Cultura dello Sri Lanka e relax alle Maldive

Eccovi un altro mio contributo dei tanti viaggi effettuati. E spero non sarà l'ultimo. Diario di viaggio di Monica, Claudio e Andrea 30,07,2006 Finalmente si parte: anche le vacanze 2006 sono arrivate!!!! Meta lo Sri Lank; piccola India. L’entusiasmo non ...

  • di Ama
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Eccovi un altro mio contributo dei tanti viaggi effettuati. E spero non sarà l'ultimo. Diario di viaggio di Monica, Claudio e Andrea 30,07,2006 Finalmente si parte: anche le vacanze 2006 sono arrivate!!!! Meta lo Sri Lank; piccola India. L’entusiasmo non manca anche se le Tigri Tamil hanno deciso si rompere la tregua in atto e di non partecipare ai negoziati di pace, con attentati all’esercito regolare Dal dettaglio del viaggio sappiamo che sarà una lunga trasferta, la cui prima tappa è all’aeroporto di Lugano-Agno per le ore 09,30; check-in con l’invio dei bagagli direttamente alla meta finale Colombo (speriamo che arrivino!!!!) ed imbarco sul volo Swiss/Darwin Airlines LX2905 delle ore 10,40. Arrivo a Zurigo alle 11.35. E qui incomincia la prima attesa. Infatti, il prossimo volo con destinazione Dubai partirà solo alle 15.45. Voliamo con Emirates Airlines EK 88. Arrivo a Dubai (dopo 7 ore e 30) alle 23.55 (ora locale) e seconda attesa in aeroporto (mezzo assonnati).

31,07,2006 Ore 03.00 siamo imbarcati sul volo EK 556; durata 3 ore e 30 per lo scale a Male (un primo assaggio delle Maldive) e dopo una sosta di 1 ora e 30 partenza per Colombo dove atterriamo alle 11.55. Ci affrettiamo al ritiro bagagli con una certa apprensione, ma le nostre valigie stanno già girando sul rullo e ci aspettano. All’uscita troviamo la nostra guida Pugi e il nostro autista che ci accompagnano al primo Hotel, Hilton, della settimana che ci attende. Durante il tragitto abbiamo modo di vedere il folklore locale e soprattutto il modo di guidare. Altro che aver paura delle Tigri Tamil, il loro modo di guidare è molto piu pericolosoooo e caotico!!!; basti pensare che per percorrere i 30 km che separano l’aeroporto dall’albergo ci è voluta 1 ora.

Arrivati all’hotel ci viene assegnata la camera e la guida ci fissa il primo appuntamento per le ore 16,30, ora in cui comincerà il nostro tour. Dopo esserci rinfrescati e arrivata lßora del nostro appuntamento nella hall dove troviamo ad attenderci Pugi e i nostri compagni di viaggio Didier e Nora, una coppia che proviene da Losanna. Visita della città di Colombo: È la città più grande dell'isola, rumorosa, frenetica e un po' folle. Fortunatamente i guasti, gli ingorghi stradali e i black-out elettrici vengono accolti con un'alzata di spalle e un sorriso. Certamente 'No problem' è una frase che chiunque conosce e spesso usa. In città le cose interessanti da vedere sono poche rispetto alle altre parti dell'isola, tuttavia è un luogo abbastanza pittoresco e vale la pena di visitarlo per vedere il motore che muove gli ingranaggi del paese. A Colombo è relativamente facile orientarsi. A nord c'è il quartiere del Forte, il centro commerciale della città, dove si trovano grandi magazzini, librerie, uffici delle compagnie aeree e la sede della Banca Centrale fatta saltare dalle Tigri Tamil nel gennaio del 1996. C'è la residenza del presidente (nota tra i tradizionalisti più incorreggibili come Queen's House) e un gruppetto di edifici di epoca coloniale che conferiscono al quartiere un'aura dei trascorsi fasti imperiali. Appena a sud, c'è Galle Face Green, uno spiazzo verde sul mare dove si gioca a cricket, si fanno volare aquiloni e le coppiette si danno convegno. Cinammon Gardens, più a sud, è la zona più alla moda di Colombo, con eleganti proprietà, viali alberati e il parco più grande della città. A est del Forte c'è l'animato quartiere del Pettah bazaar. Numerose poi le moschee e templi buddhisti e hindu della città. Ritorno in hotel, dove ceniamo in un ristorante italiano (piatti discreti) e a nanna presto

  • 2839 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social