Route66: Mother road

Abbiamo fatto la Route66 da Chicago a Los Angeles con un Camper affittato via internet dall'Italia. Ecco il diario di bordo: 22 agosto Chicago "...Adesso considera un po' questi qua davanti.Hanno preoccupazioni, contano i chilometri, pensano a dove devono dormire ...

  • di fzazza
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Abbiamo fatto la Route66 da Chicago a Los Angeles con un Camper affittato via internet dall'Italia.

Ecco il diario di bordo: 22 agosto Chicago "...Adesso considera un po' questi qua davanti.Hanno preoccupazioni, contano i chilometri, pensano a dove devono dormire stanotte,quanti soldi per la benzina,il tempo,come ci arriveranno...E in tutti i casi ci arriveranno lo stesso,capisci. Però hanno bisogno di preoccuparsi e d'ingannare il tempo con necessità fasulle o d'altro genere, le loro anime puramente ansiose e piagnucolose non saranno in pace finché non riusciranno ad agganciarsi a qualche preoccupazione affermata e provata e una volta che l'avranno trovata assumeranno un'espressione facciale che le si adatti e l'accompagni, il che come vedi, è solo infelicità, e per tutto il tempo questa aleggia intorno a loro ed essi lo sanno e anche questo li preoccupa senza fine..." Kerouac La sveglia era puntata per le 10, ma la smania di partire era tanta e sulle 9 e 15 tutti eravamo in piedi (il Franz dalle 6 e 30 !). Una bella passeggiata per il lungomare di Chicago, poi un taxi e un simpatico fratello nero ci ha accompagnati a Villa Park, dove BigMama ci aspettava tutta pulita e bella pronta. Chi è BigMama? Semplice, è tutto. BigMama da oggi è la nostra casa, la nostra automobile, il nostro Pub, la nostra discoteca, il nostro ristorante. E' bastato un battesimo a base di Budweiser e ce ne siamo innamorati.

Pratiche per il noleggio, spesona collettiva, spaghettata da veri italiani Campioni del Mondo e via, on the road, alla volta di St.Louis. Le regole del viaggio sono semplici, ma importanti: la casa si chiama BigMama, il pilota Mateo, il copilota Matia...Il resto è libert a 360 gradi. Eh si, è dura qua in mezzo alle campagne dell'Illinois !!! Ora c'è tanta strada davanti a noi, è tanta, fidatevi sulla parola. Ma c'è altro qua...Ora c'è un camper, c'è benzina, c'è cibo e roba da bere a sufficienza, ma soprattutto c'è un gruppo di cinque amici, felici e consapevoli di essere sulla strada più famosa del mondo, pronti a vivere in prima persona le emozioni dei loro film preferiti !!! A domani (a cura di Nicola) 23 agosto, St Louis (Missouri) In effetti è un pò strano,suona la sveglia e la prima cosa che abbiamo visto aprendo gli occhi è che siamo dentro al nostro camper (o meglio la nostra Big Mama); scostando la tendina dal finestrino si para davanti a noi la vista di St. Louis e del suo Gateway Arch che domina sulla città.

Il ricordo della notte precedente diventa a poco poco nitido...La situazione era più o meno questa:siamo arrivati nella tarda notte quì a St Louis in Missouri dopo aver atraversato l'Illinois,arrivati in città e senza una destinazione precisa abbiamo girovagato un pò.

La città era incredibilmente deserta ed è stato veramente uno spettacolo sfrecciare con Big Mama sotto i grattacieli illuminati ed approffitare di una connessione internet senza fili gratuita davanti ad un hotel per donarvi le nostre prime emozioni.

Una piazzola di sosta è stato il nostro primo hotel ed ora possiamo veramente dire di essere stati battezzati alla vita on the road! La mattina è passata velocemente con una visita della città ed allo stadio del baseball,mentre nel pomeriggio si è realizzato il sogno che si nascondava in tutti noi eterni bambini bevitori:la visita alla fabbrica di birra fra le più grandi del mondo,la fabbrica della Bud quì a St Louis.

Apettando che gli Umpa Lumpa uscissero da un momento all'altro abbiamo fatto tutto il tour fino al gran finale:una sala per "degustare" gratis qualsiasi variante di Budweiser,dalla light a quella al mirtillo

  • 11797 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social