Relax a Leukerbad

Dopo un faticoso trasloco, per rilassarci un po’ io e i miei genitori decidiamo di trascorrere il ponte del 25 aprile a Leukerbad, un piccolo paese di montagna in Svizzera, nel cantone Vallese, in cui ci sono delle piscine termali ...

  • di ale10
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Dopo un faticoso trasloco, per rilassarci un po’ io e i miei genitori decidiamo di trascorrere il ponte del 25 aprile a Leukerbad, un piccolo paese di montagna in Svizzera, nel cantone Vallese, in cui ci sono delle piscine termali calde.

In un paio di giorni dopo una breve ricerca trovo l’hotel/residence Paradis, 2 stelle con prima colazione ad un buon prezzo.

Quando telefoniamo per prenotare però la proprietaria spiega che non sono più disponibili camere triple, ma ci sarebbe un appartamento allo stesso prezzo. Accettiamo e prenotiamo.

Il 25 aprile partiamo da Como alle 6.30 in direzione Gravellona Toce, verso Domodossola. Sull’A9 non c’è proprio traffico, oltrepassiamo il confine Svizzero e poi le cime innevate del passo del Sempione, a quota 2005m. Alle 10 circa siamo sulla strada che da Leuk, il paese più grosso ci porta a Leukerbad molto più in su. (facendo questa strada pur essendo autostrada, si evita di comprare la “vignetta” il bollino che serve per circolare sulle autostrade svizzere) Facciamo il check-in alla reception dove i proprietari parlano un italiano abbastanza comprensibile. Ci danno le chiavi dell’appartamento, di fronte all’hotel. L’appartamento è molto grande, 65mq., con cucinino che però noi non useremo, soggiorno con tavolo, credenza, poltrona, divanetto, tv e un letto matrimoniale a muro, anticamera con due armadi a muro, bagnetto con vasca, camera matrimoniale molto grande con un altro armadio e balcone. Il tutto per 180 CHF a camera a notte, compresa la prima colazione.

Sistemiamo i bagagli e ci dirigiamo subito al Burgerbad, la piscina termale.

Ci arriviamo a piedi, in 5 minuti circa, seguendo la strada principale.

In piscina paghiamo 62,50 CHF pari a 41 € circa a testa, per 3 giorni, dato che vogliamo sfruttarli tutti.

Ci danno una tessera magnetica a testa che serve non solo per l’ingresso e l’uscita alla piscina, ma anche per aprire e chiudere gli armadietti dove riporre borse ed indumenti all’interno degli spogliatoi. Se non si usufruisce della tessera per tutti i giorni pagati (nel nostro caso 3) questa è valida per 2 anni entro cui si può sfruttare, altrimenti, una volta finiti i 3 giorni, si riporta alla cassa dove ci saranno restituiti 5 CHF di deposito a tessera.

La piscina è ben attrezzata, ci sono servizi con phon, docce aperte, chiuse, ristorante, self-service, pizzeria, sala pic-nic e alcune stanze per il relax, con brandine reclinabili dove è possibile riposare, leggere o dormire ma in silenzio.

Purtroppo la piscina interna e quella per bambini non sono agibili a causa di lavori di manutenzione ma non è un grosso problema visto che le altre, all’esterno, scoperte sono calde. La temperatura delle piscine va infatti dai 26 ai 43° C circa, quindi anche se fuori fosse freddo non sarebbe un problema. Lo spettacolo intorno alle piscine è molto suggestivo, siamo in costume da bagno e intorno a noi ci sono le montagne ricoperte di neve.

C’è una piscina esterna collegata a quella interna al coperto, un’altra calda, con getti d’acqua sempre calda per spalle e collo, seggiolini ai bordi della piscina che ad intervalli hanno dei getti idromassaggio che durano circa 10min. Ovviamente bisognerebbe fare a turno e spostarsi per dare la possibilità a tutti di usufruirne.

Un’altra piscina ha sia seggiolini che comodissimi lettini idromassaggio, una più piccola ha un fungo da cui fuoriesce un getto d’acqua continuo. C’è poi una grotta-sauna con acqua quasi bollente e vapore, usciti da questa bisognerebbe immergersi nella vasca di acqua fredda per stimolare la circolazione

  • 2705 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social