Spagna del nord e Portogallo in moto

Gentile redazione di Turisti per caso, vi segnalo il diario del viaggio che ho fatto in moto con la mia ragazza a luglio e agosto scorsi in Spagna del nord e Portogallo. Le fotografie sono numerate in base a questa ...

  • di milkplus
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Gentile redazione di Turisti per caso, vi segnalo il diario del viaggio che ho fatto in moto con la mia ragazza a luglio e agosto scorsi in Spagna del nord e Portogallo. Le fotografie sono numerate in base a questa galleria: http://www.Flickr.Com/photos/natzori/sets/72157607231826727/ . Sono a completa disposizione per chiarimenti e/o modifiche nel caso non andasse bene. Grazie.

Distinti saluti, Nicola Atzori.

--- INFO GENERALI --- Giorni totali: 26 Km percorsi: 5500 circa Benzina: circa 250 litri (costo medio al litro in Spagna EUR 1,22 e in Portogallo EUR 1,48) Soldi spesi in TOTALE: EUR 3450,00 circa (preventivati EUR 3800,00) MOTO: BMW F650GS del 2006 ASSICURAZIONI RCA con furto/incendio e carta verde. Polizza sanitaria, ce l'ho in Italia e mi vale anche all'estero. Silvia, la mia ragazza, non ce l'ha e decide di portare solo la tessera sanitaria visto che comunque si resterà sempre nell'UE. Su strada ho l'Aci (che copre anche un bel po' di altre cose).

ATTREZZATURE BAGAGLIO Valige laterali originali con borse interne; 1 sacca a rotolo impermeabile da 50 litri da legare sul portapacchi; 2 sacche a rotolo impermeabili da 10 l da legare sopra le valige laterali; borsa serbatoio; 2 borsine portattrezzi in cuoio, tipo custom, dette "lanciasiluri" :).

ATTREZZATURE VARIE E RICAMBI (all'interno dei "lanciasiluri" :) ) Camere d'aria di scorta; 2 candele; 2 cinghie di scorta; attrezzi vari essenziali; fascette di plastica; fil di ferro; grasso spray per catena.

INDUMENTI Io per la moto: giacca e pantaloni da moto; stivali goretex; guanti estivi e antipioggia.

Silvia per la moto: giacca e pantaloni impermeabili da moto; stivali goretex; guanti estivi e antipioggia.

Abbigliamento in generale essenzialmente estivo con un paio di jeans, una felpa e un giubbottino a testa.

GPS, CARTINE E GUIDE Cartina stradale Michelin di Spagna, Portogallo e della Francia del sud; navigatore GPS con cartografia europea; guide Lonely Planet di "Spagna settentrionale" e "Portogallo".

--- DIARIO --- 16/07/08 Prenoto da casa traghetto con cabina e albergo con garage (4 stelle, in offerta online su booking.Com) per le 3 notti a Barcellona, vogliamo essere tranquilli: sbarcare e arrivare senza diventar matti a cercare dove dormire :). Costo totale compresa assicurazione annullamento viaggio: 578,00 euro.

23/07/08 mercoledì Meno 1 giorno alla partenza! Carico la moto e posto le foto sul forum :) I "lanciasiluri" hanno avuto successo e non... :) FOTO 002 24/07/08 giovedì, Pisa-Civitavecchia, 250 km circa La mattina alle 12.00 saluto i miei tutto bardato, accendo la moto e... Parto! Un extraterrestre, mentre passo in paese tutti mi guardano come se fossi chissà chi :). Dalle nostre parti non ci sono molti motociclisti vacanzieri a lungo raggio, la maggior parte sono pistaioli jap da bar (senza offesa per nessuno ;)). Vado a prendere Silvia a casa e fra saluti e raccomandazioni da parte dei parenti si parte. Ci dirigiamo verso Civitavecchia, e alle 15,30 circa arriviamo sotto un sole che ci cuoce per bene :). Nel giro di un paio d'ore ci si imbarca e alle 19.00 finalmente il traghetto parte! :D FOTO 003 25/07/08 venerdì, Barcellona Arriviamo a Barcellona alle 15.30, abbastanza in orario. Reportage di foto dalla nave sulla città: il Pipone, come ho ribattezzato io la Torre di Agbar :), domina la vista! Fra sbarco e file per le strade della città, arriviamo all'albergo alle 17.00 circa. Da sballo! Abbiamo avuto proprio fortuna con questa offerta! Metto a nanna la moto nel garage sotterraneo e rientro in stanza. E' piccola, ma carina e completa (aria condizionata e frigo bar), ma soprattutto pulitissima. Ci facciamo la doccia e usciamo subito; a due passi dall'albergo c'è il Parco Joan Mirò e la fermata metro di Sants Estaciò e facciamo il biglietto da 10 corse per usarlo in questi giorni. Prendiamo la metro e in 5 minuti siano in Placa de Catalunya! Ci facciamo subito una passeggiata sulla Rambla, piena di Italiani! Molto originale il primo pezzo con i chioschetti che vendono animali, rettili e uccelli principalmente; non sono molto d'accordo con tali tipi di attività, animaletti assembrati in gabbiette minuscole, ma l'accetto anche per il fatto che questi chioschetti sono storici e sono sempre esistiti a Barcellona sulla Rambla. Dopo andiamo all'ufficio turistico e compriamo una cartina della città e un libricino con foto della città, da veri turisti :). Iniziamo a cercare un posto dove mangiare qualcosa, siamo nel Barri Gotic, molto turistico con prezzi un po' altini rispetto alla guida, ma si sa, siamo a Barcellona. Alla fine optiamo per un bar che fa anche un po' da ristorante e da pub, la città è piena di posti del genere, e mangiamo due bei bocadillos accompagnati da una birra San Miguel. Dopo facciamo altri due passi in zona e rientriamo in albergo

  • 28216 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social