Zanzibar: vacanze all'insegna dell'HAKUNA MATATA

HAKUNA MATATA (senza pensieri): senza dubbio il miglior motto per descrivere quella che è stata la mia vacanza sull'isola di Zanzibar! Sono partita sabato 11/02 da Malpensa con mia mamma e mia sorella, vacanza di sole donne insomma, con l'aspettativa ...

  • di Micol Raimondi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

HAKUNA MATATA (senza pensieri): senza dubbio il miglior motto per descrivere quella che è stata la mia vacanza sull'isola di Zanzibar! Sono partita sabato 11/02 da Malpensa con mia mamma e mia sorella, vacanza di sole donne insomma, con l'aspettativa di trovare relax, divertimento, ma anche un confronto con una realtà per me nuova, diversa da quella di noi europei...

E all'arrivo abbiamo assaporato subito almeno in parte la mentalità del posto, quella di chiedere insistentemente mance ai turisti!!!! Preparatevi, perchè appena metterete piede dentro all'aeroporto (piuttosto rudimentale) sarete letteralemente assaliti da gente che vi chiederà mance per non aprirvi le valigie: diffidate però, queste persone non sono assunte dall'aeroporto, ma lo fanno illegalmente per guadagnare qualcosa!!! Il nostro soggiorno comunque era presso il Sea Club Kiwengwa della Franco Rosso: il trasferimanto dall'aeroporto è durato circa 45 minuti, in cui , dal finestrino del pulmino potete farvi un'idea generale di come siano i villaggi, i mercati, le case, le scuole...

IL VILLAGGIO Il villaggio è davvero grande, esteticamente bello, attrezzatissimo e pieno di italiani! Ci sono 3 ristoranti di cui uno africano: si mangia molto bene e in quello centrale la cucina è internazionale.

Le stanze sono piuttosto grandi, i letti da una piazza e mezza e dentro vi troverete anche uno spray contro le zanzare e uno contro gli odori pestilenziali. Non c'è la tele in camera ma ce ne è una comune al villaggio, ma in fondo ci sarà ben altro da fare che guardare la tele! L'animazione è italiana e personalmente ho trovato lo staff molto affiatato e preparato: sono discreti e non insistenti nel caso in cui non vogliate farvi coinvolgere, in caso contrario dal mattino alla sera ogni ora è scandita da varie attività che rispecchiano un po' tutti i gusti! Dopo cena poi nel teatro si svolgono gli spettacoli, anche quelli a mio avviso molto divertenti, e per chi volesse in seconda serata vengono organizzate "feste a tema" sul pontile, comune anche al villaggio vicino del Bravo Club! Dunque in queste villaggio potete trovare tutti i comfort e i divertimenti che desiderate, per cui se preferite una vacanza in solitudine e in luoghi incontaminati ve lo sconsiglio!!! IL CLIMA Appena scenderete dall'aereo avrete un assaggio purtroppo non troppo piacevole (in quanto indosserete ancora vestiti pesanti) di quello che è il clima equatoriale di quest'isola!!! C'è un caldo che rende l'aria quasi irrespirabile (ma non vi preoccupate, dopo un giorno vi sarete già abituati) e l'escursione termica diurna non è rilevante, tanto che anche di sera si può stare tranquillamente smanicati, a meno che non sia la stagione delle piogge in cui rischiate di essere mangiati vivi dalle zanzare! La stagione delle piogge comprende in particolare i mesi che vanno da aprile a giugno: durante la stagione secca può capitare qualche pioggia estemporanea, ma non vi preoccupate perchè di solito non supera i due minuti di durata e poi torna a risplendere il sole!!! (per questo vi consiglio creme solari ad alta protezione) LA SPIAGGIA E IL MARE Ciò che caratterizza la distesa di sabbia è il suo candore e la sua finezza: i granelli sono talmente piccoli e sottili che vanno un po' dappertutto, quindi tenete da conto oggetti come cellulari, mcchine fotografiche, lettori cd...

Il mare sembra avere in sè moltissime tonalità d'azzurro/verde e non ha nulla da invidiare a quello caraibico...In più risulta essere anche molto più caldo, tanto che non avrete nessuna difficoltà ad immergervi in un solo colpo nelle sue acque!!! Unica pecca è che quando c'è la bassa marea (di solito al mattino) è meno agevole fare il bagno a causa del gran numero di alghe che si depositano a riva! Ho letto spesso sulle recensioni di portare dei sandaletti per camminare meglio,ma se devo essere sincera io non li ho mai usati, anche se forse dipende dalle zone..

  • 4883 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social