Capodanno a Barcellona 2

Alla scoperta della magica e coloratissima città di Gaudì
 
Partenza il: 29/12/2015
Ritorno il: 01/01/2016
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

Avete presente due amiche che hanno voglia di evadere dal solito Capodanno? Le solite abbuffate a tavola? No! Le solite serate in discoteca non riuscendo a ballare per la ressa? No! La solita tombolata dopo la mezzanotte? No! E allora che fare? Si parte alla scoperta della magica e coloratissima Barcellona di Gaudì? Sì!

Acquistiamo il biglietto aereo con un po’ di anticipo, a fine settembre: 252,00€ cad., incluso bagaglio da stiva, per un volo andata e ritorno con la Vueling non è la soluzione più economica ma occorre tenere presente che viaggeremo durante le festività natalizie, quindi tutto sommato si può fare. Tutte le altre compagnie hanno costi decisamente superiori.

Qualche giorno dopo finalizziamo anche la prenotazione alberghiera tramite Expedia, scegliendo l’Hotel Catalunya, in Carrer Santa Anna. Tre notti a 168,00€ a persona, esclusa la colazione. L’hotel è un due stelle molto basic. La camera è pulita, ma ha una sola finestrella che dà sul cortile interno e benchè sia situata all’ultimo piano e il tempo sia splendido, non è particolarmente luminosa. Non importa… tanto il tempo che dovremo trascorrere lì dentro è quello minimo indispensabile: c’è tutto un mondo fuori da scoprire

Una coppia di amici appena tornati da un we lungo a Barcellona, ci fornisce preziosi consigli e ci segnala il sito visitarebarcellona.com. Constatiamo effettivamente che in esso sono contenute un’infinità di notizie davvero molto utili e così, prima della partenza, decidiamo di procedere con una serie di acquisti e prenotazioni online che ci permetteranno di risparmiare code interminabili per visitare i luoghi di nostro interesse. Più precisamente:

• Biglietto per i mezzi pubblici Hola BCN x 4 gg a 25,00€ (emissione di un voucher da consegnare all’ufficio del turismo presso l’aeroporto di Barcellona per convertirlo in biglietto vero e proprio, la cui validità inizia nel momento in cui viene trimbrato la prima volta) http://bcnshop.barcelonaturisme.com/shopv3/it/product/947/targetes-de-transport.html?prom=1363

• Ingresso alla Sagrada Familia con audioguida 19.50€ (data e orario prefissata) http://www.sagradafamilia.org/en/tickets/

• Ingresso Casa Batllò con audioguida 22,50€ (data e ora liberi) http://bcnshop.barcelonaturisme.com/shopv3/it/product/18555/casa-batllo.html?prom=1363

• Ingresso Casa Pedrera (Casa Milà) con audioguida 20,50€ (data e ora prefissata) http://bcnshop.barcelonaturisme.com/shopv3/it/product/21408/la-pedrera-de-dia.html?prom=1363

• Ingresso Parc Güell solo zona monumentale 8,00€ (data e ora prefissata) http://www.parkguell.cat/en/buy-tickets/individual-purchase/?infoHYPERLINK “http://www.parkguell.cat/en/buy-tickets/individual-purchase/?info=”=

Si parte dalla Malpensa il 29 gennaio alle 13.30 invece che alle 11.30 per cause ignote. Arriviamo a Barcellona a metà pomeriggio. Ritiriamo il voucher per i mezzi pubblici, saliamo sul bus 46 e scendiamo in Plaça de Espanya dove prendiamo la metro fino a Plaça Catalunya. In tutto 45 minuti circa, di cui 30 di bus.

Depositiamo i bagagli in camera e subito ci tuffiamo nella Rambla dove ceniamo a base di tapas presso il ristorante L’Oliva: 5 tapas assortite, pane con pomodoro e due acque minerali per un totale di 49,50€.

Il giorno seguente, facciamo colazione in un bar vicino all’hotel e ci dirigiamo verso la Sagrada Familia (metro viola L2). Quando usciamo dalla metro la visione della chiesa ci lascia a bocca aperta, ma nulla a confronto dello stupore e dell’emozione fortissima che proviamo quando varchiamo la soglia e veniamo risucchiate dall’ambiente caldo e accogliente, luminoso e colorato della chiesa progettata da quel genio di architetto di Antoni Gaudì. Ci impieghiamo due ore per scoprirla accuratamente e poi ci dirigiamo verso Casa Batllò, dove convertiamo in voucher i biglietti d’ingresso veri e propri. Prima di entrare, però, pranziamo al Tapa Tapa di Passeig de Gràcia, proprio di fronte alla Casa Batllò. Prezzi modici e una varietà infinita di tapas. Ne vale la pena. Il caffè invece lo gustiamo sedute nel dehor del Caffè di Francesco sempre in Passeig de Gracia, al civico 66.

Guarda la gallery
parc-guell-ry3s4

La Rambla

parc-guell-kj8dw

Parc Guell - la salamandra

parc-guell-eq8rq

Parc Guell

parc-guell-j12nj

Placa de Espanya

parc-guell-u8y3v

Sagrada Familia - interno

parc-guell-qwwpj

Casa Batllò - esterno

parc-guell-xndn2

Sagrada Familia - interno

parc-guell-karxv

La Boqueria

parc-guell-uhsn8

Casa Milà - cortile interno

parc-guell-d4bny

Casa Batllò - interno

parc-guell-p34tf

Casa Batllò - comignoli

parc-guell-jkz19

Casa Milà - comignoli con vetro

parc-guell-g22zt

Casa Milà - comignoli



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
rasiglia e orvieto

Rasiglia e Orvieto

È ideale trascorrere un weekend tra questi due borghi così diversi, ma abbastanza...

versailles e le ville lucchesi

Versailles e le Ville Lucchesi

Vi illustro un bell’itinerario di un giorno lontano dai centri affollati, da effettuare...

il castlèt-tour

Il castlèt-tour

Uno slow tour di 4 giorni per gli amanti dei viaggi fuori dalle rotte turistiche...

Leggi i Diari di viaggio su Barcellona
Diari di viaggio
port vell, il luogo che mi ha fatto innamorare di barcellona

Port Vell, il luogo che mi ha fatto innamorare di Barcellona

Barcellona con amore Non ci possono essere sensazioni buone o cattive durante un viaggio, tutto dipende come al solito da quanto la nostra...

Diari di viaggio
a barcellona per l'epifania con i bimbi al seguito

A Barcellona per l’Epifania con i bimbi al seguito

Barcellona per me significa una tappa di una vacanza con i miei genitori, da ragazzina (e ancora conservo la maglietta Hard Rock con la...

Diari di viaggio
camminando per barcellona

Camminando per Barcellona

Barcellona, 5/6/7 dicembre, Fuga mamma e figlio 5 DICEMBRE Visitare Barcellona in due giorni si può, occorre mettere in conto lunghe...

Diari di viaggio
il primo viaggio non si scorda mai: spagna

Il primo viaggio non si scorda mai: Spagna

Quando ho iniziato a lavorare mi sono detta che avrei speso i miei soldi in viaggi... e non scherzavo. Lo stipendio non era alto e così,...

Diari di viaggio
4350 km dall'italia a gijon e ritorno in moto

4350 km dall’Italia a Gijon e ritorno in moto

Bellissimo viaggio in moto a tappe dal 10 agosto al 28 agosto attraverso la Francia e la Spagna per scoprire e rivedere paesaggi, città,...

Diari di viaggio
spagna del sud

Spagna del Sud

Volevamo fare una vacanza un po’ diversa dalle solite spiagge, mare ed appartamenti. Un po’ di visite in rete ad hotel e sistemazioni...

Diari di viaggio
crociera tra barcellona e marsiglia

Crociera tra Barcellona e Marsiglia

Io e Donatella il 15 ottobre 2018 compiamo trentanni di matrimonio (ho scoperto che sono le nozze di perla), per festeggiare l'evento ci...

Diari di viaggio
in spagna tra alicante, valencia e barcellona

In Spagna tra Alicante, Valencia e Barcellona

Per l'estate 2018 avevamo progettato un bel tour, con la macchina, nel nord della Spagna, da Santander a Barcellona, passando per i paesi...

Diari di viaggio
barcellona con gli occhi di un bambino

Barcellona con gli occhi di un bambino

Di Barcellona sono state scritte centinaia di guide e migliaia di post. Si conosce ormai tutto della bellissima città Catalana: la sua...

Diari di viaggio
esplorando barcellona

Esplorando Barcellona

resta che prendere la navetta per l’aeroporto e sbrigare le formalità per il rientro. Fins aviat Barcelona! CONSIGLI Mentre...