4 giorni Barcellona e 8 giorni Maiorca

Dopo la splendida vacanza dell’anno passato 8 giorni Parigi e 4 giorni Eurodisney, quest’anno io e mio marito abbiamo deciso per un 4 giorni Barcellona e 8 giorni Isola di Maiorca! Siamo partiti con volo Alitalia da Fiumicino il 5/06/2006 ...

  • di marco1965
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Dopo la splendida vacanza dell’anno passato 8 giorni Parigi e 4 giorni Eurodisney, quest’anno io e mio marito abbiamo deciso per un 4 giorni Barcellona e 8 giorni Isola di Maiorca! Siamo partiti con volo Alitalia da Fiumicino il 5/06/2006 destinazione Aeroport del Prat Barcellona, appena scesi siamo saliti sulla navetta (circa 3 euro cadauno) che porta a Piazza Catalunya, in pratica all’inizio della Rambla, questa piazza è ben collegata con i trasporti a tutta la città. Qui abbiamo acquistato alla macchina elettronica della metropolitana 2 biglietti di tipo T-10 con il quale si possono fare 10 corse con tutti i mezzi. Abbiamo alloggiato al Gutenberg consigliatoci dalla ns agenzia di fiducia, era situato in una ottima posizione, in una via subito parallela alla Rambla nella parte vicinissima al Porto, al Centro Commerciale Maremagnum, alla fermata del Metro e...Al Mercato della Boqueria(vaschette di frutta fesca a volontà)!. Il prezzo di 49 euro a testa a notte non e’ stato carissimo considerato il posto, la abbondante prima colazione compresa e soprattutto il fatto che praticamente ci hanno dato un bilocale con angolo cottura e aria condizionata di recente ristrutturazione! Abbiamo passato delle bellissime giornate visitando alcune delle principali attrazioni della città: - le opere di Gaudì come la Sagrada Famiglia- La Pedrera- Parc Guell- Casa Batllò - La Rambla bel viale pieno di locali, turisti,artisti di strada e ..Borseggiatori, dove abbiamo passeggiato soprattutto la sera; ai lati di questo viale si estende a destra e sinistra la città vecchia, tutta da girare a piedi, il quartiere El Raval(il più dissestato) La Ribera, ma soprattutto il Barri Gòtic con la Catedral, gli edifici storici e splendidi locali in cui mangiare o semplicemente bere qualcosa.

- il lungomare, che si estende dal Port Vell verso Maremagnum per poi proseguire al quartiere caratteristico di La Barceloneta dove si trova appunto la Plaja de la Barcelloneta frequentata da gente della città che prende il sole nelle pause lavoro e poi lungospiaggia fino al Port Olimpic zona di locali notturni. Noi siamo riusciti a fare questa passeggiata a piedi, è impegnativa ma molto bella! -Museu del Futbol Club Barcelona dentro lo stadio Camp Nou , compreso nel prezzo del biglietto (10euro) c’è anche la visita allo Stadio, sul prato,sugli spalti, in tribuna d’onore e sala stampa, noi inoltre abbiamo visto piazzata in bella mostra la Coppa dei Campioni vinta pochi giorni prima dal Barcellona! -infine P. D’Espanya con la Fontana Magica e la collina di Montjuic.

Per mangiare e bere in Spagna non c’è problema: paella, sangria, boccadillos, noi inoltre abbiamo risparmiato grazie all’angolo cottura. Il 09/06/2006 abbiamo preso un aereo Iberia e ci siamo diretti con 40 minuti di viaggio a Maiorca, atterrati a Palma abbiamo ritirato presso l’Hiper Rent Car (ci è venuto a prendere un pulmino per portarci al parco auto) la macchina a noleggio per 8 giorni con riconsegna all’aeroporto euro 230 (miglior prezzo alle stesse condizioni prenotato sempre in anticipo in Agenzia). Ci hanno dato una Jazz diesel nuovissima e accessoriata che noi abbiamo ribattezzato col nome “ferrarino” per il colore rosso fiammante, purtroppo mancava il cavallino rampante ma non si può volere tutto dalla vita! L’albergo lo avevamo prenotato nel centro della città di Palma, all’inizio abbiamo avuto qualche difficoltà nel trovarlo anche perché non ci aspettavamo tanto traffico e una strada a 6 corsie che percorre tutto il lungomare del Capoluogo, dopo un iniziale “sbandamento” siamo arrivati a destinazione. L’Hotel Isla de Maiorca è un elegante albergo a 3 stelle vicino al Centro storico dotato di parcheggio gratuito e ha nelle vicinanze tutti i servizi necessari come negozi, banche, supermercato. Abbiamo fatto questa scelta perchè: - non volevamo soggiornare né in un All-Inclusive né in uno di quei mastodontici alberghi per il turismo di massa che sono nelle zone limitrofe a Nord e a Sud di Palma - per girare l’isola in modo più comodo senza dover fare il cambio albergo, infatti avevamo la possibilità di partire con la macchina e trovare subito le 3 arterie principali che portano da Palma ognuna in una costa diversa Nord –Est-Ovest - la vera vita notturna dell’isola è in questa città, sia per i ragazzi poiché ci sono belle discoteche e locali con musica sia per i “meno ragazzi” poiché ci sono raffinati locali ma anche gente elegante che passeggia nel centro storico!... Se poi uno si stanca può sempre andare a vedere cosa fanno i “Turisti” a Playa de Palma o a Magaluf!!!!! Nella costa settentrionale abbiamo visitato la penisola di Formentor con bellissimi panorami a picco sul mare, Alcudia caratteristica cittadina medievale, alcune delle cale più belle dell’isola (sottolineo Cala Mezquida)

  • 2995 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social