale,di pollo, d'anatra ,pesce,zuppe di origine imprecisata...Etc etc, insomma c'e' davvero di tutto,ma non e' molto invitante,soprattutto dopo aver visto come vengono lavati i piatti ( gettati in delle conche di plastica in un a'cqua che proprio limpida non e'...).Ci imbattiamo subito nei tipici taxi,chiamati tuk tuk ,che altro non sono che api colorate,assolutamente da non perdere per due ragioni:sono divertenti ed economici.Gli autisti sono spericolati e fanno lo slalom tra le macchine e gli autobus bloccati negli ingorghi, ma sono davvero abili.Ci facciamo portare a chinatown ,il quartiere cinese.Basta poco per immaginarselo,ma trovarsici in mezzo e' tutta un'altra cosa:lanterne rosse negozietti colmi di tipici rimedi cinesi contro qualsiasi malanno,ristornati specializzati nella preparazione dello squalo ed un tipico mercatino alimentare.Arrivata l'ora di cena incomincia il dilemma:cosa mangiare????proviamo con coraggio una zuppa tipica con pesce e riso fritto accompagnato da carne di maiale e frutta,il tutto condito con una salsa speziata agro-dolce.Bisogna abituarsi a questo tipo di cucina e soprattutto amare le spezie e il cibo piccante ( se non e' cosi' basta dire no-spicy e si e' salvi)

  • 2956 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social