Seychelles consigliatissime

Tornata da pochi giorni, racconto a caldo tutte le sensazioni che io ed il mio ragazzo abbiamo provato in queste meravigliose isole, e le informazioni che possono essere utili a chi desidera visitarle. Partenza da Roma Fiumicino con volo diretto ...

  • di clara6682
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Tornata da pochi giorni, racconto a caldo tutte le sensazioni che io ed il mio ragazzo abbiamo provato in queste meravigliose isole, e le informazioni che possono essere utili a chi desidera visitarle.

Partenza da Roma Fiumicino con volo diretto per Mahè con AirSeychelles, durata di 8 ore e mezza, compagnia affidabile e puntuale, personale cortese, buon cibo a bordo.

Il nostro viaggio è stato suddiviso in questo modo: 4 giorni a Mahè, 4 a La Digue e 5 a Praslin, organizzazione Fai-da-te, da preferire rispetto alle agenzie di viaggio poichè vi farà risparmiare molto.

Arrivati alle 7 del mattino a Mahè, ci aspettava un taxi mandato dalla nostra guesthouse, Choice Villa. Situata nei pressi di Beau Vallon, è una struttura composta da 3 appartamenti, molto grandi, puliti e accoglienti (con cassette di sicurezza e aria condizionata), al prezzo di 70 euro a notte.

Mahè è piena di belle spiagge, poco affollate e sicure, molti turisti la usano solo come isola di passaggio, ma a nostro parere è assolutamente da visitare. Le spiagge consigliate sono: Port Lunay, spiaggia bianchissima e mare favoloso, adatto al nuoto; Anse Takamaka, in particolare la parte a sinistra della spiaggia, dove troverete un ottimo ristorante "Chez Baptista" che con 200 rupie a persona vi farà gustare un ottimo pranzo creolo a buffet (consiglio caldamente di gustare anche i loro succhi di frutta freschi esotici), qui' si puo' fare il bagno in un' acqua cristallina e fare dell' ottimo snorkelling (non fatevi ingannare dal cartello di divieto di balneazione, noi abbiamo trovato scarsa corrente); Anse Royale con di fronte la piccola Ile Souris, anche qui' potrete fare dell' ottimo snorkelling, gente del posto ci ha detto che a volte si riescono a vedere anche i delfini; Anse Soleil non l'abbiamo visitata per mancanza di tempo, ma a detta degli isolani è molto bella; da vedere anche la bianca spiaggia di Beau Vallon, lunga e tranquilla, qui' consiglio anche un ristorante, la Fontaine, buona cucina e si paga in rupie.

Molto bella anche l’escursione al parco marino di St Anne, noi l’abbiamo fatta con degli isolani, ma attenti a non farvi estorcere troppi soldi, al porto riuscirete a trovare prezzi dalle 400 rupie a persona più 10 euro per l’accesso al parco marino. Snorkelling davvero bello e buonissimo barbecue sulla spiaggia per pranzo.

Dopo Mahè, ci trasferiamo a La Digue, tramite il Praslin Express (ferma a LaDigue e poi a Praslin) al prezzo di 46 euro a persona per 50 minuti di viaggio. Subito veniamo coinvolti dall' atmosfera esotica di questo posto, musica di benvenuto al porto, taxisti con carro e buoi al seguito e ragazzi che affittano le bici gironzolano in cerca di clienti, tutto abbastanza surreale, ma affascinante. Ci facciamo portare da un "taxi" (se ne trovano per 50-60 rupie) alla nostra guesthouse, Bernique, anche qui' troviamo dei piccoli appartamenti in legno con camera da letto e bagno, accoglienti e puliti, la proprietaria è molto gentile e prepara delle buonissime ed abbondanti colazioni, al prezzo di 80 euro a notte. Abituatevi all’idea di dormire senza vetri alle finestre e/o zanzariere, e con qualche piccolo jako in camera, a La Digue molte strutture sono cosi’, ma vi assicuro che non è un dramma! Affittiamo le bici ( due bici per 10 euro al giorno) e iniziamo a girare l' isola. In due giorni è possibile girarla tutta, ma per assaporarla in fondo consiglio di stare di piu', minimo 4-5 giorni come abbiamo fatto noi (ma saremmo rimasti volentieri qualche altro giorno). Consiglio di fare un giro in bici nella parte est, partendo dal porto e proseguendo per Anse Severe, fino ad anse Fourmis, le spiagge da Anse Patate in poi sono abbastanza agitate ma vale la pena di vederle. Anse Severe è una spiaggia meravigliosa, si fa dell’ottimo snorkelling (abbiamo incontrato anche una tartaruga marina), e consiglio caldamente di provare i piatti di frutta (per 50 rupie) che prepara un venditore ambulante con la bancarella proprio li davanti, ottimi per il pranzo! Da fare anche una sosta ad Anse Patate, quella sotto il Patatran per intenderci, è davvero bella

  • 986 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social